CALCIOMERCATO LIVE MILAN NEWS/ Sosa si racconta. Ultimissime notizie 5 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Milan, le ultime news: i rossoneri torneranno a puntare il difensore del Villarreal Mateo Musacchio nella sessione di riparazione di gennaio. (oggi 5 settembre 2016)

musacchio_riscaldamento
Mateo Musacchio - La Presse

Tra gli acquisti del calciomercato estivo del Milan c’è Josè Sosa arrivato dal Besiktas sotto lo scetticismo di tanti tifosi. Il calciatore però in Turchia ha fatto bene, contribuendo alla vittoria del titolo insieme a Mario Gomez. Ecco le parole di Josè Sosa a La Gazzetta dello Sport: “Sono contento e mi sono sentito bene subito qui, è un onore giocare per il Milan. Devo migliorare la condizione fisica e i novanta minuti giocati in amichevole contro il Bornemouth sono serviti. Mi ispiro a Juna Sebastian Veron che era un grandissimo giocatore, l’esempio massimo per la mia posizione. Per fare il playmaker devi avere grande personalità e fare sempre la scelta giusta. Un play per la posizione in cui gioca deve sempre essere pronto sia in fase di possesso palla che in quella di non possesso. Deve arrivare sulla seconda palla per iniziare una nuova azuine. Sto parlando molto con Vincenzo Montella. La tecnica mi aiuta, ma serve soprattutto la personalità per fare bene lì in mezzo“.

Il Milan continua a pensare a rinforzare la difesa, anche in vista del calciomercato invernale. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ la dirigenza rossonera non ha mollato Rodrigo Caio, difensore del San Paolo che tanto piaceva ad Adriano Galliani nel mese di agosto. Il centrale difensivo del San Paolo è stato a Napoli per ritirare il passaporto italiano che lo farà diventare un giocatore comunitario. Questo è un requisito davvero importante per approdare al Milan a gennaio visto che non ci sono più posti da extracomunitario a Milano dopo l’arrivo di Gustavo Gomez e Sosa. Il San Paolo questa estate ha chiesto la bellezza di 10 milioni di euro alla dirigenza rossonera per il cartellino di Rodrigo Caio ma questi soldi erano troppi per Adriano Galliani. A gennaio le cose potrebbero cambiare visto che i cinesi metteranno a disposizione della società ben 85 milioni di euro che arriveranno sul conto di Fininvest in settimana.

-Il Milan non ha alcuna intenzione di mollare Badelj. Il centrocampista della Fiorentina ha fatto già sapere di non voler rinnovare il contratto con i viola e nella sessione invernale del calciomercato potrebbe decidere di accettare le avance dei rossoneri. Come riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ la cordata cinese vuole accontentare il tecnico Montella a gennaio non appena Fininvest avrà visualizzato sul proprio iban il bonifico di 85 milioni di euro da parte di Sino-Europe Sports. Il direttore generale Fassone sa bene cosa fare vista la sua grande esperienza ma deve prima trovare una persona che possa prendere il posto di Adriano Galliani. Il secondo innesto potrebbe essere Rodrigo Caio, importante per la difesa visto che c’è una piena emergenza in casa rossonera per il reparto arretrato. Poi si punterà Musacchio del Villareal, già sondato ma non arrivato nella sessione estiva del calciomercato.

-In casa Milan si vuole blindare Gianluigi Donnarumma. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ il Real Madrid è fortemente interessato al portiere rossonero ed il suo contratto terminerà nel 2018. Nei prossimi due mesi Adriano Galliani lavorerà per rinnovarlo visto che Donnarumma non ha mai svelato di voler lasciare Milano. La presenza di Mino Raiola come suo agente preoccupa un po’ i tifosi rossoneri ma essendo minorenne non può firmare un contratto temporalmente superiore a un triennale. La dirigenza del Milan, però, aveva già pensato ad un aumento dell’ingaggio rispetto a quanto percepisce attualmente, ovvero 160 mila euro. Con il nuovo contratto Donnarumma arriverà a percepire circa un milione di euro, una cifra elevata per un giocatore minorenne. Il Real Madrid vorrebbe puntare su Donnarumma in vista della sessione invernale di calciomercato ma sarà difficile convincere il Milan a cederlo.

Una delle trattative di calciomercato portata più per le lunghe dal Milan nella sessione estiva è quella per arrivare a Mateo Musacchio difensore centrale del Villarreal. Era il centrale che Vincenzo Montella aveva indicato alla dirigenza al suo arrivo per rinforzare il reparto arretrato, ma le pretese troppo elevate del sottomarino giallo hanno sicuramente obbligato il Milan a virare su altri obiettivi anche perchè proprio nel momento della trattativa si stava ancora perfezionando la cessione della società. Secondo quanto riportato da Tuttosport il Milan però potrebbe già a gennaio tornare a pensare a Mateo Musacchio. Al momento tra i difensori centrali in rosa ci sono il giovane Rodrigo Ely, il talento Alessio Romagnoli, Gabriel Paletta tornato dal prestito e il nuovo arrivato Gustavo Gomez oltre a Cristian Zapata ormai ai margini. Il Milan farà delle valutazioni precise sui calciatori che ha in rosa e deciderà poi in base a questo e magari anche alla posizione in classifica cosa fare nel calciomercato di gennaio. Musacchio è un difensore argentino classe 1990 che è cresciuto in Argentina nel River Plate. Il Villarreal lo è andato a pescare nell’estate del 2009 per poi farlo giocare una stagione nella squadra riserve. Dal 2010 a oggi ha collezionato in Liga ben 166 presenze e segnato anche sette reti. In più si è guadagnato l’onore di vestire la maglia della nazionale argentina per tre volte. Il Milan lo continua a monitorare, ma bisognerà fare anche grande attenzione ai tanti club che di sicuro sono interessati a un calciatore giovane e già di grande esperienza. Fisico e qualità Musacchio sicuramente sarebbe felice di impreziosire la sua carriera venendo a giocare anche in Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori