Calciomercato Live Milan News/ Donadoni: “Come potrei dire di no ai rossoneri?” Ultime notizie 30 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 30 gennaio 2016. M’Baye Niang non lascerà il club rossonero, l’agente lo ha confermato esplicitamente.

niang_rigore
M'Baye Niang (Infophoto)

La precaria situazione di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Milan ha tenuto banco per quasi la metà di questo calciomercato di gennaio. Tra i papabili sostituti del serbo, la cui permanenza dipenderà molto dai risultati di partita in partita, c’è sicuramente il grande ex ed attuale tecnico del Bologna Roberto Donadoni che, ricordando il passato a Milano in un’intervista concessa al Corriere dello Sport, ha fatto sapere di essere sempre disponibile in caso di un’eventuale chiamata: “Se mi piacerebbe allenare il Milan? Come potrei rispondere di no? Da giocatore scelsi il Milan, avendo, altre, autorevoli, possibilità. I miei sentimenti sono gli stessi, non sono cambiati”.

Il calciomercato della scorsa estate ha portato al Milan un nuovo bomber che sta tenendo a galla la squadra fino a questo momento, ovvero Carlos Bacca. Il colombiano ex Siviglia ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha parlato anche del cambio di modulo e del fatto di ricevere pochi palloni giocabili: “Sì, ne abbiamo parlato. Adesso va un po’ meglio, ma a inizio stagione era davvero dura: avevo solo uno o due palloni per cercare il tiro in ogni partita. Abbiamo trovato qualche soluzione allenandoci a Milanello. Da quando siamo passati al 4-4-2 o al 4-4-1-1 la situazione è migliorata”.

In questa sessione di calciomercato il Milan è stato molto combattuto per quanto riguarda il reparto offensivo. Dopo il mancato trasferimento di Luiz Adriano ai cinesi dello Jiangsu Suning, i rossoneri hanno rischiato di perdere anche M’Baye Niang, corteggiato dal Leicester. L’ex genoano ha però respinto la corte inglese, come testimoniato dal mister Sinisa Mihajlovic: “Ci ho parlato, non ha voluto mai andare via. E’ contento di essere rimasto”. Pure il compagno di reparto Carlos Bacca, nell’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, si è detto soddisfatto della permanenza del compagno: “Niang più dinamico e si muove con destrezza sia a destra che a sinistra. Sono contento che Niang sia rimasto con noi”.

Il Milan sta lavorando per piazzare alcuni dei suoi giocatori in esubero in questi ultimi giorni di calciomercato. Chi non ha trovato più spazio in questa stagione è sicuramente l’olandese Nigel De Jong che sarebbe vicinissimo alla partenza. Secondo quanto rivelato da MilanNews infatti, l’entourage del centrocampista olandese avrebbe incontrato oggi l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani per trattare la cessione. De Jong piace molto ai Los Angeles Galaxy e sembra ormai questione di ore il suo passaggio alla squadra della West Coast.

Il calciomercato della scorsa estate ha visto il grande ritorno di Mario Balotelli dal Liverpool al Milan. Nella conferenza stampa in vista della gara di campionato, il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic ha parlato dell’ex interista, come riporta MilanNews.it: “Ha giocato in coppa e queste partite servono per visionare come stanno i giocatori. E la partita di martedì ha messo in mostra che Mario e Boateng non sono in condizione. Quando si segna bisogna gioire, ne ho parlato spesso con lui, ma non ci riesce ad esultare, è fatto così. E’ un bravo ragazzo, sembra non avere voglia, ma non è così. E’ come quando sei con una donna e non sai dirle ti amo. Sono contento di averlo qui, spero cambi questo atteggiamento perchè agli occhi degli altri sembra sempre arrabbiato e questo non lo aiuta. Fare il calciatore è la cosa più bella che c’è”.

Il Milan non si è mosso molto in questo calciomercato di riparazione. Intervistato dalla Stampa, lo storico ex allenatore rossonero Arrigo Sacchi ha criticato il club del suo cuore, colpevole di non essere unito: “Al Milan manca coesione in società, assenza che si trasmette anche al campo. Il Milan è sempre stato un club modello dove tutti, dal magazziniere a Berlusconi, remavano dalla stessa parte. Ora quella coesione non c’è più. Svanita come l’attenzione nello scegliere i giocatori. Per noi prima veniva la persona, poi la sua funzionalità. Io volevo fare un concerto rock, per questo misi da parte quelli che non ce la facevano. Mihajlovic è un professionista serio, ma la società si deve mettere in testa che non può più prendere i migliori solisti, come fa il Real per esempio, e allora deve cambiare target di acquisti. I Dybala della situazione”.

Il Milan deve risolvere alcune situazioni legate a suoi giocatori che non rientrano più nei piani societari in questi ultimi giorni di calciomercato. In partenza dal centrocampo ci sono infatti due giocatori, Nigel De Jong ed Antonio Nocerino che, come riporta la Gazzetta dello Sport, piacciono negli Stati Uniti ad alcune squadre della Major League Soccer. L’ex granata in particolare avrebbe rifiutato la corte del DC United prediligendo l’opzione Orlando City dove potrebbe abbracciare l’ex milanista Kakà, ricordando che il mercato americano scade dopo il primo di febbraio.

Il calciomercato della scorsa estate ha portato al Milan un nuovo attaccante che sta tenendo alti i rossoneri in classifica, ovvero Carlos Bacca. La punta colombiana ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui si è soffermato su vari argomenti, commentando ovviamente anche questi primi mesi a Milano: “Sono contento del mio rendimento: la Serie A è un campionato molto tattico e fisico, ma credo di essermi adattato bene. Ogni volta che scendo in campo avverto una confidenza sempre maggiore con il calcio italiano. Ho fatto alcuni gol, spero di segnarne ancora tanti e soprattutto di spingere il Milan più in alto possibile. Voglio dare a questa squadra il meglio di me”.

Non lascerà il Milan. Il club rossonero, dopo aver discusso con il Leicester City, ha deciso di toglierlo dal calciomercato e tenere l’attaccante francese e lo ha comunicato anche all’agente dopo un incontro nella sede rossonera. Moussa Ndiaye ai microfoni di Goal.com ha confermato le indiscrezioni di calciomercato: “Il Milan non vuole venderlo, hanno grande fiducia in lui. Niang sta facendo bene”. Sinisa Mihajlovic e la società hanno grande stima nei confronti del ragazzo e non c’è la volontà di lasciarlo partire. Già nel calciomercato estivo scorso  fu trattenuto nonostante alcune offerte dall’estero e anche in questa sessione invernale del calciomercato non si moverà da Milanello. Niang può essere il futuro del Milan se troverà continuità di rendimento e gol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori