Calciomercato Inter Live News, Boatto: Montella per il dopo Mancini. Banega-Soriano, errore antico (esclusiva)

- int. Giuseppe Boatto

Calciomercato Inter Live News: parla l’agente Boatto. Inter che potrebbe davvero perdere Mancini e a quel punto si punterebbe su un altro allenatore in vista della prossima stagione.

Montella_gilet
Vincenzo Montella, 41 anni, allenatore della Sampdoria (INFOPHOTO)

L’Inter potrebbe decidere, in vista del calciomercato estivo, di puntare su un altro allenatore visto che Roberto Mancini in caso di mancato terzo posto – e annessa qualificazione in Champions League – potrebbe lasciare la squadra. Tra i possibili sostituti l’Inter valuta ovviamente più di un nome, ma in questo momento sembra che in cima all’ideale lista di calciomercato ci siano due allenatori giovani come Vincenzo Montella ed Eusebio Di Francesco. Nomi giusti per rilanciare le ambizioni della squadra? Intanto sul fronte arrivi, sempre per il calciomercato estivo, si parla sempre con insistenza di Roberto Soriano e Ever Banega. L’agente Giuseppe Boatto ha parlato del calciomercato Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

Che pensa dell’andamento dell’Inter in campionato? Non sono sorpreso, sono convinto che la qualità dell’Inter non sia alta anche a causa di un mercato sbagliato.

Ci sono colpe di Mancini? Secondo me sì, sono convinto che siano state sbagliate alcune scelte importanti dal punto di vista del mercato.

Su quale allenatore punterebbe in caso di addio dal tecnico di Jesi? Io penso a Di Francesco del Sassuolo e soprattutto Montella della Sampdoria, che comunque fa giocare bene la squadra al di là dei risultati ancora poco convincenti.

Quale futuro per Icardi? Ci sono tante offerte soprattutto dall’estero, io credo che alla fine possa andare in Premier League.

In estate dovrebbe arrivare Banega… E’ un giocatore di qualità, ma credo che non si debba fare l’errore delle altre volte con l’argentino.

Ovvero? Non è un regista e non lo è neanche Soriano. Sono due giocatori di qualità ma non potranno giocare nel ruolo che oggi manca all’Inter.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori