Calciomercato Live Roma News/ Cassano: Totti non mi ha parlato per due anni, è un grande. Ultime notizie 12 febbraio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 12 febbraio 2016. Ci sono delle difficoltà nel trasferimento di Gerson nel Fluminense.

Gerson_Roma_Brasile
Gerson Santos Silva (Infophoto)

Ex giocatore della Roma, si racconta al quotidiano spagnolo “As”, parlando anche del suo rapporto con il capitano Francesco Totti dopo tutto quello successo nella Capitale. “Alla Roma avevo 18 anni. Quando ero piccolo ho sempre voluto giocare con Totti. Alla vigilia di un 4-0 contro la Juventus ho rubato le chiavi di Trigoria e sono tornato alle sei. E’ stata la mia migliore notte in un campo: ho provocato un rigore e segnato due gol. Totti ha fatto tanti sacrifici per la Roma, sono stato sei mesi a vivere a casa sua quando ho firmato con i giallorossi. Il nostro famoso litigio? Fu per una mia mancanza di rispetto e non mi parlò per ben due anni” conclude l’attuale attaccante della Sampdoria. 

Ex dirigente giallorosso, ha parlato ai microfoni di “Tutto Mercato web” per commentare le voci di un possibile addio di Walter Sabatini, voce che impazza in queste ore dalle mura di Trigoria. “Le responsabilità della stagione non sono assolutamente di Sabatini, ha fatto quello che doveva fare e penso anche che si sia mosso bene in questo periodo. E’ una persona per bene che ha sempre dato il massimo per il bene della Roma. Spalletti? Non posso dire se le cose sono cambiate grazie a lui. Ora qualche giocatore se ne è andato, vedremo cosa accadrà da qui in avanti” conclude l’ex dirigente Mascetti. Pare infatti che Sabatini abbia sentito la responsabilità dell’esonero di Rudi Garcia e abbia deciso di voler cambiare aria. 

In casa Roma tiene banco la situazione del direttore sportivo Walter Sabatini che potrebbe lasciare la Roma a fine stagione. Quest’oggi il presidente Pallotta non ha né confermato né smentito un possibile addio del suo ds ma in casa giallorossa qualcosa comincia a muoversi per non farsi trovare impreparati il prossimo giugno. Come riporta questa mattina “Il Tempo”, pare che il presidente Pallotta abbia già contattato l’ex dirigente della Roma, Franco Baldini, che avrebbe risposto con un secco “no, grazie” alle avance del presidente della Roma. La ricerca è appena cominciata, di certo i nomi sul taccuino della dirigenza giallorossa non mancheranno da qui al termine della stagione. Sempre che Sabatini non decida di ripensarci. 

Il presidente della Roma, James Pallotta, frena tutte le voci uscite nella giornata di ieri circa l’addio del direttore sportivo Walter Sabatini a fine stagione. “Io e lui discutiamo sempre insieme delle situazioni che si presentano. Credo che ora Sabatini sia un po’ abbattuto per le prestazioni precedenti e per quanto accaduto con Rudi Garcia, penso che se ne stia dando un po’ troppo la colpa. Però ad ora nulla è stato ancora deciso” conclude Pallotta. Assolutamente da escludere, quindi, un addio a stagione in corso mentre in vista della prossima stagione si fa sempre più concreta l’ipotesi di approdare al Bologna, società fortemente interessata al suo operato. Nelle ultime ore, però, il nome di Sabatini è stato accostato anche al Milan di Berlusconi. 

La Roma già dalla scorsa sessione estiva del calciomercato si è assicurata Gerson, soffiandolo alla concorrenza di Juventus e Barcellona. Ma il tesseramento non è stato possibile e così il club giallorosso ha deciso di lasciarlo in prestito al Fluminense. Ma secondo quanto rivela Globoesporte, ci sarebbero dei problemi dato che il club brasiliano ha già tesserato il numero massimo di giocatori under 20 e non può prendere pure Gerson. Il Fluminense sta cercando di trovare una soluzione con la Federazione brasiliana. Se non dovesse esserci, la Roma dovrà trovare un’altra società disposta a prendere in prestito questo promettente talento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori