Calciomercato live Milan news/ Cerruti: Sosa, bisogna lavorare tanto. Ultimissime notizie 4 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Milan, le ultime news: i rossoneri preparano il rinnovo per una stella del futuro e cioè il classe 1998 Niccolò Zanellato che piace a Montella. (oggi 4 settembre 2016)

Milan_Montella
La formazione del Milan - La Presse

Enrico Cerruti ha fatto il punto della situazione in casa Milan dopo la fine della sessione estiva del calciomercato, non particolarmente prolifica per i rossoneri. “C’era curiosità su Sosa nel ruolo di regista, qualche buon pallone l’ha dato, anche se c’è da lavorare” commenta Cerruti ai microfoni di ‘Sky Sport 24’ in riferimento all’amichevole che ieri il Milan ha disputato contro il Bournemouth. “Lapadula ha dimostrato di avere tanta voglia, ma si è sacrificato in un ruolo non suo. Suso ha fatto gol e ha giocato come mezz’ala. Montella per ora non vuole dare punti di riferimento, gli piacciono molto gli attaccanti che si muovono e che svariano” conclude Enrico Cerruti. Ora, il tecnico rossonero dovrà pensare a come sistemare in campo questi nuovi giocatori sopratutto incuriosisce l’idea di Sosa in mediana come regista. I nuovi innesti devono conquistare la fiducia di Montella, Lapadula in primis.

-Il portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, piace già a mezza Europa. Come riportato dal quotidiano spagnolo ‘Sport’ pare che il Real Madrid abbia abbandonato l’idea De Gea, blindato dal Manchester United, puntando forte sul giovane portiere rossonero per il calciomercato di gennaio. Il presidente del club madrileno, Florentino Perez, considera Donnarumma un grande giocatore nonostante non abbia ancora compiuto 18 anni mentre il tecnico Zinedine Zidane ha altre idee per il futuro. L’allenatore ha intenzione di promuovere come vice di Navas suo figlio Luca, portiere di 18 anni che ha giocato anche nella Nazionale francese minore. A Madrid si chiedono come un portiere così giovane possa davvero prendere in mano le redini della porta del Real Madrid in assenza di Navas, diversa invece la considerazione di Donnarumma che è visto già come un piccolo fenomeno in tutta Europa, Madrid compresa.

-Il calciomercato del Milan potrebbe subire una svolta nella sessione invernale di gennaio. Come riporta questa mattina ‘Il Corriere dello Sport’ entro venerdì dovrebbero arrivare nelle casse rossonere circa 85 milioni di euro, una tranche che la Sino-Europe Sports salderà nei tempi previsti dal contratto con i cinesi. Una volta arrivati questi cash, Fassone potrà cominciare a lavorare per formare il nuovo staff del Milan e della vecchia dirigenza resterà soltanto Silvio Berlusconi, come presidente onorario. Barbara Berlusconi e Galliani resteranno in carica fino al 5 novembre, la data del closing con la cordata cinese. Il calciomercato di gennaio potrebbe essere quindi decisivo visto che si potrà rinforzare la squadra o addirittura stravolgerla visto che ci saranno i cash necessari per investire su giocatori importanti. L’unico vincolo sarà quello di non poter trattare per giocatori extracomunitari visto che i posti sono già occupati.

Il Milan lavora per il presente, ma sempre con un occhio al futuro. La nuova dirigenza infatti ha capito che servirà lavorare sui giovani per rilanciare una squadra che viene da anni veramente complessi dopo la vittoria dell’ultimo Scudetto nell’estate del 2011. Dalle cessioni di Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic’ il Milan ha avuto grandi difficoltà durante il calciomercato con pochissimi campioni che sono arrivati e tutti i giocatori migliori che sono partiti. E’ così che nella Primavera si deve lavorare per cercare di rinforzare la squadra con la crescita di diversi calciatori. Tra questi c’è sicuramente Niccolò Zanellato classe 1998 di grande prospettiva. Il ragazzo è un centrocampista centrale che secondo MilanNews.it piace moltissimo a Vincenzo Montella. Il Milan, sempre secondo il noto portale, starebbe lavorando per blindare proprio Zanellato con un contratto importante. Il ragazzo ha un accordo in scadenza fino al 2017 e sono tantissimi i club che lo cercano da vicino e non solo italiani. Il Milan non vuole perderlo e sa bene che al trofeo ”Mamma Cairo” erano in molti i talent scout che hanno notato le sue prestazioni che lo hanno fatto diventare anche il miglior calciatore del torneo. Nello spogliatoio intanto Zanellato viene molto apprezzato dai suoi compagni che hanno iniziato a chiamarlo ”il filosofo” per via della sua intelligenza anche fuori dal campo. Staremo a vedere se il Milan riuscirà a fare questo colpo di calciomercato interno, trattenendo un calciatore di grande prospettiva che di sicuro potrà fare la differenza crescendo ancora in rossonero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori