CALCIOMERCATO LIVE INTER NEWS / Soli: “Ok Isak ma c’è Karaman”. Ultimissime notizie 11 giugno 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Inter: le ultime news. Da Isak alla trattativa per Yaya Touré, dalle manovre con la Roma al pressing per Benatia e Caceres (aggiornamenti in diretta, 11 giugno 2016)

mancini_cravatta
Roberto Mancini (Infophoto)

A conferma del perpetuo interesse dell’Inter nei confronti dei giovani talenti in fase di calciomercato, nelle ultime ore è emerso il nome di Alexander Isak per il futuro, come confermato da Fabrizio Romano per Sky Sport 24. Intervistato da Fooballscout24.com, Alessandro Soli, esperto di calcio svedese, ha tracciato il profilo del classe 1999 dell’ma, allo stesso tempo, ha svelato un altro interessante nome: “In Svezia si parla molto dell’Inter, mi risulta pero’ che stia chiudendo un altro giovane calciatore: Emin Karaman, attaccante 18enne del Malmo con doti fisiche importanti. Non credo prenderebbero due giocatori simili”.

L’Inter è famosa per lasciar partire in prestito alcuni suoi giovani talenti al fine di maturare nelle varie sessioni di calciomercato. Come riportato da FcInterNews, l’ultimo a salutare momentaneamente Milano potrebbe essere Rey Manaj, come spiegato dal suo stesso agente Alberto Fontana a Radiogoal24.it: “Il calciatore è ambitissimo da numerose squadre in Serie B. Non per non dare i nomi delle società, ma farei prima a dirle quali società non sono interessate a lui. Sicuramente partirà in prestito per fare un’esperienza e per giocare con continuità. Avendo questa opportunità del passaporto albanese, stiamo anche valutando dei campionati esteri e delle proposte da squadre che vanno al di fuori dell’Italia. Dal canto suo, Rey è apertissimo a qualsiasi occasione gli si proponga, che sia in Italia o all’estero. L’unica priorità è giocare a calcio. Ora siamo ricerca di un campionato che sia adattabile alle sue caratteristiche, io direi più Olanda che altri”.

Con l’arrivo dell’imminente sessione di calciomercato estiva l’Inter si deve guardare bene dall’interesse dei club europei per i suoi due centrali della stagione appena conclusa, Miranda e Murillo. Per questo motivo, i nerazzurri stanno già pensando ad un nuovo difensore da inserire in organico ma, come riportato da FcInterNews, non dovrebbe trattarsi di Jeffrey Bruma. Il difensore olandese del Psv di Eindhoven è stato menzionato dal direttore tecnico dei biancorossi Marcel Brands che al Telegraaf ha spiegato: “La cessione di Bruma è contemplata solo per cash, non altro. Di lui abbiamo parlato col Wolfsburg: abbiamo messo all’occorrente i tedeschi delle nostre richieste. So che si parla anche di Inter, ma da loro non abbiamo ricevuto alcuna proposta. Fin qui l’unico interlocutore è stato il Wolfsburg. Ora tocca a Bruma scegliere, dopodiché la palla passerà a noi”.

Se effettivamente l’Inter non dovesse scegliere di puntare su giocatori già formati, allora gli obiettivi di calciomercato si sposterebbero verso l’acquisto di giovani talentuosi di prospetto. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri sono interessati al diciannovenne brasiliano del Palmeiras Gabriel Jesus per il quale, tuttavia, c’è da ricordare l’apprezzamento delle big d’Europa. Inoltre, come riportato da FcInterNews, sembra molto difficile che l’attaccante possa lasciare il Brasile a causa del suo attuale tecnico Cuca: “Quest’anno non verrà ceduto nessuno, sono tranquillo da questo punto di vista. Questo è ciò che ho sento vivendo il club dell’interno”.

Con l’arrivo del calciomercato estivo in casa Inter si sta pensando a rinforzare il centrocampo con un paio di innesti di livello. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, in questa direzione i nerazzurri potrebbe lavorare per aggiudicarsi uno tra Alex Teixeira e Ramires approfittando del possibile asse tra il club milanese ed il Jiangsu, titolare dei cartellini, squadre entrambe di proprietà del Suning Commerce Group. Tuttavia, i due mediani brasiliani occuperebbero l’ultima casella disponibile in rosa per il posto di extracomunitario (l’altra è stata occupata dallo svincolato Erkin) e bisognerà quindi decidere se puntare su un giocatore di esperienza internazionale e quindi già pronto ad una grande piazza o se invece si opterà per l’acquisto di un baby di talento.

Il calciomercato estivo dell’Inter ha come obiettivo numero il centrocampista del Manchester City Yaya Touré. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’ivoriano ex Barcellona è uno dei pupilli del tecnico nerazzurro Roberto Mancini, che lo ha allenato appunto ai tempi dei Citizens, ma, al momento, il problema principale relativo a questo trasferimento riguarda l’ingaggio del giocatore. Touré percepisce infatti la bellezza di 11 milioni di euro e, se il club milanese dovesse realmente decidere di puntare su di lui, si tenterebbe di spalmargli l’ingaggio mettendo il centrocampista al centro del progetto interista per raggiungere la Champions League nel minor tempo possibile.

E’ attiva sul calciomercato l’Inter, che segue diverse piste. Si muove in parallelo il direttore sportivo Piero Ausilio, a caccia di rinforzi di qualità per Roberto Mancini in vista della prossima stagione, ma anche alla ricerca di interessanti prospetti per il futuro. In quest’ultimo caso rientra Isak, attaccante classe 1999 di proprietà dell’AIK Solna. Stando alle indiscrezioni di calciomercato riportate da SkySport, il giovane talento eritreo, ma naturalizzato svedese, ha stregato la società nerazzurra, che, infatti, ha già allacciato i contatti con l’AIK Solna per trattare il calciatore dalla potenzialità importanti, tanto che è considerato in patria il “nuovo Ibrahimovic”. Nel frattempo l’Inter si muove pure in uscita: tra i giocatori in esubero c’è Davide Santon, a cui non mancano le pretendenti. Il terzino interessa tantissimo al Cagliari e alla Sampdoria, frenate però dall’elevato ingaggio, quindi resta in corsa il Crystal Palace

Il principale obiettivo di calciomercato dell’Inter per la prossima stagione resta Yaya Touré. L’Inter sta provando ad accontentare l’allenatore e, infatti, ha inviato una proposta all’entourage del centrocampista del Manchester City: ingaggio inferiore rispetto a quello percepito in Inghilterra, ma diversi bonus sono previsti per alzare la parte variabile dello stipendio. Potrebbero esserci sviluppi nei prossimi giorni. La Fiorentina rappresenta un’insidia per Martin Caceres: recentemente l’Inter ha lanciato qualche timido segnale per il difensore, che si svincolerà dalla Juventus, ma sono già partiti i contatti con la dirigenza toscana. Movimenti di calciomercato anche in difesa: la Roma ha bussato alla porta dell’Inter per Juan Jesus e Murillo, a causa dell’infortunio di Antonio Rüdiger, quindi la società nerazzurra, che ha fissato l’incontro per la prossima settimana con la Roma, sta pensando a Mehdi Benatia per rinforzare la difesa. Ci saranno nuovi contatti con l’agente del difensore del Bayern Monaco, cercato anche dalla Juventus. Chi non vuole lasciare Milano, oltre a Mauro Icardi, è Rodrigo Palacio, che ha respinto l’assalto del Boca Juniors per rispettare il suo accordo con l’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori