CALCIOMERCATO LIVE INTER NEWS / Darmian si allontana dai nerazzurri. Ultime notizie 8 novembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Inter news, ultime notizie del club nerazzurro. Piace Trapp del Paris Saint-Germain per la porta, c’è anche il Napoli su di lui (oggi 8 novembre 2016)

Ausilio_Inter
Piero Ausilio - La Presse

Quale sarà il futuro di Matteo Darmian? Le ultime indiscrezioni di calciomercato avevano accostato con insistenza il terzino italiano all’Inter. Un ritorno in Italia, quello dell’ex Torino, che si sarebbe potuto concretizzare già a gennaio, vista le necessità del club meneghino in quanto a terzini. Pare addirittura che fosse già stato stabilito un accordo con il giocatore, desideroso di calpestare nuovamente i campi della Serie A. Darmian ha però rilasciato un’intervista a Sky Sport in cui spiega di voler restare al Manchester United. Niente incomprensioni con Mourinho, nessuna voglia, per il momento, di tornare in Serie A. Ecco le sue parole a riguardo: “Se sono stato epurato da Mourinho? Ho letto simili notizie ma non credo siano vere. Io vado avanti per la mia strada, lavorerò per migliorare e mettere in difficoltà il mister. Non penso al calciomercato, è ancora presto”. In ogni caso il Manchester United non sarebbe più così convinto di cedere Darmian. L’infortunio di Valencia ha cambiato i piani del club inglese, che adesso dovrebbe rilanciare il terzino azzurro.

In casa Inter c’è un giocatore che ha deluso le aspettative e continua a rendere meno di quanto previsto. Stiamo parlando di Geoffrey Kondogbia, possente centrocampista arrivato in Italia la scorsa estate, quando i nerazzurri riuscirono a strapparlo al Milan con un’offerta di 31 milioni di euro più bonus. Un investimento importante rivelatosi presto fallimentare. Già, perché nella passata stagione Kondogbia non è riuscito a ripetere quanto di buono fatto con la maglia del Monaco, mentre da questo campionato il giocatore è addirittura finito tra le riserve. Spazi ridotti al minimo e tanta panchina: una situazione che potrebbe spingere il francese a cambiare aria. Le ultime indiscrezioni parlano di un sondaggio del Chelsea sul conto di Kondogbia. Antonio Conte starebbe pensando al centrocampista dell’Inter per sostituire i partenti Obi Mikel e Cesc Fabregas. Una mossa, quella dei Blues, che sa tanto di azzardo: un tentativo di rivalutazione a costi ridotti di un giocatore ormai non più considerato top player. L’Inter aspetta la prossima mossa del Chelsea.

In casa Inter si attende con interesse l’annuncio ufficiale del nuovo allenatore Stefano Pioli. L’ex tecnico della Lazio è il candidato prescelto da Suning per sostituire De Boer e guidare i nerazzurri verso un futuro radioso. L’arrivo di Pioli avrà degli importanti effetti anche in chiave calciomercato. Già, perché l’Inter cambierà modulo e dovranno essere fatte accurate valutazioni sul conto di alcuni giocatori. Il primo nodo da sciogliere, e forse il più imminente e importante, è quello relativo a Marcelo Brozovic. Nel recente passato il croato è stato vicino a salutare Appiano Gentile ma alla fine è rimasto all’Inter. Con De Boer l’ex Dinamo Zagabria ha vissuto alti e bassi: dall’esclusione per motivi comportamentali al reintegro in rosa. In ogni caso Brozovic ha molto mercato e, qualora Pioli optasse per il passaggio al 4-3-3, gli spazi per il centrocampista potrebbero ridursi notevolmente. Anche perché in questo caso, a gennaio, l’Inter interverrebbe sul mercato per acquistare un playmaker di livello, da aggiungere a Banega e Joao Mario, con Medel prima riserva. Ricordiamo che fra le tante pretendenti per Brozovic spicca il Chelsea, ma l’interesse dei Blues dipenderà dal futuro Cesc Fabregas: soltanto con l’addio dell’ex Barcellona gli inglesi busserebbero alla porta dell’Inter per il croato.

Stefano Pioli sarà il nuovo allenatore dell’Inter. L’ex tecnico della Lazio è il prescelto incaricato di far tornare i nerazzurri nelle parti nobili della classifica dopo una lunga parentesi di risultati negativi. Per far questo serviranno inevitabilmente anche alcuni ritocchi alla rosa, e Suning starebbe iniziando a stilare una possibile lista di obiettivi da inseguire in vista del calciomercato di gennaio. Attualmente l’Inter ha urgente necessità di puntellare la difesa, un reparto fragile e debole soprattutto lungo le corsie esterne. A Pioli servirebbero un terzino di spessore e un centrale, per rimediare alle sempre più diffuse incertezze di Murillo. I nomi più caldi sono quelli di Aleix Vidal e Acerbi: il primo è ormai fuori dai piani del Barcellona e potrebbe rivelarsi un buon colpo per i nerazzurri, anche dal punto di vista economico. Acerbi è invece uno dei centrali più affidabili della Serie A e il Sassuolo non ha intenzione di cederlo: ecco perché sarà piuttosto complicato arrivare all’ex giocatore del Milan, ormai punto di riferimento della squadra di Di Francesco. Le alternative ai due giocatori citati si chiamano Semedo e Lindelof, entrambi in forza al Benfica: il primo è un terzino giovane e promette faville. Il problema è che non conosce il campionato italiano e prenderlo a stagione in corso potrebbe rivelarsi un azzardo. Lindelof è un centrale che ha accumulato una discreta esperienza internazionale ma la concorrenza sul centrale svedese è sfrenata e in più sul giocatore pende una clausola di rescissione piuttosto pesante.

, portiere tedesco classe ’90 è uno dei nomi sul taccuino dell’Inter in vista della sessione di gennaio di calciomercato. Il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain, Unay Emery, non lo considera una prima scelta in questa stagione da poco cominciata quindi tutte le voci lo vedono lontano dalla Francia già tra qualche mese. L’Inter è alla ricerca di un vice Handanovic, anche perchè il portiere nerazzurro potrebbe lasciare in estate Milano e quindi c’è bisogno di uno che si sia già ambientato in Italia. Nelle ultime settimane c’è stato l’interesse anche del Napoli nei confronti del portiere tedesco classe ’90 ed anche la Juventus non scherza sul suo conto. Non è un segreto infatti che la dirigenza bianconera sia alla costante ricerca di un sostituto di Buffon nel caso in cui Neto dovesse tornare a chiedere la cessione in vista della sessione invernale del calciomercato. L’Inter quindi dovrà battere una concorrenza tutta italiana per arrivare al cartellino di Trapp, anche perchè la dirigenza del Paris Saint-Germain non dovrebbe avere problemi a cederlo a gennaio qualora dovesse arrivare un’ottima offerta per il portiere. L’anno scorso Trapp aveva tolto il posto da titolare a Sirigu, con Emery le cose non stanno andando nel verso giusto a Torino ed una cessione potrebbe fare davvero al caso suo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori