CALCIOMERCATO MILAN LIVE NEWS/ Berlusconi: Spero che Balotelli metta giudizio. Ultime notizie 22 febbraio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, ultime notizie in tempo reale 22 febbraio 2016, aggiornamenti in diretta. Parla Silvio Berlusconi in occasione dei suoi 30 anni da presidente. 

Berlusconi_2_439x302
Silvio Berlusconi (Infophoto)

Rilascia un’intervista a poche ore dal fischio d’inizio di Napoli-Milan conscio del fatto che la sua squadra ha tutte le carte in regola per arrivare in alto: “Per il Milan stasera sarà una partita difficilissima. Ho pranzato sabato a Milanello con la squadra e l’ho trovata particolarmente motivata. Possiamo andare in Champions vincendo sempre da qui alla fine: io ci credo per l’organico che abbiamo. Abbiamo i ritorni importanti nella nostra rosa di Menez, che è stato il miglior giocatore dell’anno scorso, Balotelli sperando che metta finalmente giudizio, e Boateng. Al Milan si è data la missione di scendere in campo per essere padrone del gioco e vincere convincendo” conclude il presidente rossonero che celebra con diverse interviste i suoi trent’anni alla presidenza rossonera. 

Torna a parlare dopo aver rescisso il contratto con il Milan la scorsa settimana ai microfoni di Gazzetta.it: “Sono convinto che il Milan ce la farà ad arrivare al terzo posto quest’anno, c’è bisogno di tornare in Champions League. Non ho nessun rancore nei confronti di Sinisa Mihajlovic, anche se ho giocato appena 65 minuti in campionato e una mezz’oretta in Coppa Italia. Io mi sono sempre comportato seriamente e da uomo. Anche se non giocavo mi sono messo sempre a disposizione dei miei compagni, e non ho assolutamente rimpianti per la mia stagione in rossonero. Mihajlovic ha fatto le sue scelte ed io le mie” conclude l’ormai centrocampista dell’Orlando City. 

Tornato al Milan nella sessione invernale del calciomercato, ha parlato ai microfoni del mensile “Forza Milan” per commentare il suo rientro in Italia. “Quando sono andato allo Schalke 04 il Milan mi mancava, non tanto perché avessi vinto lo scudetto o perché avessi avuto dei grandi compagni di squadra, quanto perché qui c’è un clima diverso rispetto agli altri posti. Secondo me questa cosa la pensa anche Ibrahimovic, che ha giocato in tanti club ma ha detto di non aver mai sentito un calore come quello di Milanello. Sarò rossonero per sempre ormai” conclude Boateng che dichiara amore eterno ai colori del Milan avendo la piena fiducia di Sinisa Mihajlovic. 

È intervenuto ai microfoni di “La Radio Sportiva” per commenta il big match di questa sera tra Napoli e Milan, parallelamente al momento di Sinisa Mihajlovic dopo le frasi di Silvio Berlusconi: “I rossoneri arrivano nel momento peggiore per il Napoli, non sarà facile, né per l’una né per l’altra. Sarà una partita importante anche per il Milan perché i rossoneri quest’anno devono raggiungere gli obiettivi dettati da Berlusconi altrimenti la panchina di Mihajlovic salta, così come i programmi per il prossimo anni” commenta Graziani che crede che gli uomini di Maurizio Sarri disputeranno un’ottima gara pur di arrivare un gradino sopra la Juventus in classifica questa sera. 

Silvio Berlusconi parla prima del match tra Napoli-Milan in una lunga intervista a “Sky Sport” in occasione dei 30 anni di presidenza, toccando diversi argomenti, tra cui il futuro di Sinisa Mihajlovic e la chiusura della trattativa con Mr.Bee per la cessione delle quote rossonere. “Io spero di chiudere con Mr.Bee, mi piace sia lui che i suoi collaboratori che ci hanno presentato un piano sulla commercializzazione del Milan anche nei paesi orientali. La crisi cinese ha creato dei problemi e i soci di Bee, che avrebbero dovuto sottoscrivere il 48% del nostro capitale, si sono fatti da parte e quindi lui sta cercando nuovi soci. Qualche volta ho pensato di andare in campo. Nel Milan, non sono quasi mai riuscito ad ottenere il gioco che volevo. Adoro il gioco di Guardiola però perchè quando i suoi giocatori hanno la palla impossibile che la perdano” conclude Berlusconi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori