Calciomercato Milan live news, Calamassi: Donnarumma blindato. Balotelli, nodo riscatto (esclusiva)

- int. Venzo Calamassi

Calciomercato Milan live news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente Venzo Calamassi. A tema il prossimo futuro di alcuni giocatori della rosa rossonera

donnarumma_barriera
Foto Infophoto

Una panoramica di calciomercato sul Milan e in particolare relativamente ad alcuni giocatori. Come sarà ad esempio il prossimo futuro di Donnarumma, uno dei gioielli della scuderia Raiola? Jack Bonaventura riceverà offerte, visto il suo elevato rendimento? Honda non è più in discussione dopo i miglioramenti delle ultime settimane? Queste ed altre domande abbiamo posto all’agente Venzo Calamassi, nell’intervista sul calciomercato del Milan rilasciata in esclusiva per ilsussidiario.net.

Donnarumma blinderà il suo contratto con il Milan? Penso di sì, è un portiere molto valido e credo proprio che il Milan non lo lascerà partire. Sembra proprio che i dirigenti ne vogliano fare una colonna del presente e del futuro, del resto è incredibile che un classe 1999 si destreggi già con questa naturalezza in Serie A.

Bonaventura resterà al Milan? Direi di sì, è un titolare indiscusso e un calciatore di valore per il Milan, anche se sarà importante il ritorno di Boateng che può offrire più opzioni tra attacco e centrocampo.

Honda sarà confermato dalla società rossonera? Sinceramente non lo vedo molto nella squadra di Mihajlovic, ci vorrebbe più una mente pensante nel centrocampo rossonero. In ogni caso è presto per affermare che il giapponese lascerà sicuramente il Milan in estate.

Balotelli se ne andrà? Se fossi il Milan lo terrei solo se fosse possibile riscattarlo dal Liverpool ad un prezzo ragionevole. Altrimenti non farei follie.

Per Niang vicino l’addio? A gennaio è stato ad un passo dal Leicester… E’ un giocatore di talento e in quanto tale va tenuto e valorizzato, ricordando sempre che si tratta di un attaccante di nemmeno 22 anni che sta dimostrando di poter stare in Serie A, oltretutto sembra più scaltro in fase realizzativa.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori