CALCIOMERCATO MILAN LIVE NEWS/ Accordo con il Genoa per Cerci. Ultime notizie 3 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan live News, ultime notizie 3 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta): tutte le ultime indiscrezioni sulle trattativa del club rossonero per la finestra di gennaio.

benarfa_newcastle_tiro
Ben Arfa (infophoto)

Alessio Cerci lascerà il Milan nella prossima sessione di calciomercato che prenderà il via domani. Milan e Genoa hanno già trovato l’accordo per le prestazioni dell’attaccante e poche ore fa è arrivato anche l’ok dell’Atletico Madrid che detiene il cartellino del giocatore. Il club spagnolo ha fatto sapere di non avere nulla in contrario al trasferimento in Liguria del giocatore ex Torino, quindi ora la decisione spetta ad Alessio Cerci. Il giocatore avrebbe già sondato il terreno attorno all’ambiente Genoa e sta tenendo tutti con il fiato sospeso per capire quale sarà il suo futuro.

Il Milan vuole cedere il giocatore per puntare su altri innesti in vista della sessione del mercato e tessererà già Boateng nel mese di gennaio. Ore decisive in casa Genoa, Gasperini aspetta solo di abbracciare l’attaccante. 

In casa Milan tiene banco la situazione di Nigel De Jong. Il centrocampista rossonero potrebbe lasciare Milano già a gennaio soprattutto se dovesse arrivare un’ottima offerta proveniente dalla Premier League. Secondo quanto riportato da “People”, il centrocampista piace al Leicester di Claudio Ranieri che sta disputando una stagione esaltante in Premier. La dirigenza inglese, però, non vorrebbe spendere una cifra elevata per De Jong e cercherà di spendere meno di tre milioni di euro a gennaio per portarlo in Inghilterra. Adriano Galliani non vorrà certo lasciarlo partire per una cifra così bassa e deciderà di andare a rialzo. Potrebbe partire una vera e propria asta per il centrocampista olandese anche se la sua voglia resta quella di restare al Milan almeno fino a giugno. Poi, potrebbero aprirsi scenari interessanti. 

Mario Balotelli potrebbe tornare al Liverpool al termine della stagione. L’attaccante rossonero è ancora i box dopo l’intervento per la pubalgia e tutti i tifosi del Milan si augurano di vederlo in campo già a gennaio. Secondo quanto riportato quest’oggi da “La Gazzetta dello Sport”, Balotelli è in prestito al Milan fino a giugno e la prossima estate potrebbe proprio tornare a giocare in Premier League complice anche l’arrivo di Jurgen Klopp sulla panchina dei Reds. Il procuratore di Balotelli, Mino Raiola, ha già dichiarato di voler parlare con Klopp per il ritorno di Super Mario in Inghilterra, bisognerà capire se l’ex allenatore del Borussia Dortmund sia disposto a riprenderlo in rosa per la prossima stagione. Difficilmente il Milan deciderà di acquistare il cartellino dell’attaccante nel prossimo calciomercato, tutto dipenderà dalle sue prestazioni al rientro in campo.  

Per il calciomercato del Milan si potrebbe profilare un nuovo derby in salsa francese, stavolta con Hatem Ben Arfa come protagonista. Andiamo con ordine: secondo l’edizione in edicola oggi de La Repubblica, sia i rossoneri sia l’Inter sono infatti sulle tracce del talentuoso trequartista, che nel mese di giugno andrà in scadenza di contratto con il Nizza, sua attuale squadra. Il club rossonero si è mosso in anticipo, attratto dalla possibilità di effettuare un nuovo colpo a costo zero, ma Roberto Mancini tenta il sorpasso che ai nerazzurri era già riuscito per Geoffrey Kondogbia. Per aggiudicarsi il giocatore, a questo punto bisognerà provare ad anticipare i tempi pensando all’acquisto già in questo mese di gennaio. In questo caso ovviamente servirebbe l’accordo anche con il Nizza, che al momento per il cartellino di Ben Arfa chiede cinque milioni, cifra sulla quale si potrebbe comunque trattare considerato che in estate il giocatore lascerebbe gratis la Costa Azzurra.

Non solo acquisti sul calciomercato di gennaio per il Milan: i rossoneri devono anche pensare a sfoltire la rosa, se non altro per ricavare un tesoretto utile per gli acquisti che dovranno migliorare la rosa a disposizione di Sinisa Mihajlovic. Tuttosport parla oggi di tre giocatori che potrebbero finire in Premier League; Diego Lopez, finito in panchina a seguito della consacrazione di Gianluigi Donnarumma, sembra pronto a lasciare il Milan e su di lui ci sarebbe il Liverpool, evidentemente poco convinto dal rendimento del belga Simon Mignolet e dunque alla ricerca di un portiere di sicuro affidamento. A Leicester invece sognano il titolo e Claudio Ranieri ha messo gli occhi su Nigel De Jong, un centrocampista con esperienza in Inghilterra e che potrebbe essere un ottimo colpo sul calciomercato di gennaio, una diga in mediana da affiancare al costruttore di gioco Drinkwater. Infine Keisuke Honda, che era partito titolare in questa stagione ma è stato accantonato per il cambio di modulo voluto da Mihajlovic: su di lui ci sarebbe il West Ham che punta con decisione all’Europa. Il Milan non ricaverebbe tantissimo da queste cessioni, ma certamente alleggerirebbe il monte ingaggi e questa manovra sarebbe importante in vista degli acquisti di calciomercato.

Il calciomercato del Milan sta per entrare nel vivo, ma non si lavora solo per nuovi acquisti. La dirigenza infatti si sta muovendo anche per alcuni rinnovi di contratto, a partire da quello del capitano Riccardo Montolivo. Non ci dovrebbero essere problemi di alcun genere, tanto che stando alle ultime indiscrezioni il nuovo contratto sarebbe di fatto già pronto e avrebbe durata triennale, cioè fino al 2019. L’avventura di Montolivo al Milan durerebbe dunque sette anni, visto che è arrivato a Milano nel 2012, anche se non si può dire che sia diventato un idolo dei tifosi nonostante la fascia di capitano. Molto più difficile che venga rinnovato il contratto di Cristian Zapata, che sembra invece destinato a lasciare Milanello.

Il Milan sta deludendo le aspettative di inizio stagione in questo campionato e perciò la società potrebbe intervenire nuovamente in fase di calciomercato. I rossoneri tuttavia non stanno pensando solo alla sessione invernale ma anche a quella estiva dato che hanno preso in considerazione Branislav Ivanovic del Chelsea. Come rivelato dalla Gazzetta dello Sport, Galliani starebbe pensando al difensore serbo poichè in scadenza a giugno e dunque arriverebbe a Milano a costo zero.

Sin da questa estate il Milan sembrava essere a caccia di un centrocampista in grado di rilanciare la squadra intera e pare che i rossoneri vogliano proprio pescare un mediano da questa sessione di mercato. Oltre al solito Witsel, alla società di Berlusconi piace molto Giannelli Imbula, francese di origine belga del Porto e, secondo quanto rivelato dal quotidiano portoghese A Bola, i Dragoni sarebbero disposti a cedere il giocatore per una cifra non inferiore ai 25 milioni di euro, somma vicina a quella per arrivare al brasiliano dello Zenit. 

Sono tanti i giocatori che al Milan non hanno trovato spazio in questa prima parte di stagione e la sessione invernale di mercato potrebbe essere l’ideale per lasciare il capoluogo meneghino. Tra i vari partenti c’è Antonio Nocerino che, come rivelato da Radio Sportiva, sarebbe stato richiesto ufficialmente dal Cagliari. I Sardi hanno posto all’ex Torino un ultimatum per cui, se non dovesse accettare la proposta rossoblu entro il 6 gennaio, allora il club rossoblu virerà su Gazzi, verso il quale c’è un forte interesse da alcuni giorni.

Nella giornata di lunedì il Milan ufficializzerà le prime due operazioni di questo calciomercato di riparazione di gennaio 2016. Si tratta ovviamente del ritorno di Kevin Prince Boateng, e della cessione in prestito al Genoa, del centrocampista offensivo, Suso. A renderlo noto è stata la stessa società di via Aldo Rossi, che poco fa ha diffuso un breve comunicato in cui si legge: «La sessione invernale di calciomercato inizierà lunedì 4 Gennaio e sarà aperta fino alle 23.00 di lunedì 1 Febbraio. Lunedì 4 Gennaio verranno formalizzate, in casa rossonera, l’entrata di Kevin Prince Boateng e l’uscita in prestito di Suso». Per quanto riguarda le operazioni in entrata, il Milan sta tenendo in considerazione diverse ipotesi, a cominciare da Banega del Siviglia, passando per Isco del Real Madrid e arrivando fino a Lavezzi del PSG.

A breve si decideranno le sorti di Mario Balotelli, attaccante tornato al Milan durante il calciomercato estivo del 2015, e reduce da una prima metà stagione sfortunata, complice un fastidioso quanto lungo infortunio. Come si legge sul tabloid britannico, Daily Mail, a breve l’agente di Super Mario, il noto Mino Raiola, dovrebbe incontrare la dirigenza del Liverpool e soprattutto il tecnico dei Reds, Klopp, per parlare del futuro del centravanti italiano. Pare che l’agente italo-olandese voglia che il proprio assistito torni ad Anfield Road, ma solo se lo stesso avrà il posto garantito da titolare. Ricordiamo che Balotelli si trova al Milan con la formula del prestito secco.

In occasione del calciomercato di riparazione di gennaio 2016, che ha ufficialmente preso il via, il Milan potrebbe nuovamente collaborare con il Genoa. L’amicizia fra Galliani e Preziosi è nota, e il duo starebbe confezionando una nuova operazione di mercato. Come scrive stamane il quotidiano Il Corriere dello Sport, pare che sull’asse Milano-Genoa possa concretizzarsi la trattativa per Armando Izzo, difensore centrale giovane e molto interessante, che andrebbe ad affiancare Alessio Romagnoli nel cuore della retroguardia meneghina. Il Milan, nel frattempo, non perde di vista Perotti, anche se l’attaccante argentino sembrerebbe ormai virtualmente della Roma.

Il Milan, nonostante la prima metà stagione in chiaro/scuro, può sorridere: come scrive stamane La Gazzetta dello Sport, il giovane portiere titolare, Gianluigi Donnarumma, è primo nella speciale classifica dei giovani di valore del nostro calcio. Secondo la Rosa, infatti, l’ex primavera del Diavolo vale già 30 milioni di euro, una cifra davvero importante tenendo conto del fatto che lo stesso calciatore ha appena 16 anni. Stando a quanto scrive il noto quotidiano sportivo non esistono squadre nel Vecchio Continente, né tanto meno nel resto del mondo, che possano vantare un portiere così giovane, titolare, e dal grande talento come appunto “Gigi” Donnarumma. L’obiettivo del Milan è ora quello di blindare lo stesso, facendolo divenire il portiere titolare per i prossimi 10 anni.

Torna a circolare in casa Milan il nome di Isco. Con l’inizio ufficialme della sessione di calciomercato di gennaio, il club rossonero si è rimesso sulle tracce del trequartista del Real Madrid, che vuole lasciare il Santiago Bernabeu al più presto. Rafa Benitez non lo considera e di conseguenza l’ex Malaga si sta guardando attorno in cerca di una nuova sistemazione. Peccato però che mettere le mani sull’attaccante spagnolo non sarà affatto semplice, visto che sulle sue tracce vi sono altre squadre, come ad esempio il Manchester City, che prenderebbe lo stesso a titolo definitivo, versando nelle casse delle Merengues ben 40 milioni di euro. Il Milan propende invece per la formula del prestito con diritto di riscatto.

Il Milan cercherà di sfruttare la finestra di calciomercato di gennaio per innestare di qualità soprattutto il centrocampo. Il reparto di mezzo appare il più carente dei tre e serve in particolare un giocatore dai piedi buoni da inserire davanti alla difesa, nel vertice basso del rombo. La dirigenza di via Aldo Rossi ha messo nel mirino una serie di papabili, a cominciare dal solito Axel Witsel, nazionale belga di proprietà dello Zenit di San Pietroburgo, adocchiato dallo scorso agosto: costa però carissimo, e i russi continuano a chiedere circa 30 milioni di euro. Attenzione anche a Giannelli Imbula, ex Olympique Marsiglia sbarcato in estate a Porto, ed anch’egli vecchio obiettivo dei rossoneri. Bisognerà però mettere in preventivo un’offerta da circa 20 milioni di euro, cifra che il Milan non intende spendere per un solo giocatore.

Il rapporto tra Silvio Berlusconi e Sinisa Mihajlovic non sembra decollare. E non è il classico gossi di calciomercato Il presidente del Milan è molto deluso dal rendimento in campionato da parte della propria squadra e si aspettava sicuramente un gioco più spumeggiante e molti più punti in classifica. Per questo motivo ogni gara rischia di diventare decisiva per l’ex tecnico della Sampdoria la cui strada, secondo le indiscrezioni di calciomercato di tuttomercatoweb, potrebbe separarsi da quella del Milan a fine stagione; resta però da sistemare quella attuale con il ritorno in Europa, obiettivo minimo imposto dai vertici rossoneri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori