Calciomercato Live Juventus News / Allegri: “Bene i nuovi, ho attaccanti forti”. Ultimissime notizie oggi 7 agosto 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Juventus News: sabato 7 agosto 2016. Le ultime notizie e gli aggiornamenti in diretta su trattative, acquisti e cessioni. Rosseti al Lugano, Hernanes e Lemina in uscita.

Juventus_allenamento2016
La Juventus si allena a Melbourne (Foto LaPresse)

Nel corso di questa sessione di calciomercato la Juventus ha messo a segno una campagna acquisti davvero stellare con rinforzi in ogni reparto e la dirigenza non sembra volersi fermare. In bianconero sono infatti arrivati Miralem Pjanic dalla Roma, Marko Pjaca dalla Dinamo Zagabria, Mehdi Benatia dal Bayern Monaco, Dani Alves a parametro zero dal Barcellona e Gonzalo Higuain dal Napoli e l’amichevole vinta oggi dalla Juve contro il West Ham per 3 a 2 a Londra è stata l’occasione ideale per vederli in campo. A margine della gara, l’allentatore juventino Massimiliano Allegri ha analizzato la sfida promuovendo i nuovi acquisti come riporta Tuttojuve.com: “E’ stata un buon allenamento, una bella partita, giocata bene tecnicamente. I nuovi hanno fatto bene, come hanno fatto bene tutti, sono giocatori di spessore internazionale, quindi è facile metterli in campo e farli giocare. E’ un buon segno, però non ho nessun dubbio perchè nel reparto d’attacco sono quattro giocatori più Pjaca – che è tra attaccante e centrocampista – che sono molto forti.”

Pogba a parte, uno dei giocatori che dovrebbe lasciare la Juventus in questa sessione di calciomercato estivo è il cileno Mauricio Isla. Il ventottenne ex Udinese ha passato la scorsa stagione in prestito all’Olympique Marsiglia e, sebbene il successo in Coppa America con la sua Nazionale proprio quest’estate, non sembra più rientrare nelle idee tattiche dell’allenatore e nei piani della società che lo ha messo sul mercato. Come spiegato dalla redazione di Sky Sport, su Isla c’è da tempo il neo promosso Cagliari con i rossoblu desiderosi di assicurarselo per avere a disposizione un’ottima coppia di esterni con l’altro ex juventino Padoin sulla corsia opposta. Il Cagliari sta così per ultimare quest’operazione battendo la concorrenza estera dei tedeschi del Bayer Leverkusen visto che Isla è ormai vicinissimo a legarsi ai sardi per le prossime 3 stagioni.

Sta finalmente giungendo al termine il tormentone di calciomercato per la Juventus relativo al ritorno di Paul Pogba al Manchester United. Le recenti indiscrezioni riportavano di come il centrocampista francese fosse approdato in Inghilterra già nella giornata di ieri ed oggi avrebbe effettuato le visite mediche con i Red Devils. Lo stesso Manchester United ha infatti emesso un comunicato ufficiale attraverso il proprio sito web in cui si legge di come Pogba stia per effettuare le visite mediche al centro d’allenamento Aon e che a Paul Pogba è stato garantito il permesso di effettuare i controlli medici per poter completare il trasferimento dalla Juventus al Manchester United. Il francese diventerà così un nuovo giocatore a disposizione di Mourinho ma l’annuncio dovrebbe avvenire solo domani, approfittando dell’apertura della borsa per poter comunicare l’arrivo di Pogba allo United.

Oltre ai movimenti in entrata, la Juventus si trova a dover fare i conti anche con alcune cessioni in questa sessione di calciomercato estivo per quanto riguarda quei giocatori che non rientrano più nei piani del tecnico e della società. In questa posizione si colloca l’ormai ex portiere brasiliano Rubinho, terzo portiere della Juventus fino alla passata stagione e svincolatosi alla fine dello scorso luglio tramite la risoluzione consensuale del contratto. Intervistato da Pianetagenoa1893.it, Rubinho è tornato a parlare della sua avventura con la squadra di Agnelli: “Durante il periodo con la Juventus ho avuto la fortuna di vincere molti titoli e di vivere il quotidiano con campioni del calibro di Buffon, Chiellini e Pirlo, solo per citarne alcuni. Nella Juventus erano tutti grandi campioni. E’ presto per azzardare pronostici, bisognerà attendere l’inizio della stagione per valutare le squadre. Non so quale sarà il mio futuro, ma non escludo un ritorno al Genoa. Quella rossoblù è sempre una grande piazza.”

L’imminente partenza di Paul Pogba in direzione Manchester United sta spingendo la Juventus a cercare un nuovo centrocampista da questa sessione di calciomercato estivo. I nomi per quel ruolo accostati ai bianconeri continuano a moltiplicarsi ma, nelle ultime ore, diverse testate hanno riportato dell’interesse della Juventus nei confronti di Amadou Diawara, in uscita dal Bologna. Il diciannovenne guineano non si è più presentato ai compagni facendo perdere le sue tracce da tempo ormai e cercando di tenere un basso profilo intanto che i suoi agenti trovino una nuova sistemazione per lui. Secondo quanto rivelato da Il Corriere di Bologna, la Juventus starebbe monitorando la situazione di Diawara cercando di capire se ci sono margini per approfittare dello stallo delle trattative con Roma e Napoli, altre squadre interessate al giocatore, sebbene gli azzurri di De Laurentiis siano ormai ben avviati nell’operazione.

Caso Pogba a parte, anche la Juventus ha dovuto fare i conti con gli assalti degli altri grandi club europei ai propri campioni nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. In particolare, dall’Inghilterra è arrivato l’interesse dei londinesi del Chelsea di Antonio Conte e del Manchester City di Pep Guardiola nei confronti di Leonardo Bonucci, difensore della Nazionale reduce da un buon Europeo in Francia. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Bonucci avrebbe rifiutato le proposte provenienti dall’estero deciso a rimanere a Torino a causa del suo grande attaccamento alla maglia della Juventus. Il difensore avrebbe infatti rinunciato agli 8 milioni di euro d’ingaggio offerti, attualmente ne percepisce meno della metà ovvero 3,5 milioni, e la dirigenza della Vecchia Signora sarebbe ora pronto a premiarlo con un nuovo rinnovo e probabile aumento di stipendio rispetto a quello dell’anno scorso firmato fino al 2019.

La Juventus lavora costantemente in chiave calciomercato per andare a prendere un centrocampista di qualità che possa sostituire non solo il partente Paul Pogba ma anche l’infortunato di lungo termine Claudio Marchisio. Tra i registi sondati c’era anche Mateo Kovacic ex Inter ora al Real Madrid. Il calciatore sembrava un’opzione di calciomercato low cost anche perchè quest’anno aveva giocato pochissimo con la maglia dei blancos. Secondo quanto riportato da Fichajes.net invece pare che il ragazzo non voglia lasciare i blancos. Addirittura il croato avrebbe dimostrato il suo attaccamento alla maglia presentandosi ben dieci giorni prima di quanto pattuito agli allenamenti dopo l’Europeo in Francia. L’affaredi calciomercato per la Juventus sembra definitivamente tramontato. Come spiegato anche in precedenza, la Juventus ha intenzione di cedere quei giocatori che non rientrano più nei piani di tecnico e società nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. In questa posizione si colloca il brasiliano Hernanes, arrivato a Torino dall’Inter per 11 milioni di euro la scorsa estate ma incapace di lasciare il segno a Torino. Secondo quanto rivelato da Il Corriere dello Sport, i bianconeri hanno proposto il Profeta al neo promosso Cagliari, squadra interessata già a Padoin, acquistato, e Isla, ancora in trattativa, ma i rossoblu sardi si sono detti incapaci di affrontare un’operazione dai costi così elevati. La Juventus vorrebbe infatti ottenere 8 milioni di euro dalla cessione di Hernanes e per questo rimangono in piedi le piste estere che lo porterebbero in Portogallo al Benfica, in Spagna al Valencia o in Cina, con tutte queste pretendenti in grado di coprire la richiesta bianconera.

Nonostante i vari importanti colpi in tutti i reparti del campo in questa sessione di calciomercato estivo, la Juventus è ancora alla ricerca di un nuovo centrocampista per sopperire alla futura partenza di Pogba. Tuttavia, c’è anche chi ritiene che i bianconeri stiano cercando più di un giocatore in quel settore, come spiegato dal giornalista Giovanni Caputano a “Speciale Calciomercato su Sportitalia, come riporta Tuttojuve.com: “Marotta è molto bravo a depistarci e poi ad andare sul giocatore che era il vero obiettivo. Il centrocampista della Juve credo comunque esca da quella lista di tre nomi di cui adesso si discute. Su Witsel io ho delle conferme dirette: già da un mese il belga sta aspettando la Juventus e sta aspettando che si porti a compimento questa trattativa. Io arrivo anche a pensare che i colpi a centrocampo dovrebbero essere due, proprio perchè l’ottica della Juventus quest’anno è di non lasciare niente di intentato. Solo così si spiega l’investimento su Higuain e su giocatori più grandicelli. La vendita di Pogba è una benedizione per qualunque bilancio e consente davvero di fare operazioni importanti.”

Come detto in precedenza per Isla, la Juventus deve fare i conti anche con quei giocatori che non rientrano più nei piani di allenatore e società nel corso di questa sessione di calciomercato estivo. In questo senso Roberto Pereyra sembrava in procinto di lasciare la Vecchia Signora già all’inizio dello scorso luglio ma la vicenda riguardante il trasferimento di Gonzalo Higuain ha bloccato la trattativa per il passaggio del classe 1991 al Napoli. A questo punto la Juventus, che punta ad incassare 18 milioni di euro per l’eventuale cessione, sembra in cerca di un’altra sistemazione per Pereyra dato che sulle sue tracce si registra l’interesse degli inglesi del Watford, di proprietà dei Pozzo ed allenati da Mazzarri, e dei russi dello Zenit di San Pieroburgo. Tuttavia, come riportato da Il Corriere dello Sport, potrebbe essere percorsa una nuova strada per il futuro di Pereyra, ovvero quella della permanenza a Torino. Il calciatore sembra infatti deciso a rifiutare le proposte provenienti dall’estero, preferendo quindi cercare di farsi valere ancora agli ordini di mister Allegri.

La Juventus sta effettuando decisamente un calciomercato stellare come dimostrato dai cinque grandi acquisti arrivati in ques’estate. Come riporta Tuttojuve.com, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato dei volti nuovi durante la conferenza stampa pre partita in vista della sfida amichevole di domani contro i londinesi del West Ham: “Sono giocatori che… Dani Alves è in coppia con Lichtsteiner, che si giochi a tre o a quattro; Pjanic è un giocatore che può giocare davanti alla difesa, da mezzala, anche se ritengo che il suo ruolo più giusto sia quello davanti alla difesa, anche perchè è un giocatore che deve stare sempre dentro il gioco. Pjaca è un ragazzo giovane che ha grandissime qualità, può giocare da esterno e può giocare da trequartista; Benatia lo conoscete perchè ha giocato molto nel campionato italiano; Higuain capocannoniere dell’ultimo campionato, quindi è un giocatore che insieme a Mandzukic, Dybala, Zaza e allo stesso Pjaca completa un reparto d’attacco molto forte. Domani giocheremo a quattro, vi do la formazione, così siete tutti contenti. Domani giocherà Buffon in porta, giocheranno un tempo per uno, Buffon e Neto. Dani Alves, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Pjanic, Lemina, Asamoah; Pereyra; Dybala, Mandzukic.”

La Juventus ha senza dubbio messo a segno il colpo di calciomercato dell’estate prelevando Gonzalo Higuain dal Napoli per oltre 90 milioni di euro. Nella conferenza stampa tenutasi poco fa, l’allenatore dei bianconeri Massimiliano Allegri ha parlato della sfide amichevole che attende i suoi contro i londinesi del West Ham e, come riporta Tuttojuve.com, è stata anche l’occasione per parlare della nuova stagione ed anche di Higuain, sebbene il tecnico non voglia parlare solo dei singoli: “Domani potremo vederlo in campo per qualche minuto? Per più di qualche minuto lo vedremo in campo domani. Le impressioni su Higuain, non solo su Higuain, la Juventus ha fatto un ottimo mercato perchè sono arrivati cinque giocatori nuovi e di grande valore, che hanno aumentato il livello tecnico di questa squadra, ma inserire cinque giocatori non è mai semplice: uno perchè ci sono caratteristiche ben diverse da quelli che avevamo; due per la conoscenza tra di loro, quindi ci vuole un po’ di tempo; quest’anno è normale che bisogna essere più veloci perchè l’anno scorso ci abbiamo messo dieci partite, anche se ad agosto avevamo vinto la Supercoppa.”

Oltre ai movimenti in entrata, in casa Juventus bisogna anche ragionare in merito a qualche cessione nel corso di questa finestra di calciomercato estivo per quanto riguarda quei calciatori che non rientrano nei piani di società ed allenatore. In questa posizione si colloca appunto il cileno Mauricio Isla, lo scorso anno in prestito ai francesi dell’Olympique Marsiglia e reduce dalla Coppa America vinta con la sua Nazionale proprio quest’estate. Sulle tracce di Isla c’è da tempo l’interesse del Cagliari e di questa situazione ha parlato il giornalista Gianluca Di Marzio attraverso il proprio sito web spiegando: “Il cileno è sempre più vicino al club sardo: domani il giocatore andrà a Torino per parlare con la Juventus e domenica darà una risposta al Cagliari. Dopo il nuovo incontro di oggi però, Isla sembra davvero sempre più vicino al Cagliari.”

La ricerca di un nuovo centrocampista per sostituire il partente Pogba sta portando la Juventus a vagliare numerose ipotesi per questa sessione di calciomercato estivo. Se il nome più gettonato rimane quello di Blaise Matuidi, non è da escludere nemmeno la pista che porta a Moussa Sissoko, altro francese ma di proprietà del Newcastle United. Come riporta Tuttojuve.com, lo stesso Sissoko ha parlato del suo futuro a Fichajes.com spiegando: “Sto aspettando di andare in un club più forte del Newcastle. Stiamo parlando con il club, speriamo di arrivare presto ad un accordo. 40 milioni il prezzo del mio cartellino? Ai nostri giorni i prezzi non significano nulla, se il Newcastle riuscirà a guadagnare molto dalla mia cessione, meglio per loro. Se ho delle offerte? Alcuni club hanno parlato con me e con il mio agente, ma al momento aspettiamo. Il Real Madrid? E’ uno dei club più grandi al mondo, è sempre un piacere essere accostati a loro. Oggi, però, sono un giocatore del Newcastle, aspettiamo.”

In questa sessione di calciomercato estivo la Juventus si è già rinforzata parecchio in tutti i reparti ma non sembra intenzionata a volersi fermare. Con la partenza di Pogba verso il Manchester United si cercherà infatti di acquistare un nuovo centrocampista e l’incertezza sul futuro dello svizzero Stephan Lichtsteiner hanno fatto pensare anche alla volontà di trovare un nuovo terzino destro da alternare a Dani Alves. In questo senso alla Juventus è stato accostato da alcune settimane il terzino del Milan e della Nazionale italiana Mattia De Sciglio, possibile partente per fare cassa. Tuttavia, non tutti ritengono che la Vecchia Signora voglia muoversi per De Sciglio, vista l’elevata valutazione, come spiegato dall’ex direttore sportivo del Siena Stefano Antonelli a Sky, come riporta Tuttojuve.com: “Juve su De Sciglio? Faccio una domanda io: ma se arriva De Sciglio chi esce dalla Juventus? Lichtsteiner? Ma no… secondo voi la Juventus va a spendere 25 milioni per un’alternativa a Dani Alves?”

Movimenti a centrocampo per la Juventus, che regalerà altri colpi di scena sul calciomercato. Hernanes è finito nel mirino di Valencia e Benfica, ma la società bianconera potrebbe cedere anche Mario Lemina. L’obiettivo è di raccogliere un tesoretto per finanziare l’acquisto di Axel Witsel, ma ci sarà un secondo rinforzo a centrocampo: in lizza Nemanja Matic, Blaise Matuidi e Luiz Gustavo. Quest’ultimo poteva essere scambiato con Simone Zaza, per il quale invece sta prendendo corpo l’ipotesi Milan. Il Wolfsburg, dunque, dovrà rassegnarsi, perché l’attaccante della Juventus preferisce restare in Italia. E allora proseguono i contatti con Mino Raiola per il centrocampista del Paris St Germain. La prima scelta della Juventus resta il mediano del Chelsea, ma Matic dovrà arrivare alla rottura con i Blues per aprire definitivamente la trattativa per la cessione, visto che Antonio Conte ha posto il veto sulla partenza.

Lorenzo Rosseti lascia la Juventus. Il giovane attaccante, reduce dalla tournée australiana, si trasferirà in Svizzera. La società bianconera ha raggiunto l’accordo con il Lugano per la cessione in prestito del calciatore classe 1994. C’è già la firma, dunque l’avventura nel campionato svizzero sta per cominciare per l’ex attaccante di Atalanta e Cesena. Conferme in tal senso le ha date anche Angelo Renzetti, presidente del Lugano, ai microfoni di TuttoJuve: «Questa è una base di partenza importantissima», ha dichiarato Renzetti, svelando che ci saranno nuovi affari in futuro con la Juventus: «I giocatori che avranno bisogno di maturare e di fare esperienze importanti verranno da noi. Ci sono altri profili che ci piacciono, ma in questo momento preferisco tenerli per me». Esperienza in Svizzera, dunque, per Rosseti, che avrà la possibilità di giocare con continuità e di maturare esperienza a livello internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori