CALCIOMERCATO LIVE MILAN NEWS/ Baiocchini: Ecco le novità su Bacca. Ultime notizie, oggi 25 dicembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Milan news, le ultime notizie sul club rossonero. Torna di moda il nome del centrocampista della Fiorentina Milan Badelj per gennaio, ma servono dodici milioni di euro.

MontellaMilan2016
Milan Fiorentina streaming, l'ex Vincenzo Montella (LaPresse)

L’attacco del Milan rimane uno dei reparti più chiacchierati per la sessione di calciomercato di riparazione di gennaio prossimo. Sono diversi i calciatori che potrebbero partire e altri invece potrebbero arrivare. Fatto sta che il nome al centro di mille voci è sempre quello di Carlos Bacca che di certo non è riuscito ad entusiasmare in Supercoppa Italiana facendo rimpiangere la voglia e la sfrontatezza di Gianluca Lapadula. Ecco le parole di Emanuele Baiocchini a Sky Sport 24: “Nell’attacco del Milan non ci dovrebbero essere degli sconvolgimenti. Carlos Bacca è un calciatore però che ha grande calciomercato, già in estate era stato molto vicino al trasferirsi al West Ham. Su bacca bisogna sempre rimanere molto attenti anche perchè Gianluca Lapadula ha mosso un po’ le gerarchie. Lo stesso colombiano poi ha fatto capire in estate di voler andare via. Se dovesse arrivare un’offerta sui trenta milioni di euro il Milan potrebbe anche decidere di cedere il calciatore arrivato dal Siviglia”.

Il Milan di Vincenzo Montella sembrava una squadra ancora incompiuta, ma la vittoria della Supercoppa Italiana contro la Juventus ha sicuramente riaperto ambizioni che prima si faceva fatica anche solo ad immaginare. Si torna così a pensare al calciomercato di gennaio per arrivare a un calciatore che in mezzo al campo possa portare fisicità e anche geometrie. Il nome è sempre quello di Milan Badelj della Fiorentina, giocatore tecnico e dotato di grande intelligenza ma che la viola fa fatica a mollare. Secondo quanto riporta Qs – La Nazione serviranno almeno dodici milioni di euro se il Milan davvero vorrà arrivare al centrocampista croato. Il classe 1989 è arrivato alla Fiorentina nell’estate del 2014 dall’Amburgo e fino a questo momento ha collezionato in Serie A 63 presenze mettendo a segno anche 3 reti. Giocatore dotato di grande esperienza ha inoltre raccolto ventinove gettoni con la sua nazionale.

Il giornalista di Sky Sport, Manuele Baiocchini, è intervenuto durante il tg di Sky Sport 24 per parlare della situazione di Bonaventura e Suso, entrambi nel mirino dei rossoneri per il rinnovo contrattuale. “Non dovrebbero esserci problemi per la conferma di Suso e Bonaventura. Per il centrocampista italiano è praticamente tutto fatto, quindi avrà il suo contratto che scadrà nel 2020. Il Milan vuole confermare lo zoccolo duro, i giocatori che gli stanno permettendo di centrare obiettivi importanti contro avversari forti. In questo momento il Milan ha la priorità di blindare Bonaventura e Suso, due dei milgiori in campo con la Juventus”. La nuova proprietà cinese, secondo Baiocchini, è pronta ad investire e non si tirerà indietro dal rinforzare l’organico: “Per quanto riguarda il numero 5 è arrivato anche l’ok della nuova priorità. I cinesi starebbero riflettendo anche sull’ok per il rinnovo di Suso ma dopo la partita di ieri dovrebbe arrivare il prolungamento fino al 2021 senza problemi”.

Pochi giorni fa sembrava che Carlos Bacca fosse destinato a restare al Milan. Il colombiano potrebbe però salutare i rossoneri nel calciomercato di gennaio, dopo la vittoria della Supercoppa Italiana. L’indizio di un nuovo assalto del West Ham arriva direttamente dalla Premier League, dove il tecnico degli Hammers, Slaven Bilic, è uscito allo scoperto. “In estate abbiamo provato a prendere Carlos – ha ammesso Bilic – il colombiano era uno dei nostri obiettivi ma la trattativa non è poi andata in porto. Carlos è ancora al Milan ma non sta giocando molto e questo per lui potrebbe essere un problema. A noi serve un giocatore che abbia il ritmo partita. In Premier League c’è sempre un margine di rischio, anche con giocatori che giocano ogni settimana”. Insomma il messaggio di Bilic è chiaro, a maggior ragione se consideriamo che il West Ham non riscatterà Simone Zaza. Dall’Inghilterra è pronto un nuovo assalto a Bacca.

Asse di calciomercato caldo, caldissimo tra Milan e Fiorentina. Sono due i giocatori viola finiti nel mirino dei rossoneri: Gonzalo Rodriguez ma soprattutto Federico Bernardeschi. Cerchiamo di fare il punto della situazione relativa al numero 10 del club gigliato. Bernardeschi sta lentamente tornando ai suoi livelli dopo un periodo di appannamento. La splendida prestazione offerta contro il Napoli giovedì sera è lì a confermarlo. Le giocate e i gol del “Berna” (come viene chiamato a Firenze) non sono certo passati inosservati. Su di lui – riporta calciomercato.it – è forte l’interesse di molti club, tra cui Juventus, Inter e Milan in Italia e Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco e Chelsea all’estero. La Fiorentina valuta Bernardeschi 40 milioni di euro, prezzo base per poter imbastire qualsiasi trattativa. Per quanto riguarda Gonzalo Rodriguez, il difensore avrebbe iniziato a lavorare con la dirigenza viola per il rinnovo del contratto. Attualmente, però, secondo La Nazione ci sarebbe un problema a impedire la fumata bianca: le parti non avrebbero ancora trovato un accordo sullo stipendio. Se non si arriverà a una soluzione in tempi brevi, Rodriguez potrebbe essere ceduto a gennaio: in quel caso il Milan sarebbe pronto a farsi avanti.

In una intervista rilasciata nel prepartita della Supercoppa contro la Juventus, l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ha parlato di calciomercato. Il ‘condor’ ha spiegato quelle che saranno le strategie di gennaio, mettendo le cose in chiaro ai tifosi. Secondo quanto rivelato da Galliani non ci saranno follie o azzardi, anzi. Si va verso una sessione a costo zero: “Sul calciomercato posso dire che le due parti hanno deciso per un mercato a zero: prima di acquistare bisogna cedere”. Nessun commento dell’amministratore delegato, invece, per il cambio societario: “Non voglio commentare la trattativa, non è compito mio” spiega. Tornando alle trattative in entrata, secondo quanto svelato da TMW il Milan sarebbe sulle tracce di Mamadou Sakho del Liverpool. Gli inglesi sono disposti a cederlo con la formula del prestito e i rossoneri ci stanno facendo un pensierino. Attenzione però alla concorrenza del Lille, del West Brom e del West Ham. In Italia, oltre al Milan, ci sarebbe anche l’Inter. 

I cinesi hanno deciso quale sarà la prima mossa di calciomercato del Milan: blindare Carlos Bacca. Il piano della Sino-Europe Sports, che a primavera dovrebbe acquistare le quote di maggioranza del club rossonero da Fininvest, è quello di blindare il colombiano e inaugurare il nuovo ciclo affidandosi ai gol dell’ex Siviglia. Bacca è tornato a disposizione di Montella dopo due settimane di stop a causa di un infortunio e oggi scenderà in campo contro la Juventus per la Supercoppa Italiana. Nei mesi scorsi il giocatore era stato accostato con insistenza a Paris Saint-German e Siviglia e veniva indicato come possibile “sacrificio di mercato” da effettuare a gennaio per finanziare l’arrivo di nuovi giocatori. Ebbene, i cinesi hanno fatto intendere alla dirigenza rossonera di continuare a puntare su Bacca. Chi invece potrebbe salutare Milanello è Luiz Adriano, cercato con insistenza dallo Spartak Mosca. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare ulteriori novità riguardo la cessione del brasiliano.

Il Milan alle prese con la Supercoppa italiana dovrà posticipare di qualche giorno le eventuali trattative di calciomercato, anche se non ci sono obiettivi concreti per il club rossonero tranne il nome di Riccardo Orsolini dell’Ascoli. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’ l’esterno offensivo piace molto a Silvio Berlusconi e Adriano Galliani e nonostante si sia parlato di un mercato a parametro zero, il Milan cercherà di arrivare al cartellino di Orsolini già a gennaio. Il giocatore dell’Ascoli è corteggiato da diverse squadre, tra cui l’Atalanta che ha messo gli occhi sull’esterno visto che sta disputando un degno campionato di Serie B. Orsolini si avvicina molto alle caratteristiche di Suso e farebbe comodo a Vincenzo Montella per un ricambio allo spagnolo, quindi dopo la Supercoppa italiana da disputare contro la Juventus il Milan presenterà l’offerta ufficiale all’Ascoli. La società marchigiana valuta il cartellino di Orsolini circa due milioni di euro, la prima offerta del club rossonero si avvicinerà molto a quella cifra e l’Ascoli potrebbe acconsentire alla cessione già in vista della sessione invernale del calciomercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori