CALCIOMERCATO LIVE INTER NEWS/ Mancini chiede Diarra, si tratta? Ultimissime notizie, 28 luglio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato live Inter news: ultimissime notizie e aggiornamenti in diretta ad oggi, 28 luglio 2016. Si continua a trattare per Candreva, sullo sfondo la questione Mancini

candreva_nazionale_coverciano
Antonio Candreva in Nazionale (Foto: LaPresse)

L’Inter è in corsa per arrivare a Diarra in questa sessione di calciomercato. Il centrocampista francese del Marsiglia ha un contratto con il club francese fino al 2019 ma piace davvero tanto a Roberto Mancini e la nuova società Suning potrebbe accontentare le richieste del proprio allenatore. Come riporta ‘FcInternews’ il costo del cartellino non è certo elevato visto che si parla di 5-7 milioni di euro, e tra il giocatore ed il presidente del Marsiglia ci sarebbe anche un gentlemen’s agreement per liberarsi a costo zero qualora dovesse arrivare un’offerta da un club che milita in Champions League o per richieste fuori dalla Francia. Il futuro di Diarra, quindi, potrebbe dipendere molto da questo accordo tra il giocatore stesso e la dirigenza del club francese, quindi nelle prossime settimane potrebbero esserci novità in merito alla questione che vede il giocatore con la possibilità di vestire la maglia nerazzurra.

L’Inter torna alla carica per Joao Mario. Il centrocampista dello Sporting Lisbona piace alla dirigenza Suning e pare che nelle prossime ore possa esserci un nuovo assalto nerazzurro in questo calciomercato estivo. Come riportato da ‘Premium Sport’ la nuova dirigenza Suning ha già preso un appuntamento con gli agenti di Joao Mario che pare sia in rottura con lo Sporting Lisbona. Kia Joorabchian in queste ore sta lavorando proprio con il club portoghese per arrivare ad un accordo in tempo breve, abbassare le pretese e poi portare l’offerta dell’Inter che si aggirerebbe intorno ai 30 milioni di euro. La clausola rescissoria di Joao Mario parla di 60 milioni ma non è detto che lo Sporting debba per forza esercitarla se vuole cedere il proprio centrocampista. La prossima settimana se ne riparlerà, prima l’Inter deve pensare alla trattativa Candreva che sembra in dirittura d’arrivo con la fumata bianca vicinissima.

La dirigenza dell’Inter, Suning, ha promesso altri due innesti in questa sessione di calciomercato, concentrandosi molto sul centrocampo. Come riporta questa mattina ‘TuttoSport’ il direttore sportivo Ausilio spera di poter racimolare un po’ di soldi dalle cessioni di Gnoukouri, Santon, Ranocchia e Biabiany per poi investire nuovamente sul mercato. Il primo nome resta sempre quello di Lucas Biglia della Lazio, ma sarà difficile ricominciare a trattare nuovamente con Claudio Lotito dopo l’affare Candreva. Proprio negli ultimi colloqui con i biancocelesti c’è stato qualche sondaggio da parte dei nerazzurri per Biglia ma la situazione è rimasta fossilizzata a qualche domanda, senza instaurare una vera e propria trattativa. Lotito chiederebbe troppo per il proprio centrocampista, almeno 30 milioni di euro, e Suning vorrebbe spendere meno per un solo giocatore. Piace anche Paredes o Ramires che arriverebbe in prestito dal Jiangsu.

Dovrebbe restare all’Inter in questa sessione di calciomercato. Secondo quanto riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ pare che nella giornata di martedì il presidente Erick Thohir abbia convocato l’attaccante argentino per un colloquio chiarificatore e qui erano presenti anche i delegati di Suning. Il presidente ha svelato all’attaccante argentino che avrà presto un nuovo contratto, con la cifra che il Napoli gli ha offerto in questa sessione di calciomercato. Thohir gli ha chiesto personalmente di finirla con questa telenovela, chiedendo al giocatore e alla sua agente di fare silenzio su tutta la faccenda senza rendere pubblico quello che accade all’interno della società. Già nelle prossime ore potrebbero cominciare i colloqui per il prolungamento del contratto fino al 2020, con Icardi che avrà un sostanzioso aumento dell’ingaggio esattamente come chiedeva insieme a Wanda Nara.

E’ solo questione di giorni per Antonio Candreva, che potrebbe essere il prossimo colpo di calciomercato dell’Inter. La società nerazzurra conta di chiudere l’affare con la Lazio nei prossimi giorni, al massimo entro il weekend. La stessa dirigenza biancoceleste ora ha fretta, perché con la partenza dell’esterno romani si sbloccherebbe la trattativa in entrata per Florian Thauvin. Buone notizie, dunque, per l’Inter, che è disposta ad accontentare la richiesta della Lazio e quindi ad offrire 25 milioni di euro. E non è casuale il viaggio del direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, in Inghilterra, dove discuterà dell’esterno del Newcastle. Potrebbe non essere necessario il rientro dagli Stati Uniti del direttore sportivo Piero Ausilio, visto che si tratta solo di limare dettagli e formula di pagamento. Candreva, dunque, si aggregherà alla sua nuova squadra entro il 4 agosto. A Roma è atteso il 30, ma la speranza è che l’operazione venga conclusa prima. è ufficialmente sul mercato. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport 24’ poco fa si è concluso il summit tra il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e gli agenti di Manolo Gabbiadini che hanno deciso di voler ascoltare qualsiasi offerta per l’attaccante. A Napoli infatti dovrebbe arrivare Milik e i partenopei vogliono ancora lasciare un posto per Mauro Icardi. Maurizio Sarri ha fatto sapere alla dirigenza di non volerlo all’interno del proprio progetto tecnico, quindi tutte le offerte che arriveranno potranno essere ascoltate. Difficile però che si inserisca l‘Inter, anche se il nome di Gabbiadini è sempre piaciuto al direttore sportivo Ausilio. In attacco la dirigenza nerazzurra non vuole cambiare nulla, tenendo i propri big, compreso Icardi e non puntare su altri innesti. Gabbiadini quindi non approderà a Milano, ma potrebbero essere vive altre piste italiane per l’attaccante ex Sampdoria.

È incedibile. Nonostante il Napoli abbia offerto 50 milioni di euro in questa sessione di calciomercato, l’Inter ha ribadito la voglia di non voler cedere il proprio capitano. Come riporta questa mattina ‘Il Corriere dello Sport’ pare che Thohir e Suning abbiano promesso all’argentino di lavorare in autunno al nuovo accordo per il rinnovo. Icardi attualmente guadagna 2.6 milioni di euro più 1,2 per il 50% dei diritti d’immagine ceduti all’Inter e chiede almeno 5 milioni di euro più conservare la parte dei diritti d’immagine. A questo punto l’Inter, sempre per il problema del fair play finanziario, potrebbe decidere di inserire dei bonus nel rinnovo con l’ingaggio che si alzerebbe solo dalla stagione 2017/2018. Di tutto questo però se ne riparlerà solo in autunno, ora Icardi deve concentrarsi sul calcio giocato dopo le voci che lo hanno visto protagonista del calciomercato del Napoli.

In questa sessione di calciomercato estivo l’Inter è alla ricerca di rinforzi di qualità per un po’ tutti i reparti del campo. L’arrivo Cristian Ansaldi dal Genoa ha consentito la partenza di Juan Jesus in direzione Roma ma i rumors di un’eventuale addio di Jeison Murillo ha spinto i nerazzurri a sondare il terreno anche alla ricerca di nuovi centrali difensivi. Come riporta FcInterNews, tra i nomi più gettonati c’era anche quello di Jeffrey Bruma, poi passato dal Psv al Wolfsburg, e proprio lo stesso olandese ha parlato dell’interesse dell’Inter nei suoi confronti ai tedeschi di Sport Bild: “Avevo altre opzioni di calciomercato: l’Inter in Italia, il ritorno al Chelsea, anche una permanenza al PSV Eindhoven che gioca in Champions League. Ma alla fine sono stato attratto dal progetto del Wolfsburg. In questo club posso crescere, al Chelsea o all’Inter sarebbe stato difficile per me fare un passo in avanti. Qui posso giocare con regolarità e questo è importante. Il mio obiettivo è tornare in Europa: l’Europa League è il minimo, ma tutti sanno quanto è bella la Champions League.” Chiuso il capitolo Bruma, l’Inter continua ad inseguire i suoi altri obiettivi di calciomercato e in primis Antonio Candreva, che da tempo ha l’accordo con i nerazzurri i quali però non hanno accontentato la Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori