CALCIOMERCATO LIVE JUVENTUS NEWS/ Rincon più vicino, Dybala più lontano? Ultime notizie, oggi 27 dicembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Juventus news: ultime notizie e aggiornamenti in diretta a oggi, martedì 27 dicembre 2016. Si pensa ad un rinforzo a centrocampo, difficile però arrivare adesso a N’Zonzi

Caldara_pallone
Foto LaPresse

Per un Rincon che si avvicina c’è un Dybala che si allontana? La Juventus deve risolvere al più presto la grana Paulo Dybala. Già, perché se è vero che l’argentino rischia poco o nulla nel calciomercato invernale, lo stesso non può dirsi per quello estivo. Dybala è legato al club bianconero con un lungo contratto, fino al giugno 2020. Nonostante questo, la Joya vorrebbe un ingaggio all’altezza delle sue recenti prestazioni. Se quando era arrivato a Torino Dybala rappresentava niente più che un ottimo acquisto, oggi c’è chi paragona l’argentino a Messi. Il valore dell’ex Palermo, ovviamente, è salito alle stelle. E le grandi corazzate d’Europa hanno iniziato ad affacciarsi alla finestra per capire se esistono margini di trattativa con la Juventus. I bianconeri non intendono privarsi di Dybala ma, tuttavia, ci sono delle crepe che si stanno formando tra il giocatore e la società. L’attaccante percepisce 5,5 milioni di euro a stagione ma ambirebbe a qualcosa in più. Inoltre le panchine contro Torino, Roma e Milan (in Supercoppa) non hanno certo fatto piacere al ragazzo, che vorrebbe più spazio soprattutto nei match che contano. Intanto Barcellona e Real Madrid iniziano a farsi avanti. Una prima offerta blaugrana sarebbe già stata rigettata dalla Juventus ma il pericolo non è certo scampato. Secondo quanto riportato da Olé, i bianconeri dovranno ora difendersi dagli assalti delle Merengues, che intendono rifondare la rosa puntando proprio su Dybala.

Axel Witsel sembra davvero ad un passo dalla Juventus, considerando che lo Zenit ha già trovato il sostituto del belga e non avrebbe troppi problemi a cederlo ai bianconeri. Come riportato dal ‘Corriere dello Sport’ Witsel potrebbe approdare alla corte di Massimiliano Allegri nei primi giorni di gennaio, la Juventus verserebbe nelle casse del club russo una cifra non superiore ai sei-sette milioni di euro visto che il contratto del giocatore scadrà il prossimo giugno 2017. Non solo Witsel nel mirino dei bianconeri: nelle ultime ore si è fatto il nome di Tiemoué Bakayoko del Monaco, giocatore che piace molto anche al Chelsea e al Manchester United. La Juventus deve far fronte alle partenze di Mario Lemina e Kwadwo Asamoah per la Coppa d’Africa, servono almeno due innesti in vista della sessione invernale del calciomercato quindi l’arrivo di Witsel potrebbe non bastare al tecnico Allegri che chiede uno sforzo in più alla sua società.

A fare il punto su un paio di operazioni di calciomercato su cui la Juventus si è tuffata a capofitto negli ultimi giorni è stato lo stesso procuratore dei due nomi caldissimi tra la dirigenza bianconera, ovvero Giuseppe Riso, che cura gli interessi di Mattia Caldara e Roberto Gagliardini, due talenti della formazione dell’Atalanta. Che la Juventus ci abbia messo gli occhi non deve affatto sorprendere viste le prestazioni dei due giovani della formazione di Gasperini, ma al momento sembra che si attenda la finestra invernale di calciomercato per poter mettere sul tavolo qualcosa di concreto. Intento il procuratore dei due giocatori, intervistato da Il Messaggero ha dichiarato: “Caldara alla Juventus? La società bianconera si è dimostrata quella più tempestiva e determinata. Ha le idee chiare e ama pianificare con largo anticipo, soprattutto inserendo nella sua rosa diversi giovani italiani. Gagliardini? E’ un pezzo molto pregiato della formazione di Gasperini. Un giocatore dal successo assicurato anche in Nazionale”. 

Ad esempio i bianconeri hanno preso contatti con l’Atalanta anche per Roberto Gagliardini, centrale classe 1994 coetaneo di Mattia Caldara, difensore della squadra bergamasca già acquistato per il 2018 (e per una ventina di milioni). Rientrato alla Dea dopo i prestiti a Cesena, Spezia e Vicenza, il ventiduenne si sta affermando quest’anno e piace anche alle altre big della Serie A, che lo stanno monitorando attentamente. Anche in questo caso la Juventus vorrebbe giocare d’anticipo, magari inserendo nella trattativa di calciomercato alcuni giovani del suo vivaio. Per Gagliardini si può ipotizzare un’operazione alla Caldara, perché difficilmente il numero 4 atalantino potrebbe spostare gli attuali equilibri del centrocampo bianconero. A gennaio, Max Allegri gradirebbe un rinforzo di maggiore esperienza. Tutto questo senza dimenticare un altro giocatore dell’Atalanta già avvicinato alla Juventus: l’ivoriano Franck Kessie, 20 anni e non sentirli per niente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori