Calciomercato Live Inter News/ Eder: “Ho un contratto fino al 2020”. Ultimissime notizie 3 luglio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Inter: le news su tutte le trattative del club nerazzurro, gli aggiornamenti in tempo reale sugli obiettivi e i rinforzi per la prossima stagione (oggi, 3 luglio 2016).

saponara_empoli_applauso
Saponara (Foto: Lapresse)

Seppur abbia bisogno di alcuni rinforzi in vari settori, nel corso del calciomercato estivo l’Inter dovrà anche lasciar partire alcuni elementi. In questa direzione, le dichiarazioni dell’italo-brasiliano Eder nel corso del Campionato Europeo in Francia in merito alle difficoltà incontrate nei primi mesi vissuti a Milano (è arrivato dalla Sampdoria a gennaio ndr) avevano fatto pensare ad un prematuro addio al club del capoluogo lombardo. Tuttavia, come riportato da FcInterNews.it, lo stesso attaccante della Nazionale, con cui è rientrato nella giornata di oggi, ha allontanato questi rumors intercettato in esclusiva da Globo Esporte: “Se resto all’Inter? Ho un contratto fino al 2020. La cosa importante adesso è recuperare e godersi le vacanze, poi vediamo.”

Oltre all’attacco ed al centrocampo, l’Inter punta a rinforzarsi anche lungo la corsia destra nel corso di questo calciomercato estivo. Uno degli obiettivi più gettonati per quel ruolo era l’argentino Pablo Zabaleta ma, stando alle ultime indiscrezioni, il terzino sembra ormai ad un passo dal trasferimento alla Roma. Come riportato da Il Corriere dello Sport, il club capitolino ha già da tempo presentato l’offerta al giocatore per un triennale da 2,5 milioni di euro più bonus ed ora si starebbe aspettando solamente una risposta affermativa dallo stesso ed il benestare del Manchester City. La società inglese non vorrebbe regalare il trentunenne e starebbe aspettando una proposta da almeno 4 milioni di euro così da liberare l’ex San Lorenzo, formazione a cui spetterebbero 120mila euro da questo trasferimento.

Come altre squadre del nostro campionato, anche l’Inter deve fare i conti con gli assalti dei grandi club ai suoi giocatori di talento nel corso di questo calciomercato estivo. Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato di una possibilità di scambio con lo Zenit di Sant Pietroburgo tra Jeison Murillo ed Ezequiel Garay, quando era uscita la notizia di una chiamata dell’argentino ai nerazzurri per lasciare i russi, e, come confermato dalla redazione di Sportmediaset, l’operazione sta proseguendo in gran segreto. La squadra allenata da Mircea Lucescu, anch’egli ex interista, avrebbe l’intenzione di offrire il cartellino del ventinovenne ex Benfica più un conguaglio da 10 milioni di euro per arrivare al ventiquattrenne colombiano ex Granada ma, al momento, la richiesta della società cinomeneghina è di 15 milioni.

Il calciomercato dell’Inter si è attivato da tempo come dimostrano gli acquisti di Erkin e Banega, bloccati da tempo a parametro zero, e di Ansaldi dal Genoa. Di questi tre nuovi innesti nerazzurri ha parlato l’ex portiere di Milan e Fiorentina Giovanni Galli, intervistato in esclusiva dalla redazione di FcInterNews.it: “L’Inter ha cambiato molto da quando è arrivato Mancini, adesso deve avere una base su cui lavorare e inserire dei giocatori. Questi sono tre giocatori bravi, che possono entrare in un contesto di gioco e adesso Mancini non ha più attenuanti. L’anno scorso ha avuto 4 giocatori il 31 di agosto, ora dopo un anno e mezzo di lavoro può preparare la squadra da qui all’inizio del campionato. Non è più tempo di sconti, l’Inter ha la possibilità di essere protagonista in campionato.”

In queste prime battute del calciomercato estivo l’Inter non si sta dedicando solo ai movimenti in entrata ed in uscita relativi ai calciatori. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, nei giorni scorsi infatti i nerazzurri hanno salutato una grande bandiera come Dejan Stankovic che, dopo i tanti successi con la maglia dell’Inter ed il ruolo di team manager si è separato dal club che lo ha consacrato affermando: “L’Inter è stata corretta, mi aveva offerto un nuovo contratto. Ma la mia decisione era di andare avanti e presto verranno resi noti i miei prossimi passi”. In questa direzione non è da escludere un possibile ritorno di Lele Oriali nel club del capoluogo lombardo, specialmente dopo l’addio di Antonio Conte alla guida della Nazionale.

Tra i nomi emersi per rinforzare il reparto avanzato dell’Inter in questo calciomercato estivo c’è anche quello del portoghese Nani. L’ala ventinovenne di proprietà dei turchi del Fenerbahçe attualmente impegnato ad Euro 2016 con la sua Nazionale sta per affrontare la semifinale della rassegna continentale contro il Galles ed è un profilo che piace molto anche ad altri club, in particolare la Juventus. Come riporta FcInterNews.it, l’ex esterno del Manchester United ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo futuro raccolte dagli spagnoli di As.com: “Al momento sono concentrato solamente sulla Nazionale e voglio fare un buon Europeo col Portogallo. La Liga potrebbe essere un’opzione per il mio futuro”.

Nel corso di questo calciomercato estivo l’Inter è alla ricerca di un fantasista, in grado di giocare sull’esterno, da aggiungere al proprio reparto offensivo. Per questo motivo, già dalla scorsa sessione i nerazzurri sono sulle tracce dell’ex romanista Erik Lamela, ora ai londinesi del Tottenham. Secondo quanto rivelato da Tuttosport, l’argentino sarebbe il profilo ideale per l’attacco in caso di mancato successo nella corsa a Gabriel Jesus, ala del Palmeiras che piace pure alla Juventus e alle big d’Europa come il Bayern Monaco. L’argentino classe 1992 si è ambientato bene in Premier League diventando un elemento indispensabile degli Spurs che, per lasciarlo partire, potrebbero prendere in considerazione la possibilità di uno scambio con il croato Marcelo Brozovic, da tempo nel mirino del club allenato da Pochettino.

E’ risaputo che l’Inter sia una delle società italiane più attente ai talenti provenienti dai Paesi dell’ex Jugoslavia in fase di calciomercato. In questa direzione, i nerazzurri hanno messo gli occhi su Marko Pjaca, ala croata che ha ben figurato con la sua Nazionale ad Euro 2016. Intervistato in esclusiva da FcInterNews.it, il direttore sportivo della Dinamo Zagabria Marko Vukelic ha parlato del suo giocatore allontanandolo dalla Serie A ed ipotizzandone un futuro in Inghilterra: “Il ragazzo è stato molto chiaro attraverso il proprio profilo Facebook. Non è stato raggiunto alcun accordo con l’Inter ed è un giocatore della Dinamo Zagabria. Adesso è in vacanza e quando tornerà si metterà a nostra disposizione. Quante possibilità ci sono per l’Inter e le altre squadre italiane? Non saprei cosa rispondere a questa domanda, ma posso dire che il suo futuro potrebbe essere in Premier League. Il campionato inglese è in pole position per il suo acquisto.”

In casa Inter la ricerca di un’ala da aggiungere al reparto offensivo per la prossima stagione sta ormai diventando un vero e proprio tormentone di calciomercato. Uno degli obiettivi più caldi per i nerazzurri in quel ruolo è Domenico Berardi del Sassuolo ma, dopo le rivelazioni di Sky Sport emerse nella giornata di ieri secondo cui la Juventus non avrebbe più potuto rinnovare l’opzione per l’azzurrino, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport anche l’anno prossimo la Vecchia Signora rinnoverà questa particolare clausola con i neroverdi. Al momento il possibile trasferimento a Milano dipende esclusivamente dall’azzurrino, che appunto dovrebbe chiedere esplicitamente la cessione alla società, visto che la dirigenza cinomeneghina ha già offerto 25 milioni di euro agli emiliani ed un contratto da 2,5 milioni netti per 5 anni al calciatore.

Riccardo Saponara potrebbe essere la nuova idea di calciomercato dell’Inter. Ci sta pensando la società nerazzurra, che potrebbe sfruttare lo spiraglio aperto da Fabrizio Corsi ai microfoni di TMW: «L’idea è quella di cedere Saponara in una squadra più importante, siamo al lavoro per individuare la situazione giusta ma non abbiamo né fretta né necessità. Se non siamo tutti contenti non escludo possa restare. Milanesi? E’ un giocatore che tecnicamente può far parte di queste due squadre, ma al momento non c’è nulla di concreto. Vedremo come si evolverà il mercato». Ma è Marko Pjaca il principale obiettivo di calciomercato per la trequarti dell’Inter. E sul futuro del talento croato è intervenuto il direttore sportivo della Dinamo Zagabria, Marko Vukelic, ai microfoni di FcInterNews.it: «Non è stato raggiunto alcun accordo con l’Inter ed è un giocatore della Dinamo Zagabria. Posso dire che il suo futuro potrebbe essere in Premier League. Il campionato inglese è in pole position per il suo acquisto».

Lucas Alario è un’ipotesi concreta per l’Inter, alla ricerca sul fronte calciomercato di nuovi talenti. L’attaccante del River Plate piace alla società nerazzurro, tanto che lo stesso vicepresidente Javier Zanetti è recentemente uscito allo scoperto, ma l’Inter deve uscire allo scoperto, visto che finora non lo ha fatto nessuno. Lo ha dichiarato Pedro Aldave, agente di Lucas Alario, a Fox Sports Radio: «La verità è che Alario ha un contratto e non c’è nessuna offerta, né del Tottenham né di altri club, per questo dico che bisogna valutare tutto con cautela. Sono stato in Italia da poco e mi hanno chiesto quanto vale il giocatore. Se può andare via? Credo di sì, certe opportunità non capitano spesso». Già definita, invece, l’operazione Gianluca Caprari: l’attaccante del Pescara ha firmato un contratto quinquennale, ma resterà un altro anno al club abruzzese, a cui vanno 4,5 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori