Calciomercato Inter live news, I. Maresca: Criscito piace a Mancini. Miranda-Murillo, uno può partire (esclusiva)

Calciomercato Inter live news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente Isidoro Maresca. A tema i possibili movimenti nerazzurri nel prossimo futuro

22.02.2016 - int. Isidoro Maresca
biabiany_sansiro
Infophoto - immagine di repertorio

L’Inter insegue il terzo posto in questo campionato ma intanto programma già il prossimo futuro. Si parla ad esempio ancora di Criscito come di un possibile obiettivo nerazzurro, mentre l’acquisto di Soriano dalla Sampdoria pare già impostato. Nel frattempo José Mourinho è tornato a Milano, anche per osservare Joao Miranda e Mauro Icardi: rinforzi per il suo Manchester United? Per parlare del calciomercato dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Isidoro Maresca.

Criscito potrebbe essere acquistato dall’Inter nel prossimo calciomercato estivo? Sì perché piace a Mancini, è vero d’altra parte che l’Inter è coperta nel settore terzini ma sembrano esserci altri cambiamenti all’orizzonte, quindi un giocatore come Criscito potrebbe tornare d’attualità per i nerazzurri.

A gennaio l’Inter ha strappato una sorta di precedenza per Soriano: arriverà? Parto col dire che ormai Soriano non si discute dal punto di vista tecnico. L’Inter ha un discorso aperto con la Sampdoria, c’è però anche la concorrenza di Milan e Napoli che vorrebbero acquistare il giocatore.

Alex Telles sarà riscattato dall’Inter? Credo di sì, magari l’Inter cercherà di limare i circa 8 milioni di euro fissati per il riscatto, però alla fine il brasiliano dovrebbe essere confermato.

A proposito di brasiliani: Miranda potrebbe finire al Manchester United? Finora ha disputato un bel campionato dimostrandosi un leader per la difesa, non penso quindi che l’Inter si priverà di lui.

Murillo invece avrà qualche possibilità in più di essere ceduto? La sua situazione è diversa: è più giovane di Miranda e cedendolo l’Inter realizzerebbe probabilmente una plusvalenza migliore. Murillo piace a più squadre europee, la sua cessione non è da escludere.

I programmi dell’Inter per il futuro passano dal presente… Sappiamo che il terzo posto sarà una discriminante decisiva, se l’Inter si qualificherà per la prossima Champions League avrà una maggiore libertà d’azione sul calciomercato. Altrimenti sarà dura investire per migliorare la squadra, anche perché ci sono giocatori da riscattare.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori