Calciomercato Live Milan News/ Lodetti: “Speriamo che De Sciglio torni come prima”. Ultimissime notizie 3 luglio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Milan: le news sulle trattative in corso, le idee e i possibili rinforzi, gli aggiornamenti, le voci e le indiscrezioni per la prossima stagione (oggi, 3 luglio 2016).

gigi_donnarumma_grinta
Video Milan Parma - Foto LaPresse

La prestazione fornita ieri sera contro la Germania ed anche le altre partite disputate nel corso dell’Europeo hanno consentito a Mattia De Sciglio di riconquistare i tifosi del Milan nonostante le voci di calciomercato che lo vedrebbero sul piede di partenza. Intervistato in esclusiva da MilanNews.it, l’ex centrocampista rossonero Giovanni Lodetti ha parlato del momento del terzino auspicando possa tornare ad aiutare il club di Via Aldo Rossi: “E’ un De Sciglio che sta bene, ha preso anche coraggio nel prendersi la responsabilità di calciare il rigore. Quindi penso che il ragazzo dal punto mentale sia a posto. Si è trovato a giocare insieme alla difesa della Juventus e questo lo ha sicuramente agevolato. Conte gli ha dato fiducia e ha mostrato le qualità che ha. Speriamo che dopo un periodo difficile sia tornato il De Sciglio che conosciamo. Quest’anno non ha giocato perchè aveva già qualche problema e poi ha pagato la mancanza di fiducia nei suoi confronti”.

E’ risaputo che il Milan abbia bisogno di aggiungere nuova qualità al proprio settore centrale del campo nel corso del calciomercato estivo. Uno dei nomi più chiacchierati per quel reparto è l’ex interista Mateo Kovacic, ora al Real Madrid. Trasferitosi dal capoluogo lombardo alla capitale spagnola appena un anno fa, il ventiduenne croato ha collezionato 34 presenze complessive senza però trovare la continuità sperata ed il suo profilo farebbe davvero comodo alle esigenze di Montella. Tuttavia, secondo quanto rivelato dal quotidiano torinese Tuttosport, i Blancos di Florentino Perez valutano il cartellino di Kovacic intorno ai 28 milioni di euro, costo decisamente proibitivo se non avverrà al più presto il passaggio della proprietà alla cordata cinese.

In casa Milan Mattia De Sciglio, grazie alle prestazioni fornite ad Euro 2016, ha attirato le attenzioni di diversi club in questo inizio di calciomercato. Al momento però, come riportato da La Gazzetta dello Sport, il club maggiormente interessato al terzino ventitreenne della Nazionale è la Juventus. La Vecchia Signora è infatti in attesa di conoscere quale sarà la decisione dell’ex laziale Stephan Lichtsteiner, ovvero proseguire o meno la propria avventura a Vinovo. In caso di partenza del trentaduenne svizzero, attualmente incerto sul da farsi, Marotta e Paratici potrebbe presentare un’offerta ufficiale alla società di Via Aldo Rossi, visto che si parla di questo interesse ormai da diversi giorni.

Oltre ai movimenti in entrata, in questo calciomercato estivo il Milan dovrà fare i conti con quei giocatori poco soddisfatti e che non rientrano nei piani tecnico tattici del nuovo allenatore Montella. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, chi potrebbe salutare i rossoneri è José Mauri, ventenne argentino naturalizzato italiano, con l’ex Parma richiesto dal neo promosso Pescara di una vecchia conoscenza milanista come Massimo Oddo e la formula giusta per il trasferimento del ventenne in Abruzzo dovrebbe essere quella del prestito. Un altro centrocampista che potrebbe fare le valige è lo slovacco Juraj Kucka per il quale il Torino, squadra a lui fortemene interessata per volere del neo tecnico Mihajlovic, starebbe aspettando proprio il giudizio dell’Aeroplanino, come riportato da Tuttosport.

Il calciomercato del Milan è in via di definizione ma non mancano i nomi chiacchierati in orbita rossonera. Uno dei giocatori più gettonati per la nuova squadra di Vincenzo Montella è sicuramente Leandro Paredes, di proprietà della Roma ma reduce dal positivo prestito all’Empoli. Secondo quanto riportato dai torinesi di Tuttosport, l’Aeroplanino avrebbe individuato nell’argentino il regista ideale da piazzare come schermo difensivo e, al momento, Paredes è l’obiettivo più abbordabile rispetto ad altri nomi come Piotr Zielinski. La società giallorossa sta valutando le varie offerte, ma non è detto che lo possa trattenere come vice De Rossi, seppur il ventiduenne troverebbe un posto da titolare in maglia rossonera.

Il reparto arretrato del Milan è sicuramente un settore che andrà rinforzato dai rossoneri nel corso del calciomercato estivo appena iniziato. In difesa infatti solo Zapata e Romagnoli sono stati riconfermati mentre Alex e Mexes hanno lasciato il club di Via Aldo Rossi a causa della scadenza del contratto. Negli ultimi giorni il nome più caldo per la nuova difesa di Montella è quello dello spagnolo Alvaro Arbeloa, terzino recentemente svincolatosi dal Real Madrid. Secondo quanto riportato dal quotidiano torinese Tuttosport, la dirigenza della società del capoluogo lombardo starebbe proseguendo la trattativa per tesserare il trentatreenne ex Liverpool ed ormai la trattativa ha più margini di successo che di fallimento.

Oltre a difesa ed attacco, in casa Milan l’intenzione è quella di rinforzare anche il reparto centrale del campo nel corso del calciomercato estivo. Negli ultimi giorni è emersa la possibilità di un interesse rossonero nei confronti di Tomas Rincon, centrocampista del Genoa che avrebbe recentemente rifiutato il trasferimento al Cagliari. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il club di Via Aldo Rossi starebbe pensando ad uno scambio con i rossoblu per arrivare al venezuelano mandando Andrea Poli in Liguria. Questa scelta sarebbe dettata dall’esigenza di avere a disposizione denaro per operare sul mercato in attesa dell’ufficialità della firma sull’accordo preliminare per il passaggio della proprietà agli investitori cinesi ed il ritorno a Genova di Poli, dopo gli anni in blucerchiato, consentirebbe al Milan di non dover spendere molto per aggiudicarsi Rincon.

Il calciomercato in casa Milan è in via di definizione dopo l’insediamento di Montella in panchina e la sempre più prossima cessione della maggioranza del club al gruppo d’investitori cinesi. Tra gli obiettivi più caldi per i rossoneri c’è sempre Franco Vazquez di proprietà del Palermo. Il giocatore, valutato 25 milioni di euro dai rosanero, che vorrebbe cederlo all’estero proprio per arrivare alla cifra stimata, è un profilo che piace molto alla dirigenza milanese ma, secondo quanto riportato da Tuttosport, ora sarà decisivo il parere del nuovo allenatore. L’Aeroplanino avrà infatti potere decisionale in merito ai piani tecnico tattici dell’organico, con il Milan pronto a mettergli a disposizione una rosa in grado di soddisfare le sue idee direttamente sul terreno di gioco.

L’ultimo periodo è stato decisamente travagliato per il Milan che ha incontrato alcune difficoltà in fase di calciomercato ma ha ufficializzato l’arrivo di Vincenzo Montella come nuovo tecnico per la prossima stagione. Dell’ex mister blucerchiato ha parlato il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ospite dell’emittente Sportitalia sottolineando quale sarà l’obiettivo principale: “Montella dovrà gestire le pressioni. Quando ha esordito sulla panchina della Roma, è stato in grado di tenere botta in un ambiente difficile. Il Milan è passato attraverso molte delusioni rispetto alle aspettative. Il compito che attende Vincenzo è arduo, perché i rossoneri dovranno centrare una posizione nelle coppe europee”.

Comincia a muoversi il Milan sul fronte calciomercato in attesa della cessione dell’80% ai cinesi. Dopo aver ufficializzato l’acquisto di Gianluca Lapadula e Vincenzo Montella come nuovo allenatore, la società rossonera ha cominciato a sondare con insistenza Piotr Zielinski, che sembrava ad un passo dal trasferimento al Napoli e che ora è un’idea per il club di Milano. Conferme in tal senso arrivano da Nereo Bonato, direttore sportivo dell’Udinese: «Con il Napoli c’è un accordo formale che non ha potuto essere portato a termine perché il ragazzo non ha trovato l’accordo economico con il club partenopeo. Da parte del Milan c’è probabilmente un interesse, ma al di là di una chiacchiera non sono stati fatti passi ulteriori. Una richiesta d’informazioni che al momento non ha avuto frutti», ha dichiarato il nuovo dirigente del club friulano ai microfoni di MilanNews.it. Una beffa per il Napoli, un’occasione da cogliere per il Milan.

Porte girevoli in casa Milan, ma Gianluigi Donnarumma non è nella vetrina del calciomercato. E’ andato via Christian Abbiati, saluterà Diego Lopez, ma il giovane portiere resterà. Il club rossonero non intende privarsene, anzi lo considera un elemento indispensabile per il nuovo progetto e di conseguenza per il futuro. Donnarumma, dunque, è intoccabile, anzi, come si usa dire in questi casi, è incedibile. L’ingresso dei cinesi rilancerà le ambizioni del Milan, che non avrà necessità di fare cassa. L’obiettivo ora è blindare il giovane talento lanciato nella scorsa stagione da Sinisa Mihajlovic, perché le sue prestazioni non sono passate inosservate: il Milan sta elaborando un piano per rinnovare il contratto di Donnarumma, allontanando così le mire dei top club europei. “Gigio” è il futuro, prima del Milan e poi si spera anche della Nazionale, visto che Gianluigi Buffon, suo idolo, non è eterno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori