Calciomercato Juventus live news, Avantario: servono giocatori da Champions. Allegri? Futur in bilico (esclusiva)

- int. Claudio Avantario

Calciomercato Juventus live news, intervista esclusiva con Claudio Avantario: l’agente approfondisce alcune tematiche legate alle trattative in entrata e in uscita dei bianconeri

pellegrini_dito
Manuel Pellegrini (Infophoto)

L’eliminazione della Juventus dalla Champions League ad opera del Bayern Monaco ha sicuramente scombinato i piani dei bianconeri sul calciomercato. Ora la società torinese dovrà riflettere per allestire una squadra veramente competitiva, anche se certo subire il gol del pareggio al ’90 non è stata cosa molto fortunata. Allegri resterà o preferirà andarsene? Potrebbe essere Paulo Sousa il suo sostituto, ha un passato bianconero importante da giocatore. Potrebbe arrivare Pellegrini dal Manchester City? E tra i giocatori chi partirà, chi resterà, quale sarà il futuro di Evra, di Asamoah? Per parlare di tutto questo e del calciomercato della Juventus, abbiamo sentito l’agente Fifa Claudio Avantario. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a ilsussidiario.net.

Dopo l’eliminazione dalla Champions probabile l’addio di Allegri? Vedremo, dipenderà da tante cose, dall’eventuale successo della Juventus in campionato, dalla sua partecipazione alla Champions League del prossimo anno. La società dovrà decidere con Allegri che decisioni prendere. Il tecnico livornese ha un contratto fino al 2017 ma si sa che queste cose spesso possono cambiare. Lo stesso Allegri potrebbe avere nuovi stimoli, decidere di andare ad allenare in Champions. Potrebbe decidere di andare anche in Nazionale anche se non è la stessa cosa che guidare un club. Vedremo…

Potrebbe arrivare Pellegrini nel caso? Non credo che sia lui l’allenatore che la Juve prenderebbe al posto di Allegri, magari potrebbe arrivare Di Francesco. Penso però che se lascerà il Sassuolo andrà al Milan.

Un altro nome potrebbe essere quello di Paulo Sousa? Non penso che la Juve lo voglia, soprattutto dopo i risultati che sta facendo ultimamente con la Fiorentina.

Evrà resterà? Il suo pasticcio difensivo ha permesso al Bayern di pareggiare al 90’… Non darei solo la colpa ad Evra per il pareggio del Bayern. La Juventus dopo il ’70 è calata vistosamente. E’ stata tutta la squadra a trovarsi in difficoltà. Bisognerà ragionare, pensare a un altra Juve, più competitiva in Europa, in grado di competere con le altre big europee.

Per esempio? La Juventus ha due squadre, ma per esempio Sturaro non è giocatore da ottavi o da quarti di Champions League. Dovranno esserci per forza dei ritocchi, pensati soprattutto alla partecipazione della Juve in Champions.

Asamoah partirà? Lui resterà, sarà sempre utile per la Juve, non come giocatore importante, ma come elemento che potrebbe far comodo sempre alla formazione bianconera.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori