CALCIOMERCATO ROMA LIVE NEWS/ Cristofori: “Carenze in tutti i reparti”. Ultime notizie 19 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma live news, Il momento difficile di Dzeko fa riflettere dopo che il calciatore è stato il punto centrale della campagna acquisti. Ne parla Zucchelli (19 gennaio 2016)

dzeko_dita
Edin Dzeko (Infophoto)

Il pareggio di domenica non è proprio stato digerito nell’ambiente della Roma dove continuano ad arrivare critiche in attesa di colpi provenienti dal calciomercato. Alessandro Cristofori ha detto la sua opinione sull’andamento dei giallorossi a Rete Sport ed ha sottolineato la necessità di intervenire sul mercato: “Pallotta aveva detto che questa squadra poteva allenarla anche lui per quanto era forte: i fatti hanno dimostrato che non è così. La Roma ha carenze in tutti i reparti”.

Aspettando rinforzi dal calciomercato, a Roma si pensa all’imminente sfida con la Juventus. Sull’argomento ha detto la sua opinione l’ex bomber giallorosso Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino Sport e News esprimendo tutto il suo pessimismo: “Questa settimana le romane hanno la grande possibilità di fermare la corrazzata Juve ma rischiano una sveglia che le potrebbe ridimensionare ulteriormente…affidiamoci al c**o. Terzo posto? Con questa rosa la Roma se lo può giocare.”

Alla Roma tardano ad arrivare i rinforzi dal calciomercato in vista della seconda parte di stagione. Intanto, il pareggio di domenica contro il Verona si sta portando dietro fin troppi strascichi e c’è chi non ha apprezzato l’approccio del nuovo mister fin dalla conferenza stampa, come ad esempio Ilario Di Giovambattista che ha detto la sua opinione a Radio Radio Mattino Sport e News: “Spalletti da quando è arrivato è stato moscio. La Roma ha preso un allenatore pagandolo come un top player, ossia tre milioni di euro all’anno. Se i giallorossi non arrivano tra i primi tre va licenziato a fine stagione visto che ha a disposizione tutto il girone di ritorno per riuscirci”.

La mancanza di acquisti provenienti dal calciomercato di riparazione non lascia ben sperare i tifosi della Roma. Molti infatti ritengono che si possa fare ben poco con l’organico attuale, come spiegato da Furio Focolari a Radio Radio Mattino Sport e News: “Le attuali Lazio e Roma non sono neanche lontanamente in grado di fermare la Juventus. Spalletti se arriva terzo è un miracolo, almeno con gli attuali giocatori che ha a disposizione…”

L’atmosfera attorno alla Roma non è certamente delle migliori e la mancanza di colpi provenienti dal calciomercato non aiuta. Salutato Garcia, si parla molto della possibilità di cedere l’ivoriano Gervinho ma non tutti sono d’accordo, come spiega il procuratore Vincenzo Morabito a Ilveromilanista.it: “L’ambiente è devastato: pensi che Spalletti ha dovuto accettare due preparatori atletici che vengono dal basket e sono stati imposti da Pallotta. Negli ultimi giorni leggo di un Gervinho in partenza, ma allora significa gettare la spugna e rinunciare alla corsa per la Champions League. E senza i soldi che arrivano dalla qualificazione europea, sarebbe molto dura per i giallorossi dal punto di vista finanziario”.

Il malumore continua ad aleggiare intorno alla Roma in attesa anche di qualche colpo proveniente dal calciomercato. Per fortuna, c’è chi crede nel ritorno del nuovo allenatore e predica calma, come fa Iacopo Savelli a Rete Sport, fiducioso dell’operato del tecnico di Certaldo: “Spalletti va sostenuto, bisogna stare con lui. Vincendo ieri la classifica oggi sarebbe stata cortissima, valgono tutte le attenuanti ma stiamo parlando del Verona. Non possiamo dire che la Roma meritava di vincere”.

La Roma sta pensando di rinforzare la difesa in questo calciomercato con l’acquisto di un centrale ed un esterno. Per la corsia, piace molto il brasiliano blaugrana Adriano ma, come emerge dalle parole del suo procuratore Paulo Affonso in un’intervista rilasciata al Mundo Deportivo, i giallorossi sono al momento lontani dal laterale verdeoro: “Il giocatore non si muove dal Barcellona a gennaio: non sta pensando di andarsene. La sua volontà è quella di essere utile alla squadra, perché il suo legame con squadra, allenatore e compagni è fortissimo. Abbiamo un buon rapporto con la Roma e con il direttore Sabatini, il quale ha manifestato il suo interesse. Tuttavia, se lo volessero seriamente, dovrebbero parlare sia con il Barcellona che con me. Ma ripeto: se lascerà la squadra blaugrana, lo farà solo a giugno”.

Il calciomercato di gennaio della Roma nell’ultima settimana è stato monopolizzato dalla questione allenatore. Tuttavia, il pareggio col Verona ha lasciato l’amaro in bocca intorno all’ambiente giallorosso e Patrick Vom Bruck ha analizzato la prestazione a Rete Sport sottolineando: “La partita di ieri ha evidenziato una cosa: tutte le colpe non erano di Garcia, i problemi della Roma sono anche altri. Castan? Ieri erano più importanti i tre punti, avrei fatto rientrare il brasiliano contro il Frosinone”.

Arrivato alla Roma appena l’estate scorsa in fase di calciomercato tra mille proclami, Edin Dzeko è stato pesantemente bersagliato dalle critiche dopo il deludente pareggio col Verona. Effettivamente, ad inizio stagione ci si aspettava molto di più dal bosniaco che però non pare intenzionato a demordere, come esprime attraverso il suo profilo ufficiale Instagram: “Bisogna combattere nei giorni peggiori per guadagnarsi tempi migliori”. La voglia di rivalsa non manca, speriamo anche i goal…

A Roma il calciomercato è stato messo da parte nella scorsa settimana a causa dell’avvicendamento in panchina tra Rudi Garcia e Luciano Spalletti. In molti confidano nel tecnico di Certaldo come l’ex giallorosso Alessio Scarchilli intervistato da Il Tempo: “Il compito di ogni allenatore è attuare sia il sistema di gioco migliore per i giocatori che si ha a disposizione, sia lavorare a livello mentale e psicologico per ricreare quella convinzione e quell’autostima che la squadra ha perduto. I calciatori devono credere nell’idea tattica di Spalletti, poi i risultati diranno se il modulo è giusto o meno. Una vittoria, anche non meritata, sarebbe salutare”.

Il calciomercato della Roma è rimasto fermo per un paio di giorni in attesa di risolvere la questione allenatore. Il ritorno di Luciano Spalletti, dopo il grande entusiasmo iniziale, sta però già suscitando qualche malumore ma c’è chi predica la calma, come l’ex giallorosso Fabio Petruzzi, contattato da Il Tempo: “Ho grande stima nell’allenatore, è uno dei migliori al mondo. Lui sa già cosa fare per migliorare la squadra, certo non potevamo pensare che di punto in bianco risolvesse i problemi. Bisognerà lavorare, lavorare e lavorare. Penso sia una questione di testa, il gruppo deve ritrovare la fiducia: basta un risultato positivo, una prestazione importante, e tornerà la Roma”.

Il momento negativo di Edin Dzeko sta inevitabilmente influenzando i risultati del club giallorosso che non riesce più a vincere. L’attaccante bosniaco è stato l’acquisto centrale della calciomercato estivo, ma al momento è riuscito a segnare appena tre gol l’ultimo su azione addirittura alla seconda di campionato. Ne ha parlato Chiara Zucchelli a Rete Sport: “Al momento Edin Dzeko è da considerarsi un flop di calciomercato. E’ stato un acquisto ancora peggiore di quello di Iturbe. Continuo a considerarlo un grandissimo calciatore, ma deve dimostrarlo sul campo. Al momento non segna nemmeno con le mani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori