CALCIOMERCATO LIVE INTER NEWS / La Roma rifiuta Santon e Dodò ma cerca D’Ambrosio. Ultimissime notizie 1 agosto 2016 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Live Inter, le ultime news: i nerazzurri sono consci di poter perdere Mauro Icardi. Sono stati intensificati i contatti per Gabigol e Manolo Gabbiadini. (oggi 1 agosto 2016)

01.08.2016 - La Redazione
gabbiadini_dimaro
Manolo Gabbiadini (Foto: Lapresse)

Oltre ai movimenti in entrata, in questa sessione di calciomercato estivo l’Inter deve pure pensare agli assalti degli altri club ai propri campioni e ad alcune cessioni per quanto riguarda quei giocatori che non rientrano più nei piani di tecnico e società o che comunque vorrebbero trovare maggiore spazio in campo. Come riportato da Tuttomercatoweb.com, in questo senso di potrebbe collocare l’interesse della Roma nei confronti del terzino Danilo D’Ambrosio: i giallorossi hanno infatti bisogno di trovare nuovi terzini e sulla corsia destra potrebbe trovare un ruolo da titolare, con Florenzi libero di agire anche in altre zone del campo. D’Ambrosio non è nemmeno l’unico giocatore dell’Inter finito in orbita romanista: nelle ultime ore si era infatti parlato pure di Santon e Dodò per rimpiazzare l’infortunato Mario Rui a sinistra ma queste soluzioni non sembrano essere realmente gradite alla dirigenza della Roma.

Il dictat della nuova proprietà cinese dell’Inter è quella di puntare su giovani talenti di prospetto già a partire da questa sessione di calciomercato estivo. Secondo quanto rivelato da L’Equipe attraverso il proprio sito web, i nerazzurri avrebbero messo gli occhi infatti sul diciottenne Ludovic Blas, di proprietà dell’En Avant de Guingamp. Stando alle indiscrezioni del quotidiano francese però, sul centrocampista non ci sarebbe solo l’attenzione dell’Inter: per Blas si sarebbero fatte avanti anche altre due formazioni, gli inglesi del Liverpool, i quali avrebbero effettuato solo un debole sondaggio come i milanesi, ed i suoi connazionali dell’Olympique Lione. Questi ultimi, inoltre, avrebbero intensificato i contatti nelle ultime settimane ed ora i biancorossoblu si trovano in una posizione di vantaggio per assicurarsi Blas rispetto alle altre pretendenti.

Oltre alla vicenda Icardi, l’Inter deve guardarsi bene dagli eventuali assalti degli altri club europei nei confronti dei suoi campioni nel corso di questa finestra di calciomercato estivo. In questo senso la direzione di FcInterNews ha contattato il procuratore di Ivan Perisic, l’agente Tonci Martic, per avere rassicurazioni sulla sua permanenza: “In linea generale rispondo di sì, ma nel calcio non si può mai sapere quello che accadrà. Questa è una domanda da porre alla società, saranno i dirigenti a dire se sono arrivate delle offerte per lui. Normale che tante squadre siano interessate a Ivan. Ritengo che Perisic abbia raggiunto un livello di prestazioni talmente alto che non avrebbe problemi a giocare in nessuna squadra europea. Ha quattro anni di contratto ed è contento di vestire la maglia nerazzurra. Il suo obiettivo è quello di disputare una grande stagione. La base della squadra è buona e lui pensa che, dopo un campionato giocato insieme, si possa fare ancora meglio. Rinnovo? Dobbiamo ancora parlarne con il club.”

Da sempre l’Inter può vantare un settore giovanile tra i primi in Italia ed è inevitabile che gli altri club si interessino ai giovani talenti nerazzurri in fase di calciomercato estivo. Come riportato da Il Corriere dello Sport, in questo senso non è assolutamente da sottovalutare l’interesse del neo promosso Pescara nei confronti del centrocampista Assane Gnoukouri e del difensore Eloge Yao. L’Inter ha già trattato con i biancoblu abruzzesi acquistando l’attaccante Gianluca Caprari che rimarrà appunto in prestito al Pescara, facilitando così queste nuove operazioni. Per il diciannovenne ivoriano si sono però fatte avanti anche altre formazioni come Palermo, Sampdoria e Bologna mentre per il difensore non cessa il pressing del Crotone, deciso a riacquistarlo. Dal canto suo l’Inter potrebbe chiedere un altro giocatore per il futuro, ovvero Valerio Verre.

Aspettando novità provenienti da questa sessione di calciomercato estivo, l’Inter ha da pochi giorni ufficializzato l’acquisto del difensore argentino Cristian Ansaldi dal Genoa. I nerazzurri hanno infatti trovato l’intesa con i rossoblu inserendo nell’affare pure Diego Laxalt, passato appunto alla squadra ligure definitivamente, e lo stesso Ansaldi ha parlato della sua nuova avventura a Milano nell’intervista concessa a Premium Sport, come riporta FcInterNews.it: “L’Inter è stata la squadra che seguivo da piccolo, visto che ci sono stati tanti miei connazionali che hanno giocato con questa maglia. Spero di poter dare il massimo per questa squadra. Stiamo lavorando molto sulla parte tattica. Al Genoa si giocava in maniera diversa, sono qui da poco ma mi sto adattando bene. Roberto Mancini mi chiede di crossare molto e di attaccare. Ora dobbiamo lavorare insieme per riportare l’Inter dove merita di stare, ovvero tra i primi due posti del campionato; poi dobbiamo tornare in Champions che è la cosa più importante.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo l’Inter sta cercando di rinforzarsi con un nuovo esterno offensivo da aggiungere al proprio reparto avanzato. Tra i vari nomi emersi c’era pure quello di Joao Mario, Campione d’Europa con il Portogallo quest’estate in Francia e di proprietà dello Sporting di Lisbona. Stando alle indiscrezioni, sarebbe stata rifiutata addirittura una proposta da 35 milioni di euro più 10 di bonus per l’ala, sebbene lui stesso voglia lasciare i biancoverdi. Come riporta FcInterNews.it, il compagno di squadra Adrien Silva ha parlato a Sapo.desporto.pt dell’eventuale permanenza di Joao Mario commentando: “Io so che Joao Mario si trova molto bene qui, gli vogliamo bene tutti. Poi è una sua decisione, ma ancora di più dello Sporting. Noi vorremmo mantenere i migliori giocatori, però il club saprà gestire queste situazioni.”

Sembra ormai in dirittura d’arrivo la fine del tormentone di calciomercato legato a Gabriel Jesus, ala del Palmeiras accostata all’Inter nelle ultime settimane. Il diciannovenne, ora impegnato nel ritiro della Seleçao in vista delle Olimpiadi, era finito nel mirino di tante squadre europee tra cui Barcellona, Real Madrid e in Italia anche la Juventus, ma ora il calciatore sembra ormai vicinissimo al trasferimento in Inghilterra al Manchester City. Secondo quanto rivelato dai britannici del Daily Mirror, lo stesso Gabriel Jesus avrebbe rivelato di essere in procinto di firmare con i Citizens ed il motivo della sua scelta risiederebbe nella presenza dell’allenatore Pep Guardiola in panchina. In ogni caso, il calciatore non dovrebbe lasciare il Palmeiras prima di dicembre, mese in cui terminerà il campionato brasiliano.

Da sempre l’Inter si è dimostrata una delle società più attente ai giovani talenti, come dimostra il grande vivaio protagonista stagione dopo stagione, ed i nerazzurri hanno trattato questo tipo di giocatori anche in questa sessione di calciomercato estivo. Si tratta ad esempio dell’albanese Rey Manaj e di Gianluca Caprari: il primo è stato ceduto al Pescara in prestito per maturare e fare esperienza mentre il secondo rimarrà sì con gli abruzzesi ma è già stato comprato dall’Inter che lo ha momentaneamente lasciato nella sua vecchia squadra così da ambientarsi alla Serie A. Proprio il tecnico dei biancoblu Massimo Oddo conta di puntare su questi due dopo l’addio di Lapadula in direzione Milan, come spiegato nell’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport: “Al momento in rosa abbiamo Rey Manaj, poi arriveranno altri due attaccanti, ma non chiedetemi i nomi. So solo che i ragazzi che ho in squadra si faranno valere, da Gianluca Caprari a Valerio Verre, da Memushaj a Fornasier fino a Zampano e Benali. Altri innesti dovranno accentuare il tasso di qualità.”

Aspettando nuovi colpi in entrata e nuovi sviluppi in merito alla vicenda Icardi, l’Inter deve valutare anche qualche cessione per sfoltire la rosa in questa sessione di calciomercato estivo. Chi però non sembra avere la minima intenzione di lasciare i nerazzurri è il montenegrino Stevan Jovetic. Come riportato dalla redazione di FcInterNews.it, l’attaccante in prestito dal Manchester City ha risposto alla domande dei giornalisti nel post partita della gara persa contro il Bayern Monaco spiegando: “Ho letto qualcosa a riguardo, ma io con la testa sono qua e non penso proprio di andare via. Che non ho un buon feeling con Mancini lo avete detto voi (riferito ai media in generale), ma in realtà non ho problemi con lui. Abbiamo un rapporto normale, come quello che ho con altri. Tutti possono litigare? Io non l’ho mai fatto con il mister.”

L‘Inter per rinforzare la difesa in questi giorni di calciomercato punta sull’esperienza di Ezequiel Garay, centrale arretrato dello Zenit San Pietroburgo. La squadra meneghina dell’Inter sarebbe pronta a formulare un’offerta di calciomercato importante per il calciatore, magari inserendo nella trattativa come si diceva anche in passato il giovane e di grande potenzialità Jeison Murillo. Secondo indiscrezioni di calciomercato di FcInterNews.it il club russo non vorrebbe comunque in ogni caso lasciar partire il difensore anche perchè al momento il nuovo tecnico Mircea Lucescu ha in rosa solo tre calciatori in quel ruolo. Oltre a Garay ci sono infatti solo Neto e Lombaerts. L’offerta dell’Inter di Murillo più soldi rappresenterebbe l’unica alternativa di calciomercato valida. I nomi degli esterni accostati all’Inter per rafforzare il reparto offensivo nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. Da Berardi a Gabriel Jesus passando per l’imminente arrivo di Candreva, non sono mancati i giocatori seguiti dai nerazzurri nelle ultime settimane e tra questi figura anche il portoghese Joao Mario, Campione d’Europa quest’estate in Francia. Per l’ala dello Sporting Lisbona l’Inter si sarebbe mossa addirittura proponendo 35 milioni di euro più 10 di bonus ma i lusitani hanno rispedito al mittente l’offerta, convinti di poterlo trattenere. Come riporta FcInter1908.it, il compagno di squadra Adrien Silva ha parlato a Desportoaominuto delle voci di calciomercato che riguardano lui e Joao Mario rivelando: “Mercato? La questione ricompare ogni anno, fa parte della nostra vita quotidiana, del nostro lavoro. Naturalmente vogliamo mantenere i migliori giocatori dello Sporting per essere il più competitivi possibile. Il presidente sa come gestire certe situazioni. Joao Mario sta molto bene qui, è amato da tutti. La decisione, quindi, spetta a lui e allo Sporting. Io? Nel calcio non si possono mai dare garanzie. Comunque sono felice, forse anche più di Joao. Queste proposte fanno parte del nostro lavoro, è normale che ci sia interesse.”

E’ ormai sotto gli occhi di tutti che l’Inter stia cercando un esterno d’attacco per rinforzare il proprio reparto offensivo nel corso di questa finestra di calciomercato estivo. Tra i vari nomi seguiti dai nerazzurri c’era anche il portoghese Campione d’Europa Joao Mario di proprietà dello Sporting Lisbona. Nelle scorse settimane sarebbe stata addirittura rifiutata un’offerta di 35 milioni di euro più 10 di bonus e sulla sua situazione si è espresso direttamente l’allenatore dei biancoverdi Jorge Jesus, il quale ha criticato apertamente il lavoro dei procuratori a SportTV, come riporta FcInterNews.it: “Non commento le opinioni degli agenti, in questo club valgono zero. Lo Sporting non ha messo sotto contratto i procuratori, ma i giocatori; e intende difendere gli interessi dei proprio giocatori. I giocatori dello Sporting hanno mercato, specie quelli che hanno vinto l’Europeo. Però chi comanda è il club, non i giocatori. Ci sono dei contratti e la società sa cosa fare. Lo Sporting è davanti a tutto, ma sappiamo che tutto può cambiare.”

Per questa sessione di calciomercato estivo il tecnico dell’Inter Roberto Mancini gradirebbe avere almeno un nuovo centrocampista a disposizione. Per il mister jesino non sarebbe infatti sufficiente il solo acquisto di Ever Banega a parametro zero dal Siviglia e vorrebbe quindi un altro elemento di qualità da collocare in mezzo al campo. L’arrivo di un giocatore con quel tipo di caratteristiche riappianerebbe probabilmente anche il fragile rapporto tra l’allenatore e la società che ne sta minando pure le certezze riguardanti la sua permanenza in panchina. In questa direzione si può leggere il sondaggio effettuato in queste ore dall’Inter per il brasiliano Oscar dos Santos Emboada Junior, meglio conosciuto come Oscar, di proprietà del Chelsea di Antonio Conte. La notizia, rivelata dalla redazione di Sky Sport, riporta inoltre la decisione dei londinesi di non dichiarare incedibile il classe 1991, in passato a lungo seguito dalla Juventus, ed ora si attendono nuovi sviluppi in merito.

Caso Icardi a parte, l’idea dell’Inter per questa finestra di calciomercato estivo è quella di aggiungere un nuovo esterno offensivo al proprio reparto avanzato. Per questa ragione ai nerazzurri è stato spesso accostato da diverse sessioni il nome di Erick Lamela, argentino di proprietà del Tottenham Hotspur. L’ex attaccante della Roma è un profilo che piace molto all’allenatore Roberto Mancini ma, come riporta FcInter1908 lo stesso Lamela ha parlato al Daily Mail dei rumors di calciomercato che lo riguardano allontanando la possibilità di un addio agli Spurs: “Da quando sono arrivato in questo club ho sentito dire che sono in partenza. Non so perché, ma succede tutti gli anni. Per quanto mi riguarda anche quando non andavano come previsto non ho mai pensato di mollare. L’anno scorso abbiamo fatto molto bene finendo terzi. Sento che possiamo fare ancora meglio in questa stagione.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo l’intenzione dell’Inter è quella di rinforzare l’organico per confermarsi ai vertici delle varie competizioni da affrontare nella nuova stagione che sta per cominciare. Intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, l’ex portiere interista Alberto Fontana ha fornito il suo parere in merito alle mosse di calciomercato dell’Inter, convinto che il club milanese possa dire la sua nella nuova annata se dovesse arrivare ancora qualcuno, sebbene la Juventus sia ancora la candidata principale per la vittoria finale: “Ha cambiato tanto l’anno scorso e comunque ha avuto momenti buoni. Con qualche innesto può diventare una squadra scomoda, da Champions. Non dico da scudetto, perché la Juve è di un’altra categoria. Mi auguro che il prossimo campionato sia equilibrato, ma la Juve la vedo decisamente superiore a tutti.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo, oltre ai movimenti in entrata per rinforzare l’organico, in casa Inter bisogna anche pensare a qualche cessione per quanto riguarda i giocatori che non rientrano più nei piani di tecnico e società o che comunque vorrebbero trovare maggiore continuità in campo. Uno di questi potrebbe essere il centrocampista italobrasiliano Daniel Bessa. Come riporta FcInterNews.it, il classe 1993, lo scorso anno in prestito al Como, ha parlato al termine della sfida persa contro il Bayern Monaco analizzando il ritiro e dicendosi incerto in merito al suo futuro: “Non era facile per noi oggi. Abbiamo lavorato sul piano fisico ed eravamo di fronte a una delle più forti d’Europa. Prendiamo quello di buono che c’è stato. Obiettivo personale stagionale? Io prendo tutto quello che sto facendo qui, il lavoro ad Appiano, a Brunico e in America. È esperienza, poi nel futuro si vedrà. Non stiamo guardando troppo i risultati, abbiamo incontrato squadre forti e al rientro vedremo cosa accadrà. Sappiamo di essere leggermente indietro e il gruppo non è al completo.”

In casa Inter il calciomercato estivo è ancora in via di definizione aspettando novità sulla vicenda Icardi ed in attesa di un paio di nuovi innesti. Intanto però i nerazzurri si sono assicurati l’argentino Ever Benga a parametro zero dal Siviglia e stanno trattenendo il croato Marcelo Brozovic, cercato da Napoli, Juventus ed Arsenal tra le varie pretendenti. Come riporta FcInterNews.it, al termine dell’amichevole persa contro il Bayern Monaco, l’allenatore dell’Inter Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa dicendo di voler puntare proprio su questi due giocatori per la nuova stagione: “Banega e Brozovic saranno importanti perché sono forti e hanno qualità, poi vedremo se arriverà qualche nuovo giocatore. Per me è uno stimolo allenare e creare una squadra sempre più forte. Tutti i club lavorano in questa direzione.”

La possibile partenza di Mauro Icardi in direzione Napoli sta spingendo l’Inter a tutelarsi sul calciomercato estivo alla ricerca di nuovi attaccanti per il proprio reparto avanzato. Per questa ragione, i nerazzurri si sono fatti sotto per Gabriel Barbosa Almeida, meglio conosciuto come Gabriel o Gabigol, numero 10 del Santos e da tempo nel mirino della Juventus. Secondo i rumors di calciomercarto quanto rivelato da Michele Criscitiello per Tuttomercatoweb.com, la dirigenza dell’Inter avrebbe messo sul piatto 30 milioni di euro per strapparlo alla concorrenza ed ora si aspettano ulteriori sviluppi. Altra operazione che potrebbe andare in porto è quella riguardante Manolo Gabbiadini, di proprietà del Napoli ma poco convinto di rimanere con i partenopei, specialmente nel caso in cui dovesse essere acquistato un centravanti di livello come Icardi e dovesse quindi essere costretto alla panchina per un’altra stagione. Stando alle indiscrezioni del direttore di TMW, il d.s. Piero Ausilio avrebbe addirittura messaggiato con l’entourage dell’ex blucerchiato per sondare il terreno in vista di un trasferimento di Gabbiadini a Milano, con l’attaccante che avrebbe dato una risposta più che positiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori