CALCIOMERCATO LIVE JUVENTUS NEWS/ Duello col Milan per Betancur del Boca Juniors. Ultimissime notizie oggi 10 agosto 2016 (Aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Live Juventu News, ultimissime notizie oggi 10 agosto aggiornamenti in diretta: tutte le trattative, le novità, le indiscrezioni sulla campagna acuisti della società bianconera

10.08.2016 - La Redazione
nemanja_matic_chelsea
Nemanja Matic, centrocampista del Chelsea (Foto LaPresse)

Si torna a parlare di Rodrigo Betancur, talentino classe 1997 del Boca Juniors che la Juventus aveva opzionato nell’affare che aveva riportato al Boca Juniors l’estate scorsa Carlitos Tevez. Alfredo Pedullà, esperto di mercato di SportItalia, ha parlato tramite le pagine del suo sito specificando che al momento è un duello vero e proprio tra i bianconeri e il Milan per il calciatore. Pare che i rossoneri abbiano offerto quindici milioni di euro, cinque in più di quelli che i bianconeri dovrebbero versare entro il 2017 per andare a prendere il calciatore. Sono cinque milioni di euro che ballano a questo punto anche se ovviamente per il calciatore al momento l’idea di andare alla Juventus è sicuramente più allettante.

Potrebbe sbloccarsi la situazione in casa Juventus, alla ricerca di un acquirente che soddisfi Simone Zaza e le richieste della società. Al momento, l’offerta più allettante è quella del Wolfsburg, l’unico club pronto ad avvicinarsi ai 30 milioni di euro richiesti da Beppe Marotta per cedere l’attaccante. Le due società hanno da tempo l’accordo ma la trattativa non è mai stata conclusa per volontà di Zaza che non è mai stato convinto di volersi trasferire all’estero. Qualcosa, però, è cambiato. Simone Zaza, stando a quello che scrive Sport Mediaset, starebbe progettando un blitz nella sede del club tedesco. L’offerta di un contratto di 5 anni, si dice a 3 milioni a stagione, lo alletta. Marotta, però, nelle ultime ore aveva inserito il nome dell’attaccante anche nell’offerta recapitata al Chelsea per arrivare a Matic. Una situazione che dovrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni e in cui sarà fondamentale la volontà del giocatore.

Simone Zaza tiene in ostaggio la Juventus. L’attaccante è destinato a lasciare i bianconeri ma continua a rifiutare tutte le offerte che stanno arrivando per lui. Dopo i ripetuti no al Wolfsburg, Zaza continua ad aspettare una chiamata dalla Serie A, in primis da Milan e Roma. I mancati addii di Carlos Bacca ai rossoneri e di Edin Dzeko ai bianconeri, però, hanno complicato i piani di Zaza che, inoltre, non sarebbe stato gradito dai tifosi di Milan e Roma che considerano migliori sia il colombiano che il bosniaco. Per Zaza, la Juventus chiede almeno 30 milioni di euro, cifra che, al momento, potrebbe permettersi solo una squadra straniera. Gli ultimi colpi di mercato, dunque, dipenderanno dal futuro di Zaza. Oltre ad un centrocampista che arriverà per sostituire Pogba, Marotta darà l’assalto ad un altro attaccante solo in caso di cessione di Zaza che, nelle ultime ore, è stato offerto anche al Chelsea come contropartita tecnica per Matic.

La Juventus continua la caccia al centrocampista per dare qualità e tecnica al centrocampo dopo la partenza di Paul Pogba. Uno de nomi che piace di più all’ambiente bianconero è quello di Isco del Real Madrid per il quale Beppe Marotta ha messo sul piatto un’offerta da 30 milioni di euro. Il Real Madrid, però, pur essendo consapevole che il giocatore non rientra nei piani di Zidane, non intende concedere sconti e chiede almeno 50 milioni di euro. In attesa di ulteriori sviluppi, la Juventus, come scrive il Corriere dello Sport, ha bloccato Axel Witsel, desideroso di lasciare lo Zenit San Pietroburgo e in attesa di una chiamata dai bianconeri. Marotta ha da tempo un accordo con il centrocampista belga ma non con lo Zenit che continua a chiedere almeno 30 milioni. I bianconeri, però, non hanno intenzione di andare oltre ai 18 milioni di euro più 4 di bonus trattandosi di un giocatore che ha un contratto fino al 2017 e nella prossima stagione potrà andare via a parametro zero. Siamo alle battute finali, dunque: lo Zenit nelle prossime settimane dovrà decidere il futuro del giocatore.

Con la partenza di Pogba e Marchisio ancora infortunato, per affrontare al meglio la stagione, Massimiliano Allegri ha bisogno di rinforzi a centrocampo. Al momento, il nome in cima alla lista dei desideri della Juventus è Matic, classe 1988, in forza al Chelsea. L’ostacolo principale da superare per riuscire a portare il giocatore sotto la Mole è Antonio Conte. L’ex C.T. della Nazionale considera Matic essenziale per il gioco del Chelsea e ha già dichiarato di considerarlo incedibile. Secondo quanto scrive l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, però, Beppe Marotta avrebbe in mano l’arma vincente per convincere Marotta ovvero Simone Zaza. Il futuro dell’attaccante sarà lontano da Torino. Zaza, però, al momento ha rifiutato tutte le offerte del Wolfsburg volendo restare in Italia, in attesa di una chiamata di Milan e Roma che si erano mostrate interessate nelle ultime settimane. La chiusura del mercato, però, incombe e la Juve ha fretta di chiudere. Marotta starebbe così pensando d’inserire il cartellino di Zaza nell’offerta da recapitare ai Blues. La presenza di Conte potrebbe convincere Zaza ad accettare un trasferimento all’estero così come la possibilità di avere un ulteriore attaccante a disposizione potrebbe convincere l’ex allenatore bianconero a lasciar partire Matic.

La partenza di Paul Pogba, di ritorno al Manchester United, costringe la Juventus a cercare almeno un giocatore di livello internazionale per rimpiazzare il francese in quella zona del campo durante questa sessione di calciomercato estivo. Come spiegato dal giornalista Fabrizio Romano per Sky Sport 24, l’obiettivo di calciomercato numero uno sembra essere ormai stato individuato in Nemanja Matic, classe 1988 di proprietà del Chelsea dell’ex Antonio Conte. Sebbene i Blues londinesi continuino a fare resistenza nell’aprire alla cessioni di Matic, la Juventus starebbe comunque aspettando nuovi sviluppi, convinta a voler puntare sul serbo, tanto da preparare un’offerta da 30 milioni di euro per il suo cartellino. La dirigenza di Agnelli spera infatti che lo stesso Matic ed il suo entourage spingano verso l’addio, mentre appaiono ora più defilate le candidature degli altri sostituti di Pogba: Rakitic rimarrà al Barcellona, su Luiz Gustavo c’è da registrare la concorrenza dell’Inter mentre per Matuidi eSissoko la valutazione effettuata da Psg Newcastle è eccessiva, così come quella dello Zenit San Pietroburgo per il belga Witsel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori