Calciomercato live Juventus news/ Rincon, il nuovo Davids rubato alla Roma! Ultime notizie, oggi 28 dicembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Juventus news, ultime notizie del club bianconero. Gagliardini allontana i bianconeri in vista del mese di gennaio. Rincon, superata la Roma (oggi 28 dicembre 2016)

kessie_gagliardini
Gagliardini (Lapresse)

Continua la sfida infinita e piena di colpi di scena tra la Juventus e la Roma, anche sul terreno del calciomercato. E anche in questo caso la Juventus pare abbia segnato il gol decisivo. Sembrava ormai fatta per Thomas Rincon alla Roma, accordo raggiunto col giocatore sull’ingaggio e trattativa aperta col Genoa sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto o scambio. Trattativa  di calciomercato appunto che appariva fluida. Eppure è di poco fa la notizia che ci sarebbe stato un incontro tra la Juventus e il Genoa che avrebbero trovato un accordo, secondo l’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, sulle stesse basi di quello chiuso con la Roma. A noi osservatori questa virata del Genoa pare più una ripicca o una forzatura nei confonti della Roma che ancora una volta ha detto no alla richiesta di Preziosi di cedergli Iturbe. Lo stesso clamoroso sgarbo che si era verificato un anno e mezzo fa dopo che il calciatore paraguayano aveva sostenuto le visite col Genoa e aveva salutato i suoi compagni della Roma. Massara ha promesso Iturbe al Torino e non vorrebbe rimangiarsi la parola visto che Cairo ha in ballo pure i riscatti di Castan e iago Falque per una cifra complessiva che si aggira sui 13 milioni. Da parte della Juventus è uno sgarbo a una rivale come la Roma che così non si rafforza. Tatticamente c’è da dire che Rincon ha quelle caratteristiche molto fisiche che mancano al centrocampo juventino e quindi sarebbe una cartuccia in più anche se rispetto ai tanti nomi circolati nelle ultime settimane sarebbe un passo indietro. Però a volte bisogna accontentarsi di indebolire una avversaria e di rafforzarsi un pò di meno. 

Giuseppe Marotta e Fabio Paratici stanno cercando un centrocampista di spessore, che possa migliorare la rosa della Juventus già nel calciomercato di gennaio 2017. Tra i preferiti degli 007 bianconeri rientra Steven N’Zonzi, ventottenne del Siviglia: le ultime notizie di calciomercato però cozzano con le intenzioni della Juventus, che non vuole svenarsi per un giocatore più vicino ai 30 anni che ai 20. Secondo quanto ha riportato Sportmediaset, sarà molto difficile che gli andalusi ammorbidiscano la propria posizione: se vorrà acquistare N’Zonzi nel calciomercato invernale, la Juventus dovrà versare la clausola rescissoria del francese pari a 30 milioni di euro. Altrimenti, tutto rinviato all’estate prossima, sempre che nel frattempo non si faccia vivo qualche altro club. Questo non significa che Marotta e soci abbiamo già archiviato la possibile trattativa, la quale però si presenta complessa nell’immediato. In ogni caso, la Juventus rimane attiva a 360 gradi e continua a programmare colpi di maggiore prospettiva.

La Juventus ha messo nel mirino Roberto Gagliardini in vista della sessione invernale del calciomercato dopo aver raggiunto un accordo per Caldara, altro giocatore dell’Atalanta che si è messo in mostra in questa prima parte di stagione. Il suo agente, Beppe Riso, aveva già svelato come il suo assistito sia al centro di numerose voci di mercato con la Juventus e l’Inter che sono fortemente interessate al suo cartellino visto che sono alla ricerca costante di un centrocampista insieme alla Roma di Luciano Spalletti. Il centrocampista dell’Atalanta, Gagliardini, ha deciso di mettere fine a tutte le voci di calciomercato sul suo conto in un’intervista rilasciata a ‘Sky Sport’: “Ora come ora mi vedo all’Atalanta, anche perché stiamo facendo qualcosa di importante per il club. Posso dire che a gennaio non andrò via, il mio sogno è quello di arrivare con l’Atalanta tra le prime cinque-sei posizioni in classifica” conclude Gagliardini allontanando di fatto Juventus, Inter e Roma. Tutto rimandato all’estate quindi, tra sei mesi il centrocampista potrebbe anche cambiare idea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori