CALCIOMERCATO LIVE JUVENTUS NEWS/ Marotta: Witsel? Affare solo rimandato. Ultimissime notizie 7 settembre 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Live Juventus, le ultime news: è sfumato il possibile affare Christian Eriksen. Il centrocampista ha rinnovato il contratto con il Tottenham. (oggi 7 settembre 2016)

allegri_allenamento
(LaPresse)

La Juventus ha fatto un calciomercato molto importante andando ad acquistare due difensori esperti come Medhi Benatia e Dani Alves, mettendo dentro un centrocampista tecnico come Miralem Pjanic e due esterni d’attacco che rispondono ai nomi di Juan Cuadrado e Marko Pjaka. Il colpo forte è quello però che ha portato in bianconero Gonzalo Higuain. Del calciomercato ha parlato Giuseppe Marotta a Jtv: “E’ stato un calciomercato che ci rende soddisfatti. E’ l’occasione per me di ringraziare tutti quelli che si sono attivati per raggiungere questi obiettivi. In primis ci sono Fabio Paratici, Pavel Nedved, il presidente e tutta l’area tecnica e sportiva. Gennaio? Speriamo di non comprare nessuno. Significherebbe che le cose stanno andando molto bene”.

Entra in scena il Milan per quanto riguarda il futuro di Domenico Berardi. Secondo quanto riportato da ‘Sportmediaset’ il club rossonero ha ricevuto i soldi sul conto Fininvest da parte della cordata cinese e per questo motivo potrebbe decidere di puntare sull’attaccante del Sassuolo già dalla sessione invernale del calciomercato. Non è certo facile arrivare al cartellino di Berardi tra circa tre mesi, la Juventus vanta un diritto di prelazione sul cartellino dell’attaccante e di certo non lo lascerà al Milan senza aprire una vera a propria asta pur di portarlo a Torino. Berardi ha fatto sapere di non voler lasciare il Sassuolo a stagione in corso, bisognerà sempre attendere la sessione estiva del calciomercato per puntare il suo cartellino. Il Milan si inserirà, così come l’Inter visto che ha seguito Berardi anche in estate ma Beppe Marotta cercherà di arrivare prima di tutti il prossimo giugno.

La Juventus deve vedersela con un problema di calciomercato piuttosto importante e cioè il fatto che Stephan Lichtsteiner potrebbe partire molto presto vista la scadenza di contratto imminente. Il calciatore potrebbe lasciare il club bianconero nel calciomercato di gennaio anche se l’idea Inter non è gradita dalla dirigenza ancora scottata dal no per Marcelo Brozovic. Intanto dall’Inghilterra parlano delle possibili alternative che potrebbero vedere arrivare a Torino un sostituto importante. Secondo il Telegraph pare che tra i nomi in lista ci sia quello di Branislav Ivanovic, terzino di spessore del Chelsea che però Antonio Conte non tiene in grande considerazione e che va in scadenza di contratto.

-Il Milan è alla costante ricerca di un direttore sportivo per formare la società rossonera con a capo la cordata cinese. Come riportato questa mattina da ‘La Stampa’ tra i nomi che sono stati accostati ai rossoneri ci sono Ausilio, Sabatini, Bigon ed anche Fabio Paratici. Il coordinatore dell’area tecnica della Juventus piace molto a Fassone, neo amministratore delegato del Milan che dovrà comporre la nuova società rossonera trovando prima di tutto un direttore sportivo. La Juventus, però, vorrebbe trattenerlo a tutti i costi e cercherà di blindarlo per evitare che il Milan si faccia avanti in vista della sessione invernale del calciomercato. Entro gennaio infatti dovrà essere composta la nuova dirigenza del Milan, Paratici è un nome che piace molto a Fassone ma si troverà davanti il muro bianconero perchè la sinergia con Beppe Marotta è davvero ineguagliabile. Ci sono tanti nomi oltre a quello di Paratici.

-Il futuro di Stephan Lichtsteiner sarà sicuramente lontano dalla Juventus a partire dal calciomercato di gennaio. Come riportato questa mattina da ‘TuttoSport’ la dirigenza bianconera per agevolare la cessione dello svizzero tra qualche mese non lo ha inserito nella lista Champions ed in questo modo Lichtsteiner potrà trovare facilmente una sistemazione anche se si parla dell’interesse concreto dell’Inter. Beppe Marotta conta anche di ricavare qualche milione dalla cessione dell’esterno anche se il suo contratto scadrà nel 2017 e non ha alcuna intenzione di lasciarlo partire a parametro zero. Non si potrà certo chiedere una somma elevata, ma si potrà chiudere a 2 milioni di euro, per investirli poi per arrivare al cartellino di Matteo Darmian. Se partirà Lichtsteiner, infatti, il primo obiettivo in casa bianconera è l’esterno del Manchester United che ha già avuto il via libera per lasciare la Premier a gennaio.

La Juventus pensa al futuro, in particolar modo sui giovani che potranno arrivare a Torino a partire dal prossimo anno. Come riporta ‘TuttoSport’ Beppe Marotta e Fabio Paratici sono alla ricerca di giovani italiani, esattamente come fatto per Pjaca. Il primo nome è sempre quello di Domenico Berardi,attaccante del Sassuolo che da circa tre anni è promesso alla dirigenza bianconera. Il giocatore ha deciso di restare un altro anno in Emilia, e Marotta in estate ci riproverà per portarlo a Torino, bisognerà solo discutere con il Sassuolo della formula e soprattutto sperare che un altro club non decida di inserirsi. Un altro giovane che piace molto alla Juventus è Mahmoud Dahoud, regista ventenne del Borussia Moenchengladbach che ha diverse richieste da club esteri. Una giovane promessa che piace alla dirigenza bianconera tanto da poterci provare già nella sessione invernale del calciomercato.

CALCIOMERCATO LIVE JUVENTUS NEWS: SFUMA ERIKSEN, HA RINNOVATO CON IL TOTTENHAM (ULTIME NOTIZIE OGGI 7 SETTEMBRE 2016) – Alla fine anche in questa ultima sessione di calciomercato non è arrivato il trequartista tanto richiesto da Massimiliano Allegri anche se la Juventus ha acquistato calciatori adattabili dietro le punte come Juan Cuadrado, Marko Pjaca e Miralem Pjanic. Tra i tanti giocatori di cui si è parlato per quel ruolo c’era anche il centrocampista danese classe 1992 Christian Eriksen del Tottenham. Il calciatore però ha ufficialmente rinnovato il contratto che lo legava agli Spurs fino al 2018, prolungandolo di due anni fino quindi al 2020. Eriksen è un centrocampista duttile che sa fare bene entrambe le fasi di gioco. Può essere schierato come interno in un centrocampo a tre anche se trova la sua migliore definizione agendo in maniera libera dietro le punte. E’ proprio il calciatore che piace a Massimiliano Allegri, non ancorato a un solo ruolo, talentuoso e abile a muoversi tra i reparti con rapidità, tecnica e una grande intelligenza tattica. Eriksen fu pescato nel 2008 quando aveva ancora diciassette anni dall’Ajax che lo andò a prendere nel vivaio dell’Odense. In tre stagioni ha collezionato ben 113 presenze e segnato 25 reti con i lancieri prima di passare al Tottenham per tredici milioni di euro. Con il club inglese ha giocato 95 volte e segnato 23 gol. Inoltre con la Danimarca ha giocato ben 62 volte mettendo a segno 10 marcature. Purtroppo per la Juventus questo possibile acquisto di calciomercato rimarrà un’utopia anche se c’è da dire che il Tottenham di fronte a una buona offerta non farebbe di certo muro e lascerebbe partire Eriksen.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori