CALCIOMERCATO LIVE INTER NEWS/ Il giovane Butic rinnova fino al 2021. Ultimissime notizie 6 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Inter News: querelle Santos-Barcellona per Gabigol, Lindelof nel mirino per rinforzare la difesa a gennaio. Ultime notizie, aggiornamenti in diretta (6 settembre 2016).

Gabigol2016
Gabigol (Foto:Lapresse)

L’Inter ha completato un’operazione importante che vedrà legarsi definitivamente alla società un calciatore giovane e di grande prospettiva. Si tratta di Karlo Butic attaccante classe 1998 che è stato pescato dal Nk Zadar. E’ un giocatore giovane e di grande prospettiva, abile a muoversi negli spazi e a creare superiorità numerica con le sue giocate. I nerazzurri, come racconta FcInterNews.it, hanno messo a segno un colpo importante facendogli firmare un contratto fino al 2021. Il calciatore doveva aspettare il compimento dei diciotto anni per firmare un contratto da professionista e legarsi quindi all’Inter per diverse stagioni senza il pericolo che potesse arrivare un altro club pronto a prelevarlo senza chiedere conferme ai nerazzurri.

Stevan Jovetic non sembra rientrare nei piani di Frank De Boer per questa stagione visto che non è stato inserito neanche nella lista Europa League. L’attaccante montenegrino sembrava essere vicino al Milan nell’ultima sessione di calciomercato, ma oggi Jovetic ha smentito tutto: “Non sono mai stato vicino al Milan. Con la Fiorentina ci sono stati contatti tra le società non con me. Alla fine l‘Inter non mi ha lasciato andare e alla dirigenza ho detto di voler restare a Milano e giocare” conclude Jovetic ai microfoni di ‘Sportmediaset’. Il montenegrino si è detto deluso di non esser stato inserito nella lista per l’Europa League, insieme a Joao Mario, Kondogbia e Gabigol. Jovetic ha deciso però di restare all’Inter, nonostante la Fiorentina abbia fatto di tutto per portarlo nuovamente in viola negli ultimissimi giorni di calciomercato. Ora bisognerà convincere Frank De Boer, e non sarà affatto facile.

In casa Inter si comincia a pensare ai rinnovi dei contratti per blindare i migliori giocatori che non sono partiti nella sessione estiva del calciomercato. Come riporta ‘Il Corriere dello Sport’ la dirigenza nerazzurra si aspetta molto in questa stagione da Ivan Perisic tanto da volergli prolungare il contratto. Con il rinnovo verrà aumentato anche l’ingaggio del croato, visto che l’Inter lo reputa incedibile anche in vista di gennaio e non vuole assolutamente perderlo a stagione in corso. Per questo motivo il presidente Erick Thohir insieme a Suning hanno deciso di soddisfare le richieste dell’entourage di Perisic che chiede un ingente aumento dello stipendio per continuare a giocare a Milano. Dopo questa bisognerà pensare anche al rinnovo di Mauro Icardi, capitano nerazzurro che chiede da diverso tempo l’aumento dell’ingaggio. Entro la fine dell’anno i due rinnovi, l’Inter è pronta a blindare i suoi gioielli.

-L’Inter sta già pensando alla sessione invernale del calciomercato, soprattutto per quanto riguarda gli innesti per rinforzare le fasce. Secondo quanto riportato da ‘TuttoSport’ piace l’esterno del Benfica, Nelson Semedo, portoghese che ha una clausola rescissoria da 45 milioni di euro. Il giocatore ha come agente Jorge Mendes, il re dei procuratori, che di certo non farà sconti alla dirigenza nerazzurra. Il direttore sportivo Ausilio lo segue da diverso tempo ma sarà davvero difficile arrivare ad un accordo nei prossimi tre mesi. Per questo motivo il tecnico De Boer ha messo gli occhi su Kenny Tete, esterno destro dell’Ajax, gestito da Mino Raiola. Il cartellino del laterale si aggira intorno ai 10-12 milioni di euro, la stessa cifra per arrivare al cartellino di Criscito quindi sarà l’allenatore a decidere su chi puntare su questi tre giocatori nel calciomercato di gennaio contando che non bisognerà spendere troppo.

Non solo Martin Caceres per l’Inter, che resta attiva sul fronte calciomercato, nonostante la finestra estiva sia ormai chiusa. La società nerazzurra sta pensando già a quella di gennaio per rinforzare la rosa di Frank de Boer: nel mirino c’è anche Lindelof, 22enne difensore del Benfica che ha una clausola rescissoria di 30 milioni di euro. Questa somma potrebbe salire a 45 milioni di euro in caso di rinnovo del contratto. L’Inter ovviamente vuole anticipare le mosse del club portoghese e quelle della concorrenza: come riportato dal Corriere dello Sport, Lindelof piace anche a Chelsea e Paris St Germain. L’agente del centrale, però, è Fali Ramadani, lo stesso di Stevan Jovetic. Delle mosse nerazzurre ha parlato anche Dario Dainelli, che con il suo Chievo ha battuto l’Inter nella prima giornata di campionato: «Ha fatto un gran mercato, ma nella prima partita quando li ho affrontati non mi è sembrata un granché», ha dichiarato il difensore ai microfoni di Radio Blu.

Il Santos nella sessione estiva di calciomercato ha informato il Barcellona dell’imminente cessione di Gabigol all’Inter: la conferma è arrivata attraverso una foto di UOL Esporte del documento inviato dal Santos al club blaugrana, che vantava un diritto di prelazione sull’attaccante brasiliano. Il Barcellona aveva tre giorni di tempo per esercitare il sui diritto, ma visto che la sessione estiva del calciomercato chiudeva il 31 agosto il Santos ha chiesto una risposta entro il 30 alle ore 05:00 (10:00 a Barcellona). Alla fine l’ha spuntata l’Inter per 29,5 milioni di euro. Della querelle ha parlato anche l’avvocato Cesare Di Cintio, specializzato in diritto sportivo: «Il cuore del problema è il termine convenuto nella pattuizione originaria che non può essere ridotto se non con l’accordo tra le parti», ha dichiarato l’avvocato a TuttoMercatoWeb, spiegando anche che l’Inter non corre alcun rischio: «Non potrà subire conseguenze negative in questo caso. Infatti il terzo in buona fede non può essere pregiudicato da una violazione contrattuale che non lo coinvolge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori