Calciomercato Live Roma News/ Pugliese: “Iturbe non è un grande per Spalletti.” Ultimissime Notizie 22 luglio 2016 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Roma: tutte le ultime notizie su trattative e obiettivi, le news su movimenti in entrata e uscita, gli aggiornamenti in diretta su acquisti e cessioni (oggi, 22 luglio 2016).

22.07.2016 - La Redazione
Szczesny_Polonia
Szczesny con la maglia della Polonia (Foto: LaPresse)

In attesa di nuovi innesti provenienti da questa sessione di calciomercato estivo, la Roma sta affrontando il ritiro precampionato al fine di riconfermarsi alle primissime posizioni delle varie competizioni della prossima stagione. Tra i calciatori a disposizione dell’allenatore Luciano Spalletti c’è anche l’argentino Juan Manuel Iturbe, rientrato nella Capitale dopo il prestito semestrale in Inghilterra al Bournemouth, dove ha ottenuto la salvezza. Non tutti però ritengono che l’ex Hellas Verona possa essere utile alla causa giallorossa, come spiegato da Andrea Pugliese per Tele Radio Stereo: “Iturbe c’è dal punto di vista dell’esplosività e dei mezzi fisici ma tecnicamente è un giocatore che tecnicamente bisognerebbe aspettare qualche mese, e la Roma questo non può permetterselo. Inoltre Spalletti non lo considera come un grande calciatore, avendo detto che sarebbe disposto a sacrificarlo in cambio di un grande giocatore.”

Durante questi ultimi giorni del calciomercato estivo la Roma ha portato a termine già due operazioni con il Torino, ovvero il passaggio dello spagnolo Iago Falque e del serbo Adem Ljajic in granata. Intervistato da Radio 24, il presidente del club piemontese Urbano Cairo ha parlato del mercato della sua squadra sottolineando questi due acquisti ed aprendo ad una partenza del laterale brasiliano Bruno Peres solo davanti ad una proposta importante: “C’è tanto entusiasmo perché abbiamo una squadra con delle buonissime basi a cui abbiamo aggiunto Iago Falque e Ljajic. Poi c’è il nostro grande mister Sinisa Mihajlovic. Dopo Ljajic e Iago Falque, però, manca ancora qualcosa, stiamo lavorando per inserire in rosa un metodista. Siamo molto legati a lui (Bruno Peres ndr), è una persona solare che ha fatto molto bene finora al Torino. Vanta tanti estimatori, ma per trattenerlo deve dimostrarlo in primis il giocatore. Se può partire? Solo di fronte a un’offerta congrua al suo valore.”

In questa sessione di calciomercato la Roma punta a rafforzare il proprio organico con qualche acquisto ed alcune cessioni. In entrata resta ancora da individuare quale sarà il nuovo terzino destro giallorosso e, stando a quanto rivelato da Gazzetta.it, uno dei nomi caldi resta quello dell’uruguaiano Martin Caceres, svincolatosi dalla Juventus. Tuttavia, sull’esterno c’è da segnalare la concorrenza del Napoli che non sarebbe intenzionato a coprire l’elevato ingaggio del ventinovenne mentre invece il direttore sportivo Sabatini avrebbe già bloccato il giocatore. Sul fronte cessioni invece c’è da definire il futuro dell’argentino Leandro Paredes. Il ventiduenne è di rientro dal prestito in Toscana all’Empoli, dove i rumors negano l’ipotesi di un nuovo interesse per lui, e per il classe 1994 si sarebbe fatto avanti il Torino, forte già della doppia operazione riguardante il passaggio di Iago Falque e Ljajic a Torino appunto sulla sponda granata.

Nel corso della sessione di calciomercato la Roma è alla ricerca di un nuovo terzino destro da piazzare sulla corsia e far così rifiatare Alessandro Florenzi. Tanti i nomi accostati ai giallorossi per quel ruolo, basti pensare a Zappacosta e Bruno Peres del Torino, ma, secondo quanto rivelato da calciomercato.it, ci sarebbe un nuovo profilo sul taccuino del direttore sportivo Walter Sabatini, ovvero quello di Matteo Darmian, di proprietà del Manchester United e tuttora ancora in vacanza dopo l’esperienza all’Europeo con la Nazionale dell’ex commissario tecnico Antonio Conte. Il nuovo allenatore dei Red Devils Josè Mourinho, stando ai rumors, avrebbe già indicato gli obiettivi per quella zona del campo e l’ultima decisione verrà presa al momento del ritorno in gruppo del ventiseienne ex Milan e Palermo ma sulle sue tracce c’è anche il Napoli e si parla di un prestito con diritto di riscatto come formula del trasferimento.

In questa sessione di calciomercato estivo la Roma sta operando molto per ricostruire la propria difesa. In attesa di Nacho Fernandez, bisogna ancora risolvere la situazione riguardante il terzino destro e per quel ruolo piace molto il brasiliano Bruno Peres del Torino. Come riporta Tuttomercatoweb.com, il presidente dei granata Urbano Cairo ha parlato a Sky Sport proprio del laterale ventiseienne: “Non mi occupo di mercato, ci pensa Pretrachi. Io non ho parlato con nessuno. Contatti ci sono ma non abbiamo ricevuto offerte ufficiali. Leggo numeri che non sono giusti per la sua qualità. Non sacrificherei mai il giocatore per le valutazioni che leggo. Direi che ha dei club interessati ma non ci sono offerte scritte. Via solo se chiederà di andarsene? Diciamo che quando ci sono offerte importanti non conta solo la volontà del giocatore. Se rimane con noi lo deve fare convinto. Noi penseremo alle alternative nel caso in cui arrivassero offerte di primissimo livello.”

Complici le partenze di Miralem Pjanic e di Seydou Keita, la Roma sta cercando nuovi elementi di qualità da inserire nel settore centrale del campo in vista della prossima stagione durante questa finestra di calciomercato estivo. Tra i nomi accostati ai giallorossi per quel ruolo c’è quello di Borja Valero, spagnolo di proprietà della Fiorentina che piace anche al Milan di Vincenzo Montella. Come riporta FcInter1908.it, il presidente dei viola toscani Mario Cognigni ha parlato del mercato blindando il trentunenne ex Villareal fino alla fine del contratto dello stesso: “La strategia è chiara: confermare tutti i giocatori più importanti e inserire giovani di talento che possano essere utili per il presente e diventare risorse per il futuro. La proprietà è anche disposta ad anticipare dei soldi nel caso in cui Corvino individuasse un colpo importante. Borja Valero è corteggiato da vari club? Resterà per i prossimi tre anni.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo la Roma è alla ricerca di nuovi difensori per il proprio reparto arretrato, colpito da numerosi problemi. Come riporta Tuttomercatoweb.com, l’allenatore dei giallorossi Luciano Spalletti ha parlato a Sky Sport del momento del suo club, rivelando la necessità di avere due portieri di livello come il brasiliano Alisson ed il polacco Szczesny ed ha anche confidato in Sabatini per quanto riguarda l’arrivo di Nacho Fernandez, ventiseienne spagnolo in uscita dal Real Madrid: “Deve essere così, le grandi squadre devono avere dei titolari che rimangono fuori in alcune partite. Nacho? Dobbiamo completare la difesa e allo stesso tempo, in un mercato dove si possono fare colpi a preparazione inoltrata, dobbiamo essere attenti e pronti. Sabatini è dentro qualsiasi situazione, non dobbiamo poi pentirci di aver sbagliato qualcosa.”

In attesa di nuovi colpi in entrata per rinforzare l’organico, la Roma è ormai vicina al ritorno di Wojciech Szczesny dall’Arsenal per questa sessione di calciomercato estivo. Accolto il brasiliano Alisson dall’Internacional di Porto Alegre, rinnovato Lobont e salutato De Sanctis, approdato al Monaco da svincolato, i giallorossi stanno cercando di riconfermare il polacco che tanto è piaciuto per le sue prestazioni nel corso della passata stagione. Secondo quanto rivelato da Il Tempo, la dirigenza di Pallotta sarebbe ormai vicina a strappare il nuovo accordo per riportare il classe 1990 nella Capitale completando gli ultimi discorsi burocratici in merito alla formula del nuovo trasferimento: l’estremo difensore ventiseienne arriverà dunque agli ordini di Spalletti con la formula del prestito oneroso, poco meno di un milione di euro, e la Roma contribuirà a pagare lo stipendio del calciatore insieme con i londinesi.

Persi Pjanic e Keita, la Roma è alla ricerca di nuovi centrocampisti di livello per rinforzare l’organico da questa sessione di calciomercato estivo. Tra i nomi più gettonati in orbita giallorossa c’è sicuramente quello del giovane Amadou Diawara, diciannovenne in rotta con il Bologna dopo la lite a distanza tra l’entourage e la società, senza dimenticare anche che il ragazzo non si è presentato per l’inizio del ritiro estivo. Come riporta Vocegiallorossa.it, l’agente del guineano, il procuratore Daniele Piraino, ha parlato a Sportitalia rivelando di confidare nell’esistenza di un accordo già raggiunto tra le parti: “Roma e Napoli sono interessate, ma data la rottura col Bologna mi contatteranno solo a situazione terminata. Ho la sensazione che il club abbia già un accordo con i giallorossi.”

A lungo in questi giorni di calciomercato si è parlato della possibilità di vedere Nacho vestire la maglia della Roma con un’affare che sembrava destinato alla chiusura imminente. L’ok non è mai arrivato con Zinedine Zidane che dal Real Madrid ha deciso di tirare il freno a mano all’improvviso. Secondo le indiscrezioni di calciomercato riportate da As.com pare che il Valencia si sia portato in vantaggio per il centrale di difesa spagnolo. Il club infatti sarebbe tra i calciatori richiesti ai blancos insieme a Marco Asensio, Jesè e Mateo Kovacic per lasciar partire Andre Gomes. Il calciatore portoghese infatti sembra destinato nella prossima stagione a vestire la maglia del Real Madrid nonostante il pressing della Juventus. ) – La situazione per portare Nacho a Roma è ancora in stand-by. Il difensore del Real Madrid è uno dei primi obiettivi per il reparto arretrato della dirigenza giallorossa, e nonostante l’accordo sia stato già trovato la trattativa non riesce a sbloccarsi. Sabatini ha convinto Nacho offrendogli un contratto quadriennale, ed anche l’accordo con il Real Madrid c’è già. Cosa manca allora? Si attende il via libera di Zinedine Zidane, come rivela il noto esperto di calciomercato Afredo Pedullà. Florentino Perez ha già detto sì e Nacho potrà trasferirsi nella Capitale in prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni, con un controriscatto fissato a 16. Le prossime ore saranno davvero decisive visto che Zidane vuole essere sicuro di avere delle valide alternative prima di lasciar partire il difensore ma con ogni probabilità la trattativa si sbloccherà entro la fine di questa settimana.

) –Georginio Wijnaldum non vestirà la maglia della Roma in questa sessione di calciomercato. Il centrocampista olandese del Newcastle piaceva davvero alla dirigenza giallorossa ma andrà al Liverpool per 25 milioni di sterline, circa 30 milioni di euro. Lo riporta Sky Sports che vede la trattativa già in dirittura d’arrivo in attesa solo dell’ufficialità. Il talento venticinquenne ha segnato undici gol lo scorso anno in Premier League ma nonostante questi il Newcastle è retrocesso in Championship quindi difficilmente Wijnaldum sarebbe rimasto in Inghilterra in una serie inferiore. Il club però si potrà consolare vista l’ottima plusvalenza considerando il fatto che nel 2015 lo aveva acquistato per 14,5 milioni di sterline dal Psv ed ora lo vende quasi al doppio. La Roma non aveva mai presentato un’offerta ufficiale al Newcastle per il talento orange, sfuma così la possibilità di vederlo nella Capitale.

) – Radja Nainggolan vuole restare a Roma nonostante tutte le avance in questa sessione di calciomercato. Secondo quanto riportato da ‘Il Messaggero’ il giocatore ha un contratto in scadenza con i giallorossi il 30 giugno 2020 ma la sua voglia è quella di incontrare la dirigenza giallorossa insieme al suo entourage e discutere un nuovo contratto prima dei preliminari di Champions League. A Trigoria, invece, Walter Sabatini vorrebbe aspettare settembre per sedersi al tavolo della trattativa con gli agenti del centrocampista belga. Il Chelsea di Antonio Conte è sempre interessato al suo cartellino, e pare che anche la Juventus possa inserirsi nella corsa al belga qualora venisse venduto Paul Pogba, per ricomporre la coppia giallorossa insieme a Pjanic. Nainggolan chiede ora solo un rinnovo del contratto, le parti dovranno accordarsi nel minor tempo possibile se si vuole accelerare e firmare prima dei preliminari.

) – La Roma continua a sondare sul calciomercato i terzini ed è tornata sulle tracce di Silvan Widmer, visto che il Napoli ha virato su Giulio Donati. «Non c’è nessun aggiornamento. Capite bene che in questo momento per me non è facile parlare di questa trattativa di calciomercato. Non vi nascondo che la Roma sarebbe una destinazione molto gradita al giocatore», ha dichiarato l’agente di Widmer, Fredy Strasser, ai microfoni di Retesport. Con il ritorno in prestito di Szczesny, la Roma potrebbe liberare Skorupski, fresco di rinnovo di contratto. All’orizzonte c’è l’Empoli, come conferma il direttore sportivo del club toscano, Marcello Carli, a corrieregiallorosso.com: «Tornerà da noi i primi giorni di agosto. Lo abbiamo lasciato a Roma perché lì aveva iniziato il percorso di recupero dal suo infortunio e abbiamo preferito non fargli fare troppi spostamenti. Non c’è nessun dubbio sul fatto che termini il prestito biennale all’Empoli: nessuno della Roma ci ha chiamato per eventuali modifiche né la nostra società si è mossa per cercare altri portieri».

Sono nuovamente cambiati gli scenari di calciomercato per Szczesny, riavvicinatosi alla Roma. La società giallorossa ieri ha avuto nuovi contatti con l’Arsenal, con cui si sta limando la percentuale dell’ingaggio che spetterà ai Gunners. Le soluzioni di calciomercato sono due, secondo quanto riportato da SkySport: il portiere polacco può trasferirsi in prestito secco o prestito oneroso ma con contributo al pagamento da parte dell’Arsenal. Al momento è proprio quest’ultima soluzione al vaglia dei due club. Resta calda anche la pista che porta a Martin Caceres, che arriverebbe da svincolato dopo le cessioni di Zukanovic all’Atalanta e Gyomber al Pescara. Quest’ultimo però è protagonista di un intrigo di calciomercato: piace anche a Palermo e Deportivo Alavés. Con il Torino, invece, si potrebbe tornare presto a parlare, dopo le cessioni di Iago Falque e Ljajic: nel mirino della società granata ora c’è Paredes, per il quale non si esclude comunque un ritorno in prestito all’Empoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori