Calciomercato Live Juventus News / 007 per Luiz Gustavo, ma poi arriva Andersson. Ultimissime notizie 3 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Juventus News: Lichtsteiner risponde ai tifosi dopo i messaggi per l’esclusione dalla lista Champions. Ultime notizie di oggi 3 settembre 2016, aggiornamenti in diretta.

Juventus_allenamento2016
La Juventus si allena a Melbourne (Foto LaPresse)

Da Luiz Gustavo a Mattias Andersson. E’ emerso un curioso retroscena sulla finestra estiva di calciomercato della Juventus: la società bianconera ha a lungo seguito il centrocampista del Wolfsburg, ma è stata poi conquistata dal centrale del Malmoe. La vicenda è stata ricostruita da Tuttosport, secondo cui un emissario della Juventus il 4 agosto è volato a Malmoe per l’amichevole tra i padroni di casa e il Wolfsburg con l’obiettivo di seguire Luiz Gustavo, ma l’osservatore bianconero è stato stregato invece da Andersson, centrale classe 1998. La Juventus, dunque, non ha perso tempo e ha bloccato il ragazzo, che è stato acquistato in prestito con diritto di riscatto. C’era la possibilità di versare solo un indennizzo, ma alla fine il Malmoe è riuscito a strappare un accordo più conveniente alla Juventus, che così ha girato il giocatore alla Primavera per farlo crescere con gli altri talenti bianconeri.

Brucia ancora per Axel Witsel la delusione della mancata cessione alla Juventus nell’ultima finestra di calciomercato. Il centrocampista, dunque, riparte dallo Zenit San Pietroburgo, pur essendosi sentito bianconero a tutti gli effetti. «Avevo fatto le visite mediche. Posso solo ringraziare la Juventus, con me hanno avuto classe, facendo di tutto per portarmi da loro», ha raccontato Witsel a La Gazzetta dello Sport, spiegando di aver saputo della retromarcia dello Zenit ben prima delle 23. Ora deve restare concentrato, anche se ha il contratto in scadenza. Tutto in bilico, perché il calciatore belga potrebbe passare alla Juventus nella finestra invernale di calciomercato o a fine stagione a parametro zero: «Vediamo cosa succede a gennaio. Per giugno invece… Ma non ho ancora un accordo con la Juventus», sorride maliziosamente Witsel, secondo cui la Juventus andrà bene in Champions. Il treno è passato, ma potrebbe tornare e lui potrebbe salirci mentre è in corsa.

Non solo Axel Witsel: anche Blaise Matuidi è deluso per il mancato trasferimento alla Juventus nell’ultima sessione di calciomercato. Lo ha rivelato l’agente del centrocampista del Paris St Germain: «Ora parleremo con la società e vedremo. Il ritiro della trattativa ha sorpreso tutti», ha dichiarato Mino Raiola, come riportato da Tuttosport. La Juventus è allora pronta a tornare alla carica se riemergessero segnali concreti di rottura tra Matuidi e il Paris St Germain, forte dell’accordo già raggiunto con il procuratore e del via libera del giocatore francese. L’apertura del Paris St Germain al rinnovo non avrebbe rassicurato Matuidi, pronto a tornare d’attualità a gennaio per la Juventus, che è riuscita invece ad accontentare Juan Cuadrado. E sull’esterno colombiano è emerso un curioso retroscena: il 21 maggio, quando la Juventus ha vinto la seconda Coppa Italia consecutiva, Cuadrado ha implorato la dirigenza di farlo restare. Tre mesi dopo la Juventus lo ha riportato a Torino.

Mircea Lucescu si difende dalle critiche piovutegli dopo l’ultimo giorno della sessione di calciomercato, quello nel quale è saltato il trasferimento di Axel Witsel alla Juventus: «Non è vero che sono stato io a bloccare l’affare», ha dichiarato l’allenatore dello Zenit San Pietroburgo ai microfoni di Tuttosport. Lucescu ha rivelato anzi di aver dato il via libera per la cessione di Witsel alla Juventus, per questo il centrocampista è andato a Torino, dove si è sottoposto alle visite mediche. La verità è un’altra e cioè che è mancato il tempo per chiudere l’operazione di calciomercato: «Fino a dieci minuti dalle 23 abbiamo fatto tutto il possibile per permettere ad Axel di diventare bianconero». Il problema è che la trattativa con la Juventus è stata riaperta soltanto a inizio settimana. Lo Zenit non si è preoccupato prima di allora di cercare un sostituto perché «Witsel ad un certo punto aveva detto che sarebbe rimasto fino a giugno». Lucescu ha spiegato di aver trovato il sostituto di Witsel, ma il club russo proprietario di quel giocatore ha chiesto una cifra impossibile, sapendo della trattativa tra lo Zenit e la Juventus per Witsel. Secondo l’allenatore, dunque, la Juventus non doveva ridursi all’ultimo momento. L’affare, dunque, è rimandato alla prossima sessione di calciomercato, nella quale potrebbe tornare d’attualità l’inteccio con Bentancur.

Il futuro di Paulo Dybala è a tinte bianconere: l’attaccante argentino presto rinnoverà il contratto con la Juventus. La società bianconera non si ferma dopo la chiusura della sessione estiva di calciomercato, anzi al rientro dall’Argentina di Dybala incontrerà la sua stellina con alcuni membri del suo entourage. La bozza di intesa raggiunta ad agosto va perfezionata e ufficializzata. Stando a quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, la Juventus alzerà lo stipendio di Dybala, portandolo al livello degli altri top player della rosa. Il ritocco farà lievitare l’ingaggio di Dybala fino a 5 milioni di euro con bonus, mentre la scadenza del contratto verrà spostata di un anno. Una mossa importante con due obiettivi: far sentire Dybala importante e provare a blindarlo, visto che i top club europei continuano a seguirlo con interesse. La Juventus, però, vuole renderlo il suo simbolo per molti anni.

Futuro lontano dalla Juventus per Stephan Lichtsteiner? L’argomento potrebbe tornare d’attualità nella sessione invernale di calciomercato, visto che il terzino svizzero è stato escluso dalla lista Champions. Tanti i messaggi di affetto e sostegno per Lichtsteiner nelle ultime ore da parte dei tifosi bianconeri, a cui ha replicato con un post su Instagram: «Cari tifosi Grazie per la vostra marea di messaggi e per il vostro supporto. Siete… immensi!  Rimanete sereni, io non mollo. Ora più che mai!», ha scritto il terzino della Juventus. Fuori discussione è, invece, la permanenza all’Inter di Marcelo Brozovic, cercato dalla Juventus in estate: «L’interesse della Juve era reale, ma l’Inter l’ha stoppato. Anche questo dimostra che Brozovic è sulla strada per diventare un top player. È concentrato solo sull’Inter adesso», ha dichiarato Miroslav Bicanic, agente del centrocampista croato, ai microfoni di calciomercato.com.

Andrea Favilli, chance persa dalla Juventus, riparte dall’Ascoli, club a cui è stato ceduto in prestito dal Livorno nell’ultima sessione di calciomercato. «Credo che questa sia la piazza giusta per mettermi in luce. L’Ascoli mi ha voluto a tutti i costi e ciò è stato determinante, anche se la trattativa è stata lunga», ha dichiarato l’attaccante cresciuto nella Primavera della Juventus. Favilli è un vero e proprio caso, perché la società bianconera ha deciso nei mesi scorsi di non esercitare il diritto di riscatto per 1,2 milioni di euro. «La Juventus è rimasta ferma», dichiarò il presidente del Livorno, Aldo Spinelli. Favilli all’Ascoli ha trovato un’altro ex bianconero, Cassata: «Due stagioni fa siamo arrivati praticamente insieme alla Juventus. Siamo stati compagni di stanza per un anno e mezzo. Siamo contenti di esserci ritrovati qui», ha dichiarato l’attaccante, che si sente pronto per la Serie B, campionato nel quale può crescere e mettere in mostra le sue qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori