Calciomercato Live Inter News / Il Psg medita l’assalto ad Handanovic. Ultimissime notizie oggi 7 agosto 2016 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Live Inter News, sabato 7 agosto 2016. Le ultime notizie e gli aggiornamenti su trattative, acquisti e cessioni. Caso Davide Santon: salta la cessione al West Ham?

07.08.2016 - La Redazione
Davide_Santon_Inter
probabili formazioni, Manuel Icardi - La Presse

Come dimostra il caso Icardi, l’Inter deve guardarsi bene dagli assalti degli altri club ai propri campioni nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. Un altro giocatore nerazzurro molto appetito dalle big d’Europa è infatti il portiere sloveno Samir Handanovic, il quale non ha mai mandato messaggi d’amore nei confronti della sua squadra quando interpellato in merito al suo futuro. Secondo quanto rivelato dai britannici del Daily Star, su Handanovic sarebbe forte l’interesse dei francesi del Paris Saint-Germain. Stando alle indiscrezioni, il Manchester City aveva a lungo seguito l’ex estremo difensore dell’Udinese, squadra allenata in passato dall’allenatore attuale dell’Inter Roberto Mancini, ben felice di lasciar partire il suo portiere in direzione Citizens se proprio se ne fosse dovuto privare. Tuttavia, il Psg sembra ora intenzionato a provare l’assalto ad Handanovic, non convinto con il nuovo tecnico Emery probabilmente poco convinto dalle prestazioni del tedesco Kevin Trapp e dall’azzurro Salvatore Sirigu, quest’ultimo sempre più costretto alla panchina e già accostato ai nerazzurri.

E’ risaputo che per questa sessione di calciomercato estivo l’Inter abbia bisogno di inserire maggiore qualità al proprio centrocampo viste le difficoltà in fase d’impostazione e di gestione mostrate nel corso dell’ultima annata calcistica. Per questa ragione i nerazzurri hanno acquistato Ever Banega a parametro zero dal Siviglia ma l’allenatore Roberto Mancini non sembra accontentarsi, alla ricerca di un regista più basso da schierare davanti alla difesa. In questo senso in orbita Inter è emerso nuovamente il nome del mediano francese Lassana Diarra, di proprietà dell’Olymique Marsiglia. Come riporta Calciomercato.com, l’agente dell’ex Real Madrid, il procuratore Farag Hatem ha svelato di aver rigettato un’offerta proveniente dagli iberici del Valencia, che hanno da poco ceduto Andrè Gomes al Barcellona: “Dagli spagnoli abbiamo ricevuto un’offerta da 3,5 milioni di euro a stagione per tre anni, ma è stata rifiutata.” Difficile quindi strappare Diarra per cifre contenute così come rappresenta un ostacolo la volontà della proprietà cinese dell’Inter di puntare su giovani italiani per il futuro.

Sin dall’estate scorsa in casa Inter si sta protraendo il tormentone di calciomercato relativo all’arrivo di Yaya Touré a Milano. Il centrocampista ivoriano è da sempre un pallino dell’allenatore nerazzurro Roberto Mancini che lo ha già allenato ai tempi del Manchester City e sarebbe, a suo giudizio, l’uomo chiave per alzare il livello del settore centrale del campo. Come riporta FcInterNews.it, il procuratore di Touré, l’agente Dimitri Seluk, ha parlato al Daily Express che gli chiedeva notizie in merito al futuro dell’assistito rispondendo: “Nel calcio non si sa mai, ma il giocatore non dovrebbe muoversi da Manchester”. Molto difficile in ogni caso che l’ivoriano possa arrivare ancora nel corso di questa sessione di calciomercato, principalmente a causa del dictat della nuova proprietà cinese che vorrebbe sì puntare su giocatore di livello internazionale ma la priorità va ai giovani italiani di prospettiva e dai costi conenuti per l’immediato futuro.

Oltre ad Icardi, l’Inter si deve guardare bene dagli assalti anche agli altri suoi campioni da parte dei club europei nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. Tra i vari rumors circolanti in orbita nerazzurra nelle scorse settimane qualcuno ha pure ipotizzato un addio del croato Ivan Perisic, protagonista di ottime prestazioni con la sua Nazionale all’Europeo. Come riporta La Gazzetta dello Sport, Perisic ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sconfitta con il Tottenham attraverso cui appare molto concentrato sulla nuova stagione all’Inter: “Se devi perdere, meglio farlo durante la preparazione. Certo, ma non con un risultato del genere. Dobbiamo cambiare qualcosa, perché abbiamo preso dei gol stupidi e per errori nostri. Magari è mancata la concentrazione, perché a volte passiamo dei momenti stupidi. Sì, è stata una buona azione, ma non posso essere contento. Abbiamo subito sei gol, non deve più succedere. Mi piace come è stata allestita questa squadra, ma si può sempre migliorare. Abbiamo buoni calciatori, ora dobbiamo pensare solo a preparare nel migliore dei modi il debutto in Serie A.”

La campagna acquisti dell’Inter per questa sessione di calciomercato estivo ha già portato in casa nerazzurra 4 volti nuovi, Candreva, Banega, Ansaldi, Erkin, ma il tecnico Roberto Mancini non sembra ancora soddisfatto dell’organico a disposizione. Secondo quanto rivelato dal quotidiano francese L’Equipe, l’Inter avrebbe messo gli occhi sul fantasista transalpino Samir Nasri, deciso a lasciare i londinesi dell’Arsenal dopo una stagione trascorsa prevalentemente in panchina da spettatore. Stando alle indiscrezioni del giornale, i Gunners avrebbero già fissato il prezzo del cartellino del ventinovenne Nasri, capace di giocare sia sull’ala che da trequartista, valutandolo 20 milioni di euro ed il suo profilo potrebbe essere molto gradito a Mancini visto che lo ha anche già allenato ai tempi del Manchester City. Non bisogna però dimenticare la concorrenza delle altri pretendenti per Nasri, che in Italia infatti piaca anche ai “cugini” del Milan ed alla Roma.

Nel corso di questa sessione di calciomerato estivo l’Inter sta incontrando diverse difficoltà in molteplici ambiti. Uno di questi è la posizione dell’allenatore Roberto Mancini, secondo i rumors infastidito dalla campagna acquisti non all’altezza degli obiettivi da lui prefissati, oltre che alla possibilità di perdere Icardi, cercato dal Napoli per rimpiazzare Higuain. Del tecnico jesino ha parlato l’ex interista Francesco Moriero, confidando nelle sue capacità: “C’è molta confusione, anche leggendo ed ascoltando in giro. S’è messo in discussione il lavoro di Roberto Mancini, che reputo un mister preparato. Serve pazienza, bisogna ricostruire qualcosa che si sta andando a perdere. Credo che quando un club crede in un mister, deve dargli carta bianca. Adesso vedo l’Inter in difficoltà, ma la società ha l’obiettivo di arrivare in Champions. Serve un mercato mirato per restare dietro la Juve, che al momento è la squadra più forte del campionato.”

L’Inter fa sul serio per Luiz Gustavo centrocampista del Wolfsburg di forza fisica e grande tempi di inserimento. Il calciatore era entrato prima nel mirino del calciomercato della Juventus che continua a monitorare la situazione con attenzione. Secondo i rumors di calciomercato riportati da Sky Sport però pare che L’Inter presenterà un’offerta importante all’inizio della prossima settimana. Si parla di diciotto milioni di euro più due di bonus. Un’offerta di calciomercato che la Juventus non ha intenzione di pareggiare. I bianconeri sono bloccati dai costanti rifiuti di Simone Zaza che non vuole andare a giocare in Bundesliga, altrimenti avrebbero già da tempo chiuso questa trattativa. Staremo a vedere quali saranno le evoluzioni del caso. Il dictat della nuova proprietà cinese dell’Inter già a partire da questa sessione di calciomercato è quello di puntare su giovani italiani per il futuro. In questa direzione, i nerazzurri hanno messo gli occhi su Gian Marco Ferrari, centrale difensivo di proprietà del neo promosso Crotone. Secondo quanto rivelato dal quotidiano torinese Tuttosport, per Ferrari c’è però da registrare la concorrenza del Sassuolo, squadra famosa per puntare sull’italianità. Stando alle indiscrizioni riportate dal giornale, la formula per strapparlo ai rossoblu calabresi sarebbe quella della cessione a titolo definitivo ed in questo senso i neroverdi emiliani di mister Di Francesco si sarebbero già fatti avanti presentando al Crotone una proposta da 4 milioni di euro ma la richiesta rimane ferma a 6 milioni ed i dirigenti del Sassuolo potrebbero lavorare sulla formula del trasferimento così da coprire la domanda per il prezzo del cartellino di Ferrari.

E’ risaputo che il tecnico dell’Inter Roberto Mancini gradirebbe avere un nuovo importante centrocampista per il proprio reparto centrale del campo da questa sessione di calciomercato estivo. Per questo i nerazzurri hanno effettuato un sondaggio per Luiz Gustavo del Wolfsburg ottenendo una risposta positiva ma l’eventuale arrivo del brasiliano libererebbe un giocatore presente in rosa in quel reparto. Come riportato da FcInterNews.it, l’indiziato principale alla partenza è il suo connazionale Felipe Melo, arrivato appena un anno fa dal Galatasaray ma ora l’Inter sarebbe pronta a privarsene di fronte ad un’offerta da 10 milioni di euro, così da ottenere anche una plusvalenza. In caso di permanenza di Melo, chi potrebbe lasciare è il croato Marcelo Brozovic, per il quale gli estimatori non mancano ma per strapparlo ai nerazzurri servono 30 milioni di euro e chissà che qualche club inglese torni a fare un tentativo.

Il calciomercato estivo non si può dire ancora completo per l’Inter che intanto però ha già aggiunto quattro nuovi giocatori all’organico rispetto alla scorsa stagione. Sono infatti arrivati Antonio Candreva dalla Lazio, Cristian Ansaldi dal Genoa e, entrambi a parametro zero, Caner Erkin dal Fenerbahçe ed Ever Banega dal Siviglia. Come riportato FcInter1908, il Campione del Mondo 1982 Ciccio Graziani ha parlato delle mosse di calciomercato dell’Inter durante il programma Un’Estate Da Campioni promuovendo la formazione di Mancini addirittura a squadra in grado di contrastare i Campioni d’Italia in carica proprio grazie ai nuovi arrivati a Milano: “In questo momento subito dietro la Juventus in campionato vedo l’Inter per come ha operato sul mercato, prendendo quattro giocatori di assoluto valore che a me piacciono molto, che messi dentro lo zoccolo duro della scorsa stagione e con Roberto Mancini motivato potranno costituire il gruppo anti-Juve più di Napoli e Roma.”

In casa Inter si è vissuto per ben due mesi il tormentone di calciomercato riguardante l’arrivo Antonio Candreva dalla Lazio in questa sessione estiva. Finalmente l’ala della Nazionale ha firmato con i nerazzurri proprio nel corso di questa settimana andando così a ricoprire il posto vacante per il ruolo di esterno offensivo ma Candreva non è il solo accostato all’Inter in quella posizione. Si è infatti anche parlato di un altro laziale, il brasiliano Felipe Anderson che, impegnato alle Olimpiadi di Rio con la Seleçao, ha parlato dell’ex compagno a La Gazzetta dello Sport: “Sapevamo che voleva andare via e sono contento per lui: ha coronato un sogno. Continuerò a seguirlo sperando giochi bene, ma ovviamente mi dispiace, anche per i nostri tifosi che sono tristi: è un giocatore importante. Futuro alla Lazio o altrove? Vediamo dai, nel calcio non si sa mai.”

L’acquisto di Ever Banega a parametro zero dal Siviglia individua la volontà dell’Inter di aggiungere qualità al proprio centrocampo da questa sessione di calciomercato estivo. L’argentino, rientrato più tardi dalle vacanze rispetto ad altri giocatori a causa della Coppa America disputata negli Stati Uniti e persa in finale col Cile, si è aggregato alla Primavera in questi suoi primi giorni di preparazione ed ha abbracciato solo da poco il resto dei compagni ma ha avuto l’occasione per giocare direttamente con la formazione giovanile nerazzurra. Di questa fa parte il giovane Matias Antonini che, come riporta FcInterNews.it, ha parlato proprio di Banega al canale ufficiale Inter Channel: “La pre-season sta andando bene, siamo nella giusta direzione. Il mister è molto bravo e si aspetta da noi grandi risultati. Ogni volta che ci alleniamo con la prima squadra impariamo molto. Banega mi ha impressionato, come carattere penso che sia un vero leader. Voglio aiutare la squadra e provare a vincere tutto. L’anno scorso abbiamo conquistato la Coppa Italia ma quest’anno vogliamo migliorarci.”

L’Inter, come dimostrato nel corso della passata stagione, ha bisogno di aggiungere qualità al proprio centrocampo da questa sessione di calciomercato estivo. Preso Banega, il mister Mancini vorrebbe anche un altro giocatore in quel settore del campo, magari in grado di essere impiegato in più posizioni, specialmente quella di regista davanti alla difesa. Per questa ragione l’Inter, secondo quanto rivelato da Mario Giunta per Sky Sport 24, avrebbe messo nel mirino il brasiliano Luiz Gustavo, di proprietà del Wolfsburg. Il giocatore ex Bayern Monaco era già stato accostato al club milanese in passato ma questi giorni potrebbero essere decisivi per una svolta. Nelle ultime ore ci sarebbero stati dei contatti con l’entourage di Luiz Gustavo per il quale l’Inter sarebbe addirittura pronta a fare un’offerta da 18 milioni di euro più 2 di bonus. Tuttavia, non va dimenticata la clausola rescissoria esistente da 32 milioni ed anche la Juventus si sarebbe fatta avanti per Luiz Gustavo, così da sostituire il partente Pogba.

Come dimostrato nel corso dell’ultima stagione, l’Inter ha bisogno di centrocampisti di grande qualità da aggiungere al proprio organico durante questa sessione di calciomercato estivo. Per questa ragione i nerazzurri si sono aggiudicati l’argentino Ever Banega a parametro zero dal Siviglia per migliorare il proprio reparto centrale del campo. Come riporta Tuttomercatoweb.com, il vice presidente e storica bandiera nerazzurra Javier Zanetti ha parlato del connazionale Banega a Inter Channel a margine dell’amichevole persa contro gli inglesi del Tottenham: “Banega è così, ha personalità, cerca sempre i compagni posizionati meglio ed è logico che ci possa dare una mano. Mancano ancora due settimane per la prima partita vera e dobbiamo fare di tutto e di più per arrivare al meglio. Anche una sconfitta come questa è un test importante visto che giocavamo con una squadra che settimana prossima inizia il campionato. Non dobbiamo cercare alibi, prendiamo atto della sconfitta e lavoriamo.”

In questa sessione di calciomerato estivo l’Inter è alle prese con diversi problemi, su tutti la possibile partenza di Icardi ed i malumori dell’allenatore Roberto Mancini. Proprio il tecnico jesino, come riportato da FcInterNews.it, ha parlato nel post partita dell’amichevole persa contro il Tottenham commentando l’arrivo del centrocampista argentino Ever Banega e la sua situazione: “Peccato ora ci siano solamente quindici giorni prima dell’inizio del campionato, perché abbiamo inserito dei nuovi giocatori. Banega? Sa giocare a calcio, anche se deve crescere perché è arrivato dopo come altri. Ma certamente sa giocare molto bene. Ha tempi di gioco e tanta qualità. Cosa manca ancora? La condizione fisica, soprattutto. Siamo stati parecchio negli Stati Uniti ed è stato massacrante. Ci siamo ritrovati solo ieri con dei nuovi giocatori e abbiamo fatto una sola seduta di allenamento insieme. E ora mancano altri tre uomini. Io sto bene, sono sempre stato bene. Dopo l’incontro di settimana scorsa, è arrivata qualche chiamata in ottica rinnovo? No, no.”

Davide Santon è un vero proprio caso per l’Inter. Il terzino sembrava destinato a far registrare un movimento in uscita nella finestra estiva di calciomercato e, invece, la cessione al West Ham è saltata. Come riportato dai rumors di calciomercato Sky Sports, il terzino non avrebbe superato le visite mediche a cui è stato sottoposto dopo che i club hanno raggiunto l’intesa per il prestito con diritto di riscatto. Non ci sono ancora conferme, ma in tal caso si tratterebbe del terzo trasferimento saltato in un mese per Santon. L’Inter intanto pensa ad Andrea Favilli, attaccante che la Juventus ha lasciato al Livorno, non avendo esercitato il diritto di riscatto. La società nerazzurra lo sta seguendo al pari del Milan. L’idea, secondo La Gazzetta dello Sport, è di acquistarlo e girarlo poi in prestito ad un club di Serie B. In corsa, però, c’è anche il Real Madrid, che vorrebbe inserire Favilli nel Castilla, la sua seconda squadra. La Juventus, però, potrebbe tornare sui suoi passi e provare a tenerlo sotto il proprio radar.

Servono rinforzi all’Inter e la pesante sconfitta rimediata in amichevole contro il Tottenham lo ha certificato. La società nerazzurra ha confermato l’intenzione di regalare degli innesti a Roberto Mancini in vista della nuova stagione: «Dobbiamo rinforzare la squadra», ha dichiarato Erick Thohir ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Il presidente dell’Inter ha evidenziato l’importanza dell’arrivo di Antonio Candreva, che considera all’altezza del club nerazzurro: «E’ un giocatore di cui avevamo bisogno, un’ala destra con esperienza. Crediamo che sia un rinforzo importante per noi». Inevitabile poi il riferimento a Mauro Icardi, il cui futuro resta in bilico. L’Inter, però, non vuole cederlo e lo ha fatto capire chiaramente Thohir aprendo alla possibilità del rinnovo: «E’ il nostro capitano, vogliamo continuare a lavorare con lui. E’ la cosa di cui dobbiamo discutere, perché siamo una famiglia e dobbiamo parlarne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori