Calciomercato Live Napoli News / Kums: Non ho mai parlato con gli azzurri. Ultimissime notizie 6 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Napoli News: parlano Liverani e Aronica, Higuain racconta la tappa partenopea. Le ultime notizie e gli aggiornamenti in diretta di oggi 6 settembre 2016.

higuain_napoli
Gonzalo Higuain - La Presse

Tra i calciatori accostati al Napoli nell’ultima sessione di calciomercato c’è stato anche il centrocampista belga classe 1988 Sven Kums. Alla fine però il calciatore è passato dal Gent in prestito all’Udinese. Durante la presentazione di oggi il calciatore ha così parlato della sua possibilità di vestire la maglia del Napoli ai microfoni del sito ufficiale del club friulano: “Non ho mai parlato con questi club, forse l’hanno fatto le squadre tra di loro. Posso però dire di essere molto felice di essere arrivato all’Udinese. Il mio inserimento è stato davvero molto facile. I miei compagni di squadra mi hanno subito sostenuto. Non sono più così giovane per cui l’esperienza mi ha molto aiutato. Dal punto di vista tecnico mi trovo davvero in una squadra molto forte“.

Spunta un’indiscrezione sulla sessione estiva del calciomercato del Napoli lanciata direttamente dal padre di Ciro Immobile. Antonio Immobile ha infatti rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Radio Crc’ svelando come qualche mese fa ci sia stato un contatto con il club partenopeo per il suo passaggio in Campania, poi sfumato: “Sarri disse che in caso di perdita di Higuain avrebbe voluto Ciro come sostituto, poi non è andata così, se una società vuole un calciatore lo prende, a me avrebbe fatto molto piacere, visto che in famiglia amiamo Napoli” svela il padre dell’attuale attaccante della Lazio. Ora Immobile tifa e ama la sua squadra biancoceleste ed il Napoli è ormai solo un ricordo sfumato. Dopo l’addio di Higuain, infatti, si era parlato di una possibile trattativa con il Siviglia per il giocatore ma la richiesta del club spagnolo era elevata per il presidente De Laurentiis che ha preferito altro.

Pietro Lo Monaco, noto dirigente sportivo, ha deciso di dire la sua sulla sessione di calciomercato appena terminata. Ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’ parla di prezzi davvero folli, soprattutto per determinati giocatori: “I prezzi che girano sul mercato sono frutto della follia di noi dirigenti. Tonelli non può valere 12 milioni così come Maksimovic non può costare tutti quei soldi. Lo stesso discorso vale anche per Diawara, costa troppo” conclude Lo Monaco, commentando gli ultimi acquisti del Napoli di Aurelio De Laurentiis in questa estate. Niente da dire invece su Milik, che sarà un giocatore da scoprire, anche se la sua doppietta in campionato ha conquistato davvero tutti. Mancherà sicuramente Higuain, mentre Sarri avrà il ruolo di decidere come inserire in rosa Manolo Gabbiadini. “E’ Sarri ad averlo inventato nel ruolo di prima punta, ma non credo sia questo il suo ruolo” conclude Lo Monaco.

Il calciomercato del Napoli non è certo terminato il 31 agosto, visto che la dirigenza partenopea sta continuando a seguire i giocatori svincolati. Secondo quanto riportato da ‘Calciomercato.com’ oltre a Martin Caceres, difensore ex Juventus, il direttore sportivo Giuntoli sta monitorando i profili di Mathieu Flamini, che si è svincolato dall’Arsenal, e quello di Raul Meireles, che aveva un contratto con il Fenerbahce terminato a giugno. Il Napoli vorrebbe mettere a segno almeno un colpo tra il mercato degli svincolati contando il fatto che Flamini è stato seguito da diversi club di Serie A anche durante la sessione estiva. Il giocatore vorrebbe tornare a giocare in Italia, dopo la sua esperienza al Milan e Maurizio Sarri sarebbe intenzionato a prenderlo in rosa visto che fa sempre comodo un giocatore in più a centrocampo. Stesso discorso per Meireles, la dirigenza del Napoli potrebbe chiudere in tempi brevi.

-Nikola Maksimovic è arrivato a Napoli nell’ultimissimo giorno di calciomercato e non vede l’ora di convincere Maurizio Sarri. Il padre del difensore ex Torino, ha parlato ai microfoni de ‘Il Mattino’, per commentare il passaggio al Napoli ed il rapporto non idilliaco con Mihajlovic: “Al Napoli vuole dare il massimo, sono convinto che riuscirà a dimostrare il suo valore” commenta il padre di Maksimovic, riferendosi anche a quando Mihajlovic usò la frase ‘per me è morto’. Parole davvero dure da parte del tecnico serbo che hanno di fatto rotto un rapporto già incrinato, visto che le voci di calciomercato accostavano da diverso tempo il difensore al Napoli. Ora, nella rosa di Maurizio Sarri vuole fare la differenza, visto che l’emergenza in difesa lo porterà ad essere sicuramente titolare al fianco di Albiol e Koulibaly. C’è la Champions League da disputare, Maksimovic si farà trovare pronto proprio come confermato dal padre.

Gonzalo Higuain resta un tasto dolente per il Napoli, che non ha ancora digerito il suo trasferimento alla Juventus nella sessione invernale di calciomercato. L’attaccante argentino ha parlato del club partenopeo ai microfoni di Elite Sport, commentando la sua esperienza con la maglia del Napoli: «Scelsi il Napoli perché avevo bisogno di più spazio. Sento comunque grande affetto per il Real Madrid, conservo un ricordo magnifico. Napoli è stata una tappa fantastica. Sentivo i brividi pensando che Maradona ha giocato lì e quando la gente mi paragonava a lui», ha dichiarato l’attuale attaccante della Juventus, che ha elogiato i tifosi partenopei, spiegando di capire la loro rabbia. «Era una decisione personale», ha aggiunto Higuain, che ha dribblato le domande sul suo rapporto con il presidente Aurelio De Laurentiis: «Non voglio parlarne ancora, ora affronto la mia nuova esperienza a Torino».

Il Napoli ha allestito una rosa molto forte grazie alla sessione estiva di calciomercato: è questo il parere di Fabio Liverani, che ha parlato del club partenopeo ai microfoni di Radio Crc. «Il Napoli ha preso giovani di grande prospettiva ma con esperienza internazionale. Dovrà avere continuità nonostante la Champions League. I giocatori che sono in nazionale in pianta stabile possono dare di più da questo punto di vista», ha dichiarato l’ex centrocampista e ora allenatore, secondo cui la Juventus ha qualcosa in più, pur avendo ceduto Paul Pogba, perché ha acquistato calciatori straordinari e di livello internazionale. «Sicuramente è un Napoli più competitivo che può andare avanti non solo nel girone ma per arrivare molto avanti», ha invece dichiarato Totò Aronica, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha parlato anche dell’acquisto di Nikola Maksimovic: «Non mi sento di dire che il granata si sia fatto un salto di qualità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori