Calciomercato Live Roma News/ Perotti: Sono qui grazie al Genoa. Orgoglioso della chance. Ultime notizie 4 febbraio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 4 febbraio 2016. Luciano Spalletti apprezza molto Stephan El Shaarawy e lo farà riscattare dai giallorossi.

cresta_elshaarawy
Stephan El Shaarawy - Infophoto

Si è presentato quest’oggi come nuovo calciatore della Roma. Il neo attaccante giallorosso svela tutto della sua trattativa che lo ha portato nella Capitale. “Per me essere qui è un orgoglio. Sono in una squadra così grande ed è un passo importante nella mia carriera. So che lo devo al Genoa. Finita la gara contro la Fiorentina di domenica scorsa mi hanno detto che dovevo venire subito a Roma. Io neanche lo sapevo ed infatti non avevo un ricambio adatto. Per ora ho fatto solo due allenamenti, ma ho trovato uno staff tecnico di qualità. Sono qui grazie al Genoa, che mi ha preso quando la mia carriera non era in un buon momento. Sono qui grazie al Genoa, che mi ha preso quando la mia carriera non era in un buon momento. Il mio pensiero fisso è la Nazionale, ho vestito quella maglia solo due volte” conclude Perotti in conferenza stampa. 

Il noto giornalista Bruno Pizzul, ha parlato ai microfoni di “Roma Radio” per commentare il momento della Roma soffermandosi anche sulla scelta di Luciano Spalletti. “Nel mercato di gennaio la squadra che si è rinforzata di più è la Roma. Il vero acquisto è stato Spalletti, se fosse arrivato prima i risultati sarebbero stati migliori da tempo. El Sharawy è ancora giovane, speriamo che dia continuità alle proprie prestazioni perché potrebbe essere utile anche in Nazionale. Perotti invece penso che possa dare una variante tattica in più a Spalletti, può essere impiegato come falso nueve.  A Roma si era creata una situazione sgradevole con Garcia, con Spalletti invece questo sembra sparito, anche perché conosceva già l’ambiente” conclude Pizzul. 

Ex giocatore giallorosso, ha parlato ai microfoni di “Roma Radio” per commentare il calciomercato di gennaio, concluso da pochi giorni. “Nel match contro il Sassuolo, la Roma mi ha fatto godere nel primo tempo. Il secondo tempo più difficile era sicuramente prevedibile. Non abbiamo chiuso prima la partita, unico neo della serata. Nella sofferenza, però, si fa la squadra. Calciomercato? El Sharawy e Perotti sono acquisti azzeccati” conclude Rizzitelli. Diversi personaggi pensano che i due neo attaccanti della Roma siano stati acquisti importanti per i giallorossi e adesso toccherà a Luciano Spalletti valorizzarli: El Sharawy e Perotti possono diventare davvero due punti di riferimento per la nuova Roma. 

Il presidente della Roma, James Pallotta, ha commentato l’operato di Luciano Spalletti ai microfoni de “Il Tempo” dichiarando di non aver mai visto così tanto lavoro in quel di Trigoria. “È fantastico quello che sta facendo Spalletti con i singoli giocatori e con il gruppo. Questo porterà sicuramente conseguenze positive più avanti. Mi fa piacere che il nostro allenatore chieda informazioni e collabori così tanto con gli assistenti” conclude Pallotta. Spalletti infatti collabora fianco a fianco al video analyst Beccaccioli con il database curato dagli scout Francesco Vallone e Jessi Fioranelli. Il presidente è più che soddisfatto del lavoro del suo neo tecnico, la vittoria contro il Sassuolo di martedì sera è la prova che la squadra sta bene anche fisicamente. 

È stato un grande colpo di calciomercato:  ha già fatto innamorare la Roma e soprattutto Luciano Spalletti. Due gol nelle prime due partite in maglia giallorossa. Se continuerà così, il Faraone riuscirà davvero a dare una svolta alla propria carriera e a guadagnarsi la conferma in giallorosso. Secondo le indiscrezioni di calciomercato rivelato da Sky Sport, il club capitolino è intenzionato a riscattare il giocatore a fine stagione. Con il Milan l’accordo prevede che per trattenere El Shaarawy sia necessario versare 13 milioni di euro, un investimento ottimo in sede di calciomercato se l’italo-egiziano manterà alti i suoi standard prestazionali nei prossimi mesi. Ha cominciato bene, ma deve confermarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori