Calciomercato live Inter news/ Ufficiale, Jovetic è stato riscattato. Ultimissime notizie 12 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Inter, le ultime news: il Presidente dello Sporting Lisbona tiene aperta la porta per il talentino Joao Mario che in estate è volato in Italia. (oggi 12 settembre 2016)

JoaoMarioEuro
Joao Mario in azione agli Europei con il Portogallo - La Presse

La partita di ieri contro il Pescara è stata fondamentale per il futuro di Stevan Jovetic. Ieri il giocatore ha disputato pochissimi minuti con la maglia dell‘Inter e questo ha portato al riscatto obbligatorio dal Manchester City quindi ora il club nerazzurro ha preso a titolo definitivo il montenegrino. C’erano infatti degli accordi predefiniti con gli inglesi, l’obbligo del riscatto per 14.5 milioni di euro doveva scattare “alla prima presenza del giocatore con la Prima Squadra della società nella stagione 2016/2017 o nel caso in cui la Prima Squadra sia nelle prime 17 posizioni in classifica entro dicembre 2016” come si legge nel bilancio dell’Inter. Ora Jovetic è a tutti gli effetti un giocatore dell’Inter, la dirigenza nerazzurra ha quindi versato la somma richiesta al Manchester City e sarà quindi possibile trattare con qualunque club nel calciomercato invernale se deciderà di vendere l’attaccante.

Franck Kessié è diventato protagonista con l’Atalanta in queste prime giornate di campionato e potrebbe diventare un nome importante in vista della sessione invernale del calciomercato. Il suo agente, George Atangana, ha parlato ai microfoni di ‘Calciomercato.com’ per parlare della situazione di Kessiè: “Il Milan non si è mai interessato al suo cartellino, per quanto riguarda l’Inter, invece, so che lo hanno visionato, ma poi non si sono mai manifestati, quindi la cosa è morta lì” commenta l’agente del giocatore dell’Atalanta, autore di un altro gol ieri contro il Torino. Atangana dà merito anche a Gian Piero Gasperini che lo sta schierando dandogli fiducia facendo uscire il meglio dalle sue prestazioni. L’Inter potrebbe quindi tornare alla carica nel calciomercato di gennaio anche se il costo del suo cartellino lieviterà sicuramente viste le prestazioni con la maglia nerazzurra in queste prime giornate.

Dopo la vittoria di ieri sera contro il Pescara in campionato, la dirigenza dell’Inter comincia a pensare ai rinnovi dei contratti. Durante il calciomercato estivo non sono partiti i senatori ed Erick Thohir nelle prossime ore arriverà a Milano insieme a Suning proprio per ufficializzare i primi rinnovi. Come riporta questa mattina ‘Il Corriere dello Sport’ prima si ufficializzeranno i rinnovi fino al 2019 dei dirigenti Ausilio e Gardini, poi nei prossimi giorni arriverà l’annuncio per i prolungamenti di Icardi, Brozovic e Radu. Suning ha intenzione di cominciare a parlare anche con Medel e Murillo per allungare il contratto visto che la dirigenza ha intenzione di blindare anche questi due giocatori per il futuro. Verranno inserite delle clausole rescissorie per l’estero nei contratti di Mauro Icardi e Marcelo Brozovic, anche abbastanza elevate: si parla infatti di 110 milioni di euro per l’argentino e circa 50 milioni per il centrocampista.

È stato tra i protagonisti della vittoria di ieri sera allo Stadio Adriatico di Pescara. Il grande acquisto di calciomercato dell’estate 2016 dell’Inter ha debuttato con la maglia nerazzurra nel posticipo della terza giornata di Serie A, disputando un’ottima gara. Di lui è tornato a parlare il Presidente dello Sporting Lisbona che senza mezze misure lascia una porta aperta per lui per il futuro. Bruno de Carvalho ha parlato a SIC durante il ”Jornal da Noite” sottolineando: “Joao Mario prima o poi ritornerà allo Sporting Lisbona, un club che ama e dove è cresciuto. Dopo che abbiamo chiuso l’affare di calciomercato con l’Inter ci siamo rivisti. Certe volte la gente non riesce a capire com’è complicato il calciomercato a questi livelli. Bisogna conciliare gli interessi di diverse parti: del club, del calciatore, quelli sportivi e anche finanziari. Parliamo di esseri umani, perchè un club non è una infrastruttura ma un insieme di persone. Tutti noi abbiamo le nostre ambizioni, carattere e anche profili. Tutto è stato molto normale. Il rapporto con Joao Mario è perfetto. Ho l’assoluta certezza che ritornerà. Il suo cuore è aperto verso lo Sporting Lisbona“. Ovviamente il discorso del Presidente è rivolto magari alla fine della carriera di questo grande centrocampista che già in novanta minuti di Serie A ha fatto vedere le sue caratteristiche. Joao Mario può giocare in diverse parti del centrocampo, dimostrandosi duttile e di grande spessore tecnico. Sicuramente farà bene e già da domenica prossima è atteso da un appuntamento importante e cioè dal derby d’Italia Inter-Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori