Calciomercato Milan news / Piace Simeone, trattativa rimandata in estate? Ultime notizie, oggi 21 dicembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Milan news, le ultime notizie sul club rossonero. Il punto della situazione sulle trattative milaniste: parla Adriano Galliani. Oggi 21 dicembre 2016

galliani_milanello_macchina
(LaPresse)

Il Milan è alla costante ricerca di giovani talenti e monitora le situazioni degli attaccanti esplosi in questa prima parte di stagione. Uno dei migliori finora sembra essere Giovanni Simeone, figlio del Cholo che sta facendo molto bene con il Genoa, dopo aver preso il posto di Leonardo Pavoletti infortunato. Come riportato da ‘Tuttomercatoweb’ i rossoneri sarebbero interessati al suo cartellino, visto che Simeone ha le caratteristiche tecniche molto simili a quelle di Gianluca Lapadula, arrivato a Milano dal Pescara nell’ultima sessione di calciomercato. Se a gennaio dovessero partite Bacca o Luiz Adriano, il Milan avrebbe i soldi per puntare su Simeone anche se sarà difficile convincere il Genoa considerando che Pavoletti è vicinissimo al Napoli e perdere un altro attaccante a gennaio sarebbe impensabile. La trattativa potrebbe essere rimandata alla prossima estate, quando il costo del cartellino di Simeone potrebbe anche lievitare.

Per il Milan, a gennaio, niente calciomercato. Questo è il rischio, o meglio l’eventualità più probabile, palesata da Adriano Galliani, attuale ad rossonero. Il motivo? Nel bel mezzo del passaggio societario al consorzio cinese, il Diavolo si ritrova con “due teste”: Galliani e l’amministratore delegato del futuro, Fassone. Le mosse del primo, che dovrà agire con un budget ridotto all’osso, alimentato dalle cessioni, dovranno essere concordate con il secondo. A condizioni simili appare complicato cavare un ragno da un buco. E allora le parole di Galliani non devono stupire più di tanto. “Il mercato rossonero è molto complesso – ha detto il dirigente milanista – In questo periodo di interim è difficile gestire due teste e far collimare le idee: io devo fare la trattativa, devo concluderla e chiedere l’autorizzazione. Il mercato è fatto di rapidità. E poi bisogna vendere prima di comprare”. Infine l’annuncio che tutti i tifosi del Milan non volevano sentire: “A gennaio staremo fermi. Al 99% andiamo avanti con quelli che abbiamo”. Al momento l’unico movimento possibile in casa rossonera è la cessione di Luiz Adriano, da tempo nel mirino dello Spartak Mosca. Basterà il sacrificio del brasiliano per sperare almeno in un nuovo innesto?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori