Calciomercato live Roma news/ Ancelotti: Totti? Decide lui quando smettere. Ultimissime notizie 12 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Roma, le ultime news: la grandissima ripresa contro la Sampdoria di Francesco Totti accende voci sul suo possibile prolungamento con i giallorossi (oggi 12 settembre 2016)

Tottimaglia_RomaSamp
Francesco Totti - La Presse

Carlo Ancelotti, attuale allenatore del Bayern Monaco, ha deciso di parlare di Francesco Totti che ieri ha segnato il gol vittoria contro la Sampdoria all’Olimpico. Ai microfoni di ‘Radio Rai’ l’ex tecnico del Milan crede molto nel numero 10 giallorosso e pensa che non debba lasciare il calcio giocato: “Sta bene ed è determinante, quando gioca. Sarà lui a scegliere, un giorno, di fare altro. Mi hanno sempre insegnato che devi essere tu a scegliere di smettere, non devono dirtelo gli altri. Così come Maldini, il suo è un attaccamento diverso dagli altri” commenta Carlo Ancelotti. Ieri Francesco Totti è stato davvero determinante, secondo Ancelotti sono scene belle da vedere nel calcio, quando un giocatore è così attaccato ai colori della propria squadra. “Non puoi giocare a 40 anni se non sei serio, Totti lo è” conclude il tecnico del Bayern Monaco che crede molto nelle bandiere come il numero 10 della Roma.

-Il numero uno della Roma, James Pallotta, è arrivato nel weekend nella Capitale visto che ha tanti impegni a cui presiedere. Il presidente è uscito dal suo albergo intorno alle 8:45 ma ha preferito non rilasciare dichiarazioni: “Nessuna domanda, terrò una conferenza stampa” commenta Pallotta ai cronisti presenti diretto a Piazza del Popolo. Qui ha incontrato poi Gandini, nuovo amministratore delegato dei giallorossi dopo i ventitré anni passati al Milan, poi insieme a Pallotta e Gombar arrivano agli uffici della Roma, sopra lo Studio Tonucci. La riunione tra i tre è ancora in corso, nessuno è uscito dagli uffici sintomo che i tre si stanno confrontando su diversi argomenti in queste ore. Presente anche il CEO del progetto Stadio David Ginsberg. Possibile che la dirigenza della Roma stia discutendo dell’argomento stadio ma non è escluso che si parli anche del calciomercato, visto che la sessione di gennaio si sta avvicinando ma si attende la conferenza del presidente.

-Miralem Pjanic ha lasciato la Roma nella sessione estiva del calciomercato ma ha ancora dei buoni rapporti con l’ambiente giallorosso, in particolar modo con alcuni suoi ex compagni. In un’intervista a ‘TuttoSport’ l’attuale centrocampista della Juventus ha svelato di aver avuto dei contatti con la Capitale dopo il suo gol di sabato pomeriggio contro il Sassuolo: “Dopo la sfida con il Sassuolo ho ricevuto i complimenti da alcuni giallorossi, sono molto contento di questo” conclude il centrocampista bosniaco che non dimentica la squadra che lo ha portato alla ribalta in Italia. Sabato il suo primo gol con la maglia della Juventus, una grande gioia per Pjanic che aspettava da circa un mese di poter cominciare dal primo minuto una partita dopo i problemi fisici. I suoi ex compagni, e forse anche qualcuno della dirigenza gli hanno fatto i complimenti per il gol, nessun rancore per il suo passaggio a Torino?

La Roma ieri nella gara contro la Sampdoria è apparsa spenta nel primo tempo, brava come al solito davanti ma arruffona dal centrocampo in giù e uscita all’intervallo sotto anche nel risultato. Dopo un intervallo durato davvero una vita la gara è stata riaccesa da Francesco Totti che ha praticamente vinto la partita da solo, giocando la palla rapidamente e muovendosi con intensità tra i reparti. E’ così che subito si accende la fantasia dei tifosi sul calciomercato che sperano di non vederlo ritirarsi a fine stagione. Francesco Totti a fine settembre compirà ben quaranta anni, ma fisicamente è sembrato davvero integro e non è detto che alla fine non possa ripensarci, continuando a giocare part-time e risultando decisivo come l’anno scorso e come ha fatto anche ieri. Le sue parole alla fine della gara sono indirizzate verso questa via, ecco quanto detto a Premium Sport: “La squadra ha dimostrato davvero grande orgoglio, sono molto felice per la vittoria della squara. La testa è molto importante per rimanere sul pezzo. La serenità che mi trasmette la mia famiglia è importante, se sei libero di testa puoi fare davvero tutto. Vivo questo mio ultimo anno di carriera serenamente e poi se sto così perchè dovrei smettere? Finchè il fisico regge e la testa mi aiuta…”. Parole importanti che fanno capire come nella testa di Francesco Totti non sia poi un’utopia l’idea di dare un’altra felicità ai suoi tifosi e magari vestire ancora la maglia della Roma per l’ennesima stagione da protagonista anche se part-time.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori