CALCIOMERCATO LIVE JUVENTUS NEWS/ Cuadrado aspetta una risposta per domani. Ultimissime notizie 22 agosto 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Juventus, le ultime news: i bianconeri non prenderanno Gabigol dal Santos, intanto però Simone Zaza lascierà il bianconero su conferma di Marotta. (oggi 22 agosto 2016)

Zaza_Simone_DisperatoR439
Simone Zaza - La Presse

In queste ultime battute della sessione di calciomercato estivo la Juventus non sembra accontentarsi dei tanti importanti campioni già prelevati finora. La dirigenza bianconera, come confermato dallo stesso amministratore delegato Beppe Marotta, è intenzionata a regalare all’allenatore Massimiliano Allegri un nuovo esterno offensivo, individuato in Juan Guillermo Cuadrado, di proprietà del Chelsea dell’ex juventino Antonio Conte. L’esterno colombiano è reduce dall’ottima annata trascorsa in prestito lo scorso anno proprio alla Juventus dove ha contribuito alla conquista dello scudetto con tante prestazioni importanti. Secondo quanto rivelato dalla redazione di Premium Sport, Cuadrado starebbe ora aspettando una risposta da parte dei vari elementi chiamati in causa entro la giornata di domani, quando cioè dovrebbe conoscere quale sarà il suo futuro. Il colombiano, che piaceva anche al Milan di Montella, è molto stimato da Conte, il quale continua ad opporsi alla sua partenza.

Nonostante i tanti colpi importanti in entrata messi a segno nel corso di questa sessione di calciomercato estivo, la Juventus non ha ancora completato la propria campagna acquisti. In particolare, sembra ormai in via di definizione il ritorno in bianconero dell’esterno Juan Cuadrado, rientrato al Chelsea ma protagonista di una grande stagione lo scorso anno agli ordini di Allegri. L’amministratore delegato Beppe Marotta ha confermato l’operazione e, secondo quanto rivelato da Tuttojuve.com, l’arrivo del colombiano libererebbe Stephan Lichtsteiner, la cui permanenza alla Juventus è rimasta in dubbio per tutta l’estate. Stando alle indiscrezioni del portale, il laterale svizzero non ha gradito la panchina contro la Fiorentina e su di lui ci sarebbe un club tedesco, ovvero il Borussia Dormund. La squadra della Bundesliga sarebbe addirittura disposta a sborsare 12 milioni di euro per Lichtsteiner che potrebbe dunque lasciare i bianconeri negli ultimi gioni di calciomercato.

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo la Juventus ha senza dubbio effettuato una campagna acquisti davvero importante, tanto da collocarla al di sopra di tutte le altre pretendenti allo scudetto ed in grado pure di puntare alla Champions League. Nel prossimo weekend del campionato i bianconeri affronteranno la Lazio e per l’occasione la redazione di Tuttojuve.com ha intervistato l’ex portiere biancoceleste Marco Ballotta che ha analizzato così il calciomercato della Juventus: “Sicuramente è un ottimo mercato e probabilmente non è ancora terminato. Sta cercando ancora qualcuno per fare il salto di qualità, anche se non è semplice rinforzare una squadra così forte. Però ci stanno provando e stanno cercando di portare a casa qualche giocatore che possa essere utile sia in campionato che in Champions, che è l’obiettivo principale. Certo, la Juve è forte e non sarà assolutamente facile. Nulla è precluso, si spera sempre.”

L’impatto di Gonzalo Higuain, arrivato dal Napoli nel corso di questa sessione di calciomercato estivo, è stato ben visibile già dalla prima gara di campionato, in cui il Pipita è stato appunto decisivo nella vittoria per 2 a 1 sulla Fiorentina. Intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, l’ex attaccante juventino Nicola Amoruso ha analizzato i bianconeri in vista di questa nuova stagione, promuovendo l’arrivo di Higuain: “Il suo è stato un esordio importante, in pochi minuti è riuscito ad essere decisivo. La Juventus è una squadra molto forte, lo ha dimostrato anche in un momento di difficoltà. Non è una rete tra le più difficili ma sempre un gol importante. E’ arrivato sovrappeso, le critiche magari sono state giuste ma si è messo subito all’opera. Diciamo che si è rilassato, però ha dimostrato di essere da subito strepitoso. In Europa darà la marcia in più alla Juventus: è stata una trattativa importante ma darà cose importanti ai bianconeri.”

Pogba a parte, in questa finestra di calciomercato estivo la Juventus deve anche pensare a qualche movimento in uscita per quanto riguarda quei giocatori che non rientrano più nei piani di allenatore e società o che comunque desidererebbero trovare maggiore continuità. E’ il caso questo di Simone Zaza per il quale l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta ha aperto alla cessione nei giorni scorsi. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’agente di Zaza, ovvero il papà e procuratore Antonio Zaza, ha spiegato di tenere in considerazione anche la pista estera che porterebbe l’assistito a Londra, sponda West Ham: “E’ una soluzione gradita. Simone è tranquillo ed ancora con 4 anni di contratto e la Juve non vuole cederlo ad una concorrente.” Gli Hammers avevano già sondato in passato il terreno per arrivare a Zaza ma senza successo e, ora che gli inglesi non sono riusciti ad arrivare a Bacca ed hanno perso per infortunio Ayew, la pista che porta Zaza oltremanica sembra farsi sempre più concreta.

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo la Juventus ha ultimato una campagna acquisti decisamente stellare prelevando giocatori importanti in ogni zona del campo. Sebbene sia partita Pogba, per il quale si sta cercando ancora un sostituto, a centrocampo è già arrivato il bosniaco Miralem Pjanic, acquistato dalla Roma. Come riportato da Tuttojuve.com, di Pjanic ha parlato l’ex centrocampista ed anche juventino Eugenio Corini, interpellato in esclusiva nel corso di Tutti Convocati in onda su Radio 24 rivelando il suo interesse nel vedere il bosniaco in una nuova posizione del campo rispetto a quanto visto con i giallorossi: “Juve e Roma lotteranno per lo Scudetto, con i bianconeri favoriti. Hanno risolto con la zampata di un campione. Prime due di campionato fondamentali, è importante partire bene e le grandi vorranno vincerle a tutti i costi. Pjanic davanti alla difesa mi incuriosisce, non ha mai giocato in quel ruolo. La Juve cercherà un interno in mediana.”

A causa della cessione al Manchester United di Paul Pogba, la Juventus è alla ricerca di almeno un nuovo centrocampista di livello internazionale per sopperire alla partenza del francese. Tanti i nomi accostati ai bianconeri nelle ultime settimane in quel settore del campo e tra questi figurava pure il colombiano James Rodriguez, numero 10 del Real Madrid. Il venticinquenne, esploso ai Mondiali del 2014, non ha avuto un grande impatto sui Blancos dal suo arrivo dal Monaco ma ora risulta un elemento importante dell’organico per l’allenatore madridista Zinedine Zidane. Come riporta Tuttojuve.com, lo stesso Zidane ha parlato a Sky Sports rivelando l’incedibilità di James Rodriguez: “James è qui, sono felice per il suo gioco. Resterà qua. Risponderò sempre allo stesso modo a questa domanda e sono stanco di farlo. La mia opinione non cambierà.”

La campagna acquisti della Juventus per questa sessione di calciomercato estivo si è rivelata decisamente superiore a tutte le altre pretendenti al titolo grazie anche all’acquisto dal Napoli di Gonzalo Higuain. L’attaccante argentino si è rivelato decisivo già nella partita vinta in casa con la Fiorentina per 2 a 1 ma il suo arrivo rischia di scompaginare carte per quanto riguarda le gerarchie del reparto offensivo bianconero. Nei giorni scorsi si è anche infatti ipotizzato un addio di Mario Mandzukic, cercato soprattutto all’estero, visto pure il fatto che il croato è stato sostituito proprio da Higuain sabato sera. Lo stesso Pipita però ha rivelato di avere un ottimo rapporto con Mandzukic nell’intervista concessa in esclusiva a La Gazzetta dello Sport: “Bello, bellissimo, con lui come con tutti gli altri: è così che si vincono i trofei alla fine. Io titolare alla prossima con la Lazio? Non decido io, contro la Fiorentina ho semplicemente provato a fare il massimo per la mia squadra”.

In questa sessione di calciomercato estivo la Juventus ha messo a segno il colpo dell’estate prelevando Gonzalo Higuain dal Napoli. L’argentino, capocannoniere dell’ultimo campionato con il record di 36 reti segnate, si è già dimostrato decisivo realizzando il goal vittoria nell’anticipo della prima giornata contro la Fiorentina. Intervistato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, Higuain ha parlato della sua nuova avventura con la Juventus, commentando le critiche riguardanti il suo peso: “Quanto mi fa arrabbiare? Nulla. Anzi: la cosa migliore è che lo dicano prima di tutte le partite, così poi mi metto a fare goal tutte le volte… Sto bene, mi alleno da 20 giorni ma si può migliorare. Sempre. Ed è quello che voglio fare. Qui alla Juve sono felicissimo: sono certo di avere fatto una scelta non facile ma allo stesso tempo quella giusta.”

Cessione di Pogba a parte, anche la Juventus ha dovuto guardarsi bene dagli assalti degli altri club europei ai propri campioni nel corso di questa finestra di calciomercato estivo. Nelle scorse settimane si era infatti parlato di una maxi offerta di calciomercato con ingaggio più che raddoppiato da parte del Manchester City di Guardiola nei confronti di Leonardo Bonucci, proposta respinta al mittente sia dal giocatore che dalla Juventus e rinnovo con aumento di stipendio in vista per il centrale della Nazionale. Pure un altro giocatore azzurro di Allegri sembra ora finito nel mirino del calciomercato di una big inglese, ovvero il Chelsea dell’ex Antonio Conte. Secondo quanto rivelato dai britannici del The Sun infatti, i Blues londinesi sarebbero intenzionati a farsi avanti per Giorgio Chiellini con un’offerta da 29 milioni di euro. Tuttavia, nonostante il desiderio di Conte di rinforzare la propria difesa, è improbabile che la Juventus prenda in considerazione la proposta del Chelsea, convinta di poter puntare ancora a lungo su Chiellini, elemento fondamentale dell’organico bianconero sia in campo che fuori.

La cessione di Paul Pogba al Manchester United sta spingendo la Juventus a cercare ancora un nuovo centrocampista di livello internazionale per garantire a mister Allegri un organico adeguato per l’assalto alla Champions League. Nelle scorse settimane si sono moltiplicati i nomi accostati ai bianconeri per quella zona del campo, ma gli obiettivi principali sembrano essere rimasti il croato Marcelo Brozovic dell’Inter e Blaise Matuidi del Paris Saint-Germain, giocatori comunque non facili da raggiungere viste le intenzioni delle due società di trattenerli. Intervistato da Calciomercato.it, il giornalista Luca Marchetti, esperto di calciomercato della redazione di Sky Sport ha parlato della situazione della Juventus nella ricerca di un nuovo mediano spiegando come sia difficile arrivare ai nomi emersi: “Crediamo che uno a centrocampo arrivi per equilibrate anche la mediana bianconera. Matuidi il sogno, Witsel alternativa. Biglia e Brozovic praticamente impossibili.”

L’anticipo di ieri sera ha messo ben in evidenza come la Juventus si sia rinforzata nel corso di questa sessione di calciomercato estivo tramite l’innesto di giocatori importanti, il già decisivo Higuain su tutti. Il Pipita, partito dalla panchina, ha però preso il posto di Mario Mandzukic al momento del suo ingresso in campo, alimentando le voci di un possibile addio del croato vista la concorrenza. Come riporta Tuttojuve.com, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato proprio di questo dualismo nella conferenza stampa post Fiorentina spiegando: “Ora pensare cosa potrà fare Mandzukic, se potrà giocare insieme a Higuain o no, lo vedremo durante la stagione, perchè tra l’altro ho anche Zaza, ho Pjaca che può ricoprire il ruolo di seconda punta da esterno. Quando si gioca in una grande squadra è normale che in tutte le parti ci debbano essere grandi giocatori. Quindi mi sembra normale che nella Juventus ci siano Higuain, Mandzukic, Dybala, Zaza e Pjaca. Poi io sono pagato per farli allenare. Mandzukic non è uscito assolutamente con tono polemico perchè ha fatto una grande partita, è un giocatore che quandoè in campo si sente, dà grande pressione, un giocatore determinante che dove è stato è stato ha vinto. E i giocatori che vincono hanno qualcosa di diverso dagli altri. Higuain non è ancora in condizione, ha fatto un gran gol, difficile, però non è ancora in condizione, deve conoscere i compagni, quindi in questo momento stasera ho deciso di far giocare Mandzukic, come ho deciso di far giocare dieci undicesimi della squadra perchè era giusto far giocare questa squadra, perchè aveva delle certezze e si conoscevano. Alla fine quando esce uno ed entra un altro, chi entra deve dare il 110% perchè i compagni hanno bisogno di una mano e chi esce deve essere contento perchè viene sostituito da un compagno più fresco e dà una mano. Sono cose che si dicono da 50 anni. Poi ci sono dei momenti in cui sono arrabbiati. Se sono arrabbiati con me non mi interessa, l’importante è che quando vanno in campo diano la disponibilità ai propri compagni, che è la cosa più importante.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo la Juventus si è rinforzata in tutti i reparti del campo per puntare alla conquista della Champions League, senza dimenticare il campionato e la Coppa Italia. Oltre a Mehdi Benatia dal Bayern Monaco, per la difesa i bianconeri si sono anche aggiudicati l’esterno brasiliano Dani Alves, arrivato dal Barcellona a parametro zero. Ieri sera il giocatore verdeoro è stato impiegato dall’inizio dall’allenatore Massimiliano Allegri che, come riporta Tuttojuve.com, ha parlato anche di Dani Alves nella conferenza stampa post vittoria sulla Fiorentina spiegando di aspettarsi comunque un miglioramento da lui: “Ha fatto una buona prestazione, deve migliorare perchè lui deve capire che in Italia ogni tanto scherza col fuoco, perchè nel primo tempo ha iniziato a gigioneggiare e in Italia queste cose si pagano a caro prezzo. Gli ho spiegato che a Barcellona finiva 6-0, 5-0, mentre in Italia 1-0, 2-1, le partite sono molto più combattute. Ma siccome lui è un professionista e un ragazzo intelligente ha subito capito e stasera ha fatto una buona difesa, non ha fatto falli, non si è fatto infilare dall’esterno dietro le spalle, è stato molto bravo per essere la prima partita nel campionato italiano.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato, cessione di Pogba allo United a parte, la Juventus ha dovuto fare i conti con gli assalti degli altri club ai propri campioni. Nelle scorse settimane infatti i bianconeri hanno respinto l’interesse del Manchester City per il centrale della Nazionale italiana Leonardo Bonucci ma, in queste ultime ore, il Chelsea dell’ex juventino Antonio Conte sembrano pronti a rifarsi avanti per due calciatori di Allegri. Secondo quanto rivelato dal Daily Mirror, i londinesi si starebbero mentendo sulle tracce dell’attaccante Mario Mandzukic, ieri sera in campo dal primo minuto contro la Fiorentina ma destinato probabilmente ad una stagione da subentrato visto l’impatto di Higuain. L’apprezzamento del Chelsea sarebbe dovuto al “no” dell’Everton per Lukaku ma la Juventus non accettarà meno di 30 milioni di euro per Mandzukic. L’altro giocatore finito nel mirino dei Blues sarebbe il centrale Giorgio Chiellini, date anche le parole di Conte che rivelavano ancora la mancanza di qualcosa per il proprio reparto arretrato. Stando alle rivelazioni del The Sun, il Chelsea offrirebbe 29 milioni di euro per l’Azzurro, somma comunque decisamente non all’altezza per convincere la Juventus a privarsi di Chiellini.

In questa sessione di calciomercato estivo la Juventus si è senza dubbio rinforzata al meglio in vista delle nuova stagione muovendosi in modo migliore anche rispetto alle altre squadre del nostro campionato. Tuttavia, i bianconeri sembrano non aver ancora completato la propria campagna acquisti, alla ricerca ancora di almeno un nuovo centrocampista per rimpiazzare Paul Pogba, ceduto al Manchester United. Come riporta il portale Tuttonapoli.net, lo stesso amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato degli obiettivi della Vecchia Signora per questi ultimi giorni di calciomercato spiegando a Premium Sport: “Cuadrado? Spero che nei prossimi giorni si possa concludere. Per adesso è un giocatore del Chelsea. Rinforzi in mediana? Cerchiamo un giocatore che vada bene per noi, al di là delle caratteristiche. Marchisio, auspichiamo, nel giro di due mesi tornerà a disposizione. Oggi è difficile, nomi ne faccio.”

Nel corso di questa sessione di calciomercato estivo la Juventus ha messo a segno il vero e proprio colpo dell’estate prelevando Gonzalo Higuain dal Napoli. Nella vittoria sulla Fiorentina di ieri sera per 2 a 1 l’argentino capocannoniere della passata Serie A è andato subito a segno regalando il successo al proprio pubblico ed al termine della gara è sembrato molto soddisfatto dell’impatto avuto col nuovo club. Come riporta Tuttonapoli.net, Higuain ha parlato nel post partita a Premium Sport rivelando le sue sensazioni e gli obiettivi per la nuova stagione appena iniziata: “Felicissimo per l’esordio, per la vittoria e per il gol. Bisogna continuare così. Importantissimo iniziare con una vittoria. Abbiamo lavorato bene e la vittoria è meritata. Spero di ripagare l’affetto con tanti gol. Obiettivi? Voglio vincere più titoli possibili, ma ancora manca tanto.”

Come dimostrato nelle recenti sessioni di calciomercato la Juventus si è dimostrata sempre molto attenta ai giovani talenti del panorama calcistico internazionale. Nelle scorse settimane i bianconeri hanno infatti messo gli occhi su Gabriel Barbosa Almeida, conosciuto come Gabigol, attaccante diciannovenne numero 10 del Santos ed attualmente impegnato con la nazionale brasiliana alle Olimpiadi di Rio. Su Gabigol si registra pure il forte interesse da parte dell’Inter ed a ricordarlo ci ha pensato lo stesso presidente del Santos, il patron Modesto Roma, intervistato da Esporte Interactivo, come riporta FcInterNews.it: “Il Santos non ha interesse a vendere i suoi giocatori. Se arrivano offerte, le valutiamo. Dipende sempre se arrivano offerte, in tal caso andiamo avanti. Ufficialmente le abbiamo ricevute solo da Juventus e Inter, questo è quanto. Il resto è una stupidaggine.” Intanto Beppe Marotta ieri sera prima di JuventusFiorentina ha dato una notizia importante e cioè che Simone Zaza sarà ceduto. Ecco le sue parole a Premium Sport: “Con Simone Zaza abbiamo parlato e condiviso l’idea di andare a trovare una sistemazione. Non vuole essere assolutamente una punizione per lui, ma il fatto è che deve trovare più spazio. C’era l’ipotesi Wolfsburg, ma tutto è tramontto perchè nel calcio ci sono delle dinamiche pronte a cambiare in poche ore. Credo che in questi ultimi dieci giorni di calciomercato alla fine ci sarà la possibilità di trovare una squadra per lui”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori