Calciomercato Inter live news, Bottini: Soriano si può fare, Bruno Peres più difficile (esclusiva)

- int. Simone Bottini

Calciomercato Inter live news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente Simone Bottini. A tema i possibili movimenti dei nerazzurri nel prossimo futuro

brunoperes_nagatomo
Foto Infophoto

Gli sforzi dell’Inter in campo avranno ripercussioni anche sulla prossima sessione di calciomercato: più in alti arriveranno i nerazzurri in campionato e più potranno permettersi nella finestra estiva 2016. Obiettivo come Bruno Peres e Soriano ad esempio non consteranno poco, vedremo fin dove potrà spingersi la società mentre Erick Thohir sta cercando un sostegno. Per parlare del calciomercato dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Simone Bottini.

Bruno Peres sarà un obiettivo di calciomercato dell’Inter in estate? Lo ritengo un ingaggio difficile. L’Inter dovrà risolvere prima i suoi problemi tecnici e societari. Al momento la squadra nerazzurra non è competitiva per i massimi livelli, sarà fondamentale raggiungere la prossima Champions League di modo da poter agire con un minimo di libertà in più nel calciomercato.

Cosa potrebbe fare Thohir? Sta cercando soci che lo possano aiutare nella gestione del club. Di certo se per il terzo anno della sua presidenza l’Inter non si qualificherà in Champions i problemi finanziari aumenteranno.

Tornando ai possibili acquisti, prenotato Soriano? Potrebbe essere un centrocampista importante per l’Inter e credo sia una trattativa che la società nerazzurra potrà portare fino in fondo. Soriano potrebbe sostituire Kondogbia nell’undici titolare.

A proposito, come vede il futuro del francese? Come tutti i giovani stranieri fa fatica ad ambientarsi nel nostro campionato. Kondogbia ha delle ottime doti tecniche, io gli darei un altro anno, un’altra chance.

Quanto alle possibili cessioni, Santon e D’Ambrosio potrebbero lasciare l’Inter? Credo si sì, entrambi hanno avuto poco spazio, Mancini non sembra troppo convinto di loro. Se sarà ancora lui l’allenatore dell’Inter sia Santon che D’Ambrosio potrebbero partire, anche se si tratta di due giocatori italiani di cui uno cresciuto nel vivaio nerazzurro.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori