Calciomercato Live Roma News/ Ag.Vietto: Anche i giallorossi su lui. Ultimissime notizie 13 giugno 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Roma, le ultime news: vista la difficoltà di riavere Digne dal Psg, Sabatini si è cautelndo definendo l’acquisto di Mario Rui in prestito (oggi 13 giugno 2016)

mexes_capelli
Philippe Mexes (INFOPHOTO)

Dopo la cessione pesante di Miralem Pjanic i tifosi della Roma si aspettano un grande acquisto che possa far tornare la voglia di pensare in grande. La notizia di oggi che accosta ai giallorossi Luciano Vietto dell’Atletico Madrid potrebbe essere un colpo che cambia i piani in divenire. L’attaccante ha trovato poco spazio nei colchoneros all’ordine di Diego Pablo Simeone dopo che al Villarreal aveva dimostrato classe grande intelligenza tattica. Ne ha parlato il suo agente, Jorge Cyterszpiler, ai microfoni di LaLazioSiamoNoi.it: “Ci sono circa quindici squadre sul calciatore. Tra questi oltre alle spagnole Barcellona, Valencia, Siviglia e Villarreal ci sono quattro italiane: Milan, Inter, Lazio e anche la Roma“.

Nelle intenzioni della Roma per questo calciomercato estivo c’è sicuramente l’acquisto di un nuovo difensore a causa del lungo stop che terrà fermo Antonio Rudiger. Intervistato da Il Messaggero, l’ex romanista Philippe Mexes, in uscita dal Milan a parametro zero dal 30 giugno, si è praticamente proposto al club capitolino senza pretendere alcuna certezza come titolare: “Posso dare ancora tanto, anche facendo il quarto o quinto centrale a Roma. Se Spalletti dovesse avere bisogno, può contare su di me. Lo ricordo come un mister di grande personalità. Sono libero e valuterò la soluzione migliore per il futuro. Si parla di tante squadre, ma per ora non ci sono offerte concrete.”

In casa Roma si sta lavorando da diverso tempo in fase di calciomercato per trattenere alcuni giocatori avuti in prestito nella Capitale durante la scorsa stagione. E’ il caso del portiere Wojciech Szczesny, trasferitosi a titolo temporaneo dall’Arsenal che ora potrebbe richiamarlo a Londra. Intervistato in esclusiva da Calciomercato.it, il polacco ha affermato di pensare solamente all’avventura con la Polonia ad Euro 2016 ed è convinto delle buone prove che possono fornire i suoi compagni giallorossi impegnati nel torneo continentale: “Adesso non penso al mio futuro. Io e i miei compagni siamo concentrati esclusivamente sull’Europeo. Spero di raggiungere un buon risultato con la Polonia. Solo a torneo finito penserò ad altre cose. Credo che giocheranno tutti bene. Nell’altro girone, si incontreranno Nainggolan, Florenzi, De Rossied El Shaarawy. La favorita alla vittoria finale? Non lo so. Spero e credo che noi possiamo fare un buon risultato. Tutti i tifosi polacchi sperano in noi”.

La cessione di Miralem Pjanic non dovrebbe essere l’unico movimento in uscita dalla Roma a portare denaro da reinvestire sul calciomercato estivo. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera infatti, in casa giallorossa il direttore Sabatini starebbe lavorando sugli addii 3 giocatori in particolare, ovvero Adem Ljajic, Seydou Doumbia e Manuel Iturbe. Per il serbo si è fatta avanti la Fiorentina, con Pantaleo Corvino che vorrebbe riportarlo in maglia viola dopo averlo fatto esordire in Serie A, mentre per il secondo si potrebbe riaprire la pista per l’ennesimo rientro al Cska Mosca. Il futuro dell’ex Verona, dopo l’eliminazione in Coppa America, è invece da decifrare visto che il Bournemouth dovrebbe esercitare il diritto di riscatto fissato a 22 milioni di euro lo scorso gennaio.

Oltre a Georginio Wijnaldum, dopo la cessione di Pjanic a centrocampo la Roma sta pensando anche ad un altro giocatore in questo calciomercato estivo. Si tratta di Axel Witsel, mediano belga dello Zenit già allenato da Spalletti, e di lui, come riporta Vocegiallorossa.it, ha parlato il suo procuratore Riccardo Napolitano a Rete Sport: “Le possibilità di vederlo alla Roma ci sono. Gli eventi lasciano pensare che tutto possa andare per il meglio. Ma attualmente siamo in standby, cioè la Roma non ha presentato alcuna offerta e finché la carta non canta… Si sa che piace a Spalletti fin dai tempi dello Zenit. Sabatini il mio numero ce l’ha. Problemi non ci sarebbero. Sì, nella scorsa stagione si parlava di circa 40 milioni di euro. Quest’anno qualcosa in meno, perchè è a un anno dalla scadenza, bisogna mettersi a tavolino con lo Zenit e trattare. Loro cercheranno di guadagnarci il più possibile, ovviamente. 25 milioni? Sì, ci siamo”.

In questo inizio di calciomercato in casa Roma si sta cercando un nuovo difensore da affiancare a Manolas. L’infortunio di Rudiger infatti terrà lontano il tedesco dai campi per diversi mesi e Castan non fornisce le garanzie necessarie dopo quanto fatto vedere nelle poche apparizioni nel campionato appena concluso. Come riportato da Il Messaggero, i giallorossi starebbero quindi lavorando per aggiudicarsi Nacho Fernandez, ventiseienne spagnolo valutato dal Real Madrid 15 milioni di euro ma per il quale i Blancos sarebbero aperti anche al prestito. Intanto, in attacco Stephan El Shaarawy dovrebbe essere riconfermato grazie all’impatto mostrato dal suo arrivo nella Capitale, con il riscatto che verrà pagato al Milan entro una decina di giorni.

Il caso riguardante la cessione di Pjanic alla Juventus sta costringendo la Roma a cercare almeno un nuovo centrocampista nel corso del calciomercato estivo. Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, i giallorossi starebbe pensando a Georginio Wijnaldum del Newcastle e, secondo quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport, il connazionale Kevin Strootman, recuperato dal lungo infortunio, starebbe tentando da diverso tempo il compagno in maglia oranje riguardo ad un trasferimento nella Capitale. Il venticinquenne era arrivato in Inghilterra dal Psv nell’estate 2015 per 20 milioni ma la retrocessione del Newcastle potrebbe spingere la società bianconera a svendere i propri calciatori.

Il calciomercato della Roma ha, tra gli obiettivi, l’acquisto di un nuovo centrale difensivo per sopperire all’infortunio di Antonio Rudiger. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i giallorossi starebbero pensando a Jeison Murillo dell’Inter. L’ex Granada classe 1992 è da tempo sotto gli occhi del direttore Sabatini ma i nerazzurri non hanno intenzione di lasciar partire il colombiano per meno di 30-35 milioni di euro, cifra dettata anche dall’interessamento del Real Madrid nella scorsa sessione invernale. Ipotesi suggestiva ma poco percorribile rispetto ad altre come quella che porterebbe invece a Nacho Fernandez, con i Blancos pronti a lasciarlo partire in prestito.

Digerito, seppur a fatica, il trasferimento di Pjanic alla Juventus, alla Roma si sta lavorando per sistemare le corsie in questo inizio di calciomercato. La volontà della Roma sarebbe quella di trattenere Lucas Digne, esterno francese in prestito dal Psg, ma il club parigino pare sempre più intenzionato a richiamarlo alla base. Come svelato dalle indiscrezioni di calciomercato della redazione di Sky Sport, oggi dovrebbe essere quindi il giorno dell’incontro tra i dirigenti di Pallotta e l’agente di Mario Rui, esterno portoghese dell’Empoli con cui la Roma ha già trovato l’accordo sulla base di 9 milioni di euro complessivi grazie alla formula del prestito di 3 milioni con obbligo di riscatto. Se Sabatini non dovesse accordarsi con il procuratore del lusitano allora si tornerebbe su Arthur Masuaku, laterale dell’Olympiacos già accostato nel corso della sessione di calciomercato invernale.

Il mancato trasferimento di Antonio Rudiger dalla Roma al Chelsea ed il suo infortunio stanno costringendo i giallorossi a cercare un nuovo difensore nel corso del calciomercato di quest’estate. Detto di Nacho, secondo quanto riportato da Il Tempo il club capitolino starebbe pensando all’interista Juan Jesus. Il centrale brasiliano, quest’anno relegato in panchina o sulla fascia mancina con l’arrivo di Murillo e Miranda, era già stato accostato alla Roma nel corso della sessione invernale ma la finestra che si aprirà ad inizio luglio potrebbe essere l’occasione giusta per aggiudicarselo veramente, cessione dello stesso Murillo permettendo. Il quotidiano inoltre individua un altro nome, ovvero quello dell’ex madridista Ezequiel Garay, ora allo Zenit San Pietroburgo.

La Roma, a causa della cessione di Miralem Pjanic alla Juventus, sta pensando di rinforzare il proprio reparto centrale del campo attraverso l’acquisto di un nuovo centrocampista dal calciomercato estivo. Il nome caldo emerso nelle ultime ore per i giallorossi è quello di Georginio Wijnaldum, duttile mediano del Newcastle fresco di retrocessione in Championship. Secondo quanto riportato da Sky Sport però, sul venticinquenne nazionale olandese ci sarebbe anche un’altra squadra che sta operando molto in quel settore, ovvero il Napoli. Sono tanti i calciatori accostati agli azzurri in quella posizione, Hector Herrera, Diawara e Zielinski tra gli altri, e bisogna vedere ora quale tra i due club si muoverà per primo al fine di aggiudicarsi Wijnaldum.

Il calciomercato della Roma ha subito un grosso scossone con la cessione di Miralem Pjanic e l’infortunio di Antonio Rudiger. In particolare, come confermato dalla redazione di Sky Sport, lo stop del difensore tedesco sta spingendo i giallorossi a cercare un nuovo centrale e Sabatini starebbe ora lavorando per aggiudicarsi il ventiseienne Nacho Fernandez del Real Madrid. Lo spagnolo, vista anche la volontà dei Blancos di non privarsene definitivamente, arriverebbe nella Capitale con la formula del prestito e sarebbe una soluzione che gli permetterebbe una maggior continuità dato il ruolo di panchinaro riservatogli a Madrid per la presenza in rosa di elementi come Pepe e Varane.

La corsa allo scudetto è stata decisamente breve quest’anno per la Roma ma così non è stato per la formazione Primavera ed ora sono tanti i club che vorrebbero assicurarsi i giovani giallorossi durante questo calciomercato. Intervistato in esclusiva da Calciomercato.com, l’agente Nunzio Marchione ha parlato dell’interesse mostrato dalle varie squadre verso il suo assistito José Machin, centrocampista diciannovenne equatoguineano, di origini spagnole: “Per José l’ideale sarebbe lavorare con chi dà spazio ai giovani e fa un determinato tipo di calcio: mi riferisco a Di Francesco, De Zerbi, Oddo, Rastelli. Allenatori con un’idea nuova, fresca, di qualità. Ma vedremo: Machin è cresciuto al Barcellona, il ‘cromosoma’ del buon calcio blaugrana gli è rimasto… Non solo dall’Italia, ci stanno pensando in tanti per prenderlo in prestito, anche dal Portogallo e dalla Spagna. Sia club importanti che possono puntarci per un progetto, sia società più piccole che possano lanciarlo da subito come titolare. Ma ovviamente la decisione è della Roma: incontrerò Sabatini e Ricky Massara, insieme sceglieremo la destinazione migliore, senza fretta, consapevoli che Machin può e deve crescere ancora tanto”.

In casa Roma la dirigenza è attualmente al lavoro non solo sulla cessione di Pjanic ma anche per sistemare alcuni giocatori al rientro dai prestiti in questo calciomercato estivo. E’ il caso ad esempio di Adem Ljajic, al rientro nella Capitale dopo aver disputato una stagione all’Inter piena di alti e bassi. Nei giorni scorsi abbiamo parlato di come la Fiorentina fosse interessata a riportare il serbo in maglia viola per volere del d.g. Pantaleo Corvino e, secondo quanto svelato da La Nazione, l’interesse inglese del Leicester City nei confronti dello sloveno Josip Ilicic potrebbe spingere in questa direzione. Resta da vedere se il Ljajic accetterà o meno la destinazione toscana ma è certo che il suo rapporto col club capitolino sia ai ferri corti.

Se da una parte il probabile rinnovo di Nainggolan garantisce qualità per la Roma, dall’altra i giallorossi devono fare i conti con la perdita di Pjanic in questo inizio di calciomercato. Per questo motivo, il nome nuovo emerso negli ultimi giorni per il centrocampo di Spalletti è quello di Georginio Wijnaldum del Newcastle, squadra appena retrocessa in Championship al termine della stagione appena conclusa. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’interesse romanista per il mediano olandese starebbe aumentando di ora in ora ed è probabile che i bianconeri inglesi possano privarsi di un talento del genere dovendo disputare un campionato di livello inferiore rispetto a Premier League e Serie A, con Sabatini che potrebbe approfittarne strappandolo per una cifra non troppo eccessiva.

Oltre a Lucas Digne, la Roma sta per dire addio ad un altro terzino in questa sessione di calciomercato. Il contratto del brasiliano Maicon infatti scadrà alla fine di questo mese e, stando alle parole di suo padre Manoel Sisenando, interpellato da Radio Globo come riporta Vocegiallorossa.it, l’ex interista potrebbe tornare a giocare in Brasile: “Il contratto con la Roma terminerà il prossimo 30 giugno, poi vedremo cosa succederà. È disposto a tornare in Brasile dopo 12 anni trascorsi in Europa. Se ci saranno offerte, un ritorno in Brasile è possibile”.

Il calciomercato della Roma è stato monopolizzato dalla vicenda relativa alla cessione di Pjanic alla Juventus e dalle voci relative all’addio di Nainggolan. Tuttavia, i giallorossi non stanno lavorando solo su questi due fronti ma anzi si sta trattando con il Psg per trattenere Lucas Digne. L’operazione appare però sempre più difficile e, per questo, Sabatini ha bloccato Mario Rui dell’Empoli con la formula del prestito con obbligo di riscatto per 9 milioni di euro complessivi da versare ai toscani. Intanto, dopo l’infortunio di Rudiger, il club capitolino si starebbe interessando a Nacho che il Real Madrid sarebbe disposto a lasciar partire con la formula del prestito.

In attesa di ufficializzare la cessione di Miralem Pjanic alla Juventus e di risolvere il caso Radja Nainggolan, che resta vicino al Chelsea, la Roma prepara un’altra operazione di calciomercato. In queste ore il ds Walter Sabatini sta lavorando al rinnovo di contratto di Kostas Manolas. Il difensore resterà alla Roma, nonostante le numerose offerte arrivategli, anche da club importanti. La Roma è pronta a blindarlo: la trattativa con l’entourage del centrale greco verte su un accordo pluriennale. Come riportato da SkySport, nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti novità di calciomercato: le parti cominceranno a muoversi, del resto c’è la volontà reciproca di continuare insieme. Non c’è fretta, il traguardo è ben chiaro. In questo caso, dunque, non sono previsti colpi di scena. Luciano Spalletti, che è preoccupato per la piega che sta prendendo il calciomercato della Roma, almeno da questo punto di vista può star tranquillo.

La Roma, che dovrà intervenire sul fronte calciomercato per colmare il vuoto che Miralem Pjanic si appresta a lasciare andando alla Juventus, deve rinforzare anche la difesa. Antonio Rudiger, infatti, è infortunato, quindi serve un nuovo centrale difensivo: l’ultima idea è Nacho Fernandez, cresciuto fin dalle giovanili nel Real Madrid. Secondo Il Messaggero, la cessione è possibile. Il problema per la Roma è rappresentato dalla valutazione del giocatore: il Real Madrid vuole, infatti, 15 milioni di euro per Nacho, per cui la Roma potrebbe fare un tentativo per prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Intanto il ds Walter Sabatini tratta con l’Arsenal per Wojciech Szczesny: i Gunners non vogliono rinnovare il prestito, ma cedere il portiere a titolo definitivo, quindi la Roma sta pensando di proporre il diritto di riscatto a 10 milioni. Se la Roma raggiungesse l’accordo con l’Arsenal, allora prenderebbe quota la cessione di Alisson, cercato insistentemente dalla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori