Calciomercato Milan/ News, Frangiamone: Payet? Dopo il closing. Masina va bene, ma non da solo (esclusiva)

- int. Fulvio Frangiamone

Calciomercato Milan News: intervista esclusiva con il procuratore Fulvio Frangiamone. Le ultime trattative e indiscrezioni sulle mosse in entrata e in uscita della società rossonera

payet_griezmann
(LaPresse)

Proseguono le operazioni calciomercato del Milan, che aspetta solo che arrivi il closing della cordata cinese. Solo allora si potrà intervenire fino in fondo per fare acquisti di rilievo probabilmente. Piace Dimitri Payet del West Ham ma non sembra facile comprare il giocatore francese; Adam Masina sembra un acquisto più facile, questo terzino del Bologna è molto promettente. Può darsi invece che partino magari in prestito Rodrigo Ely e Leonel Vangioni. E Luca Antonelli alla fine di questa stagione sarà ancora rossonero? Per rispondere a tutte queste domande abbiamo sentito il procuratore Fulvio Frangiamone. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Payet è sempre nel mirino del Milan? Non penso che in questo momento, senza il closing da parte della cordata cinese, possano arrivare giocatori del genere. Payet costa infatti molto, prenderlo dal West Ham non sarebbe assolutamente facile.

Potrebbe arrivare Masina? E’ un buon difensore, molto promettente e che sta facendo bene; non escludo quindi possa arrivare dal Bologna. Potrebbe essere un investimento per il futuro.

Questo significa che Antonelli se ne andrà a fine campionato? Le due operazioni potrebbero non essere legate: non so infatti quanto convenga vendere un giocatore che fa parte della Nazionale e prendere un profilo come quello di Masina. Non so quanto il Milan voglia fare una cosa del genere.

Rodrigo Ely rimarrà? Credo che il Milan riuscirà a programmare il suo futuro proprio con l’entrata della cordata cinese e Rodrigo Ely potrebbe far parte della rosa futura della squadra rossonera. Credo che possa rimanere quindi.

Vangion, che di fatto non ha mai giocato, è in uscita? Potrebbe essere dato in prestito a qualche squadra per farlo giocare di più.

Quindi calciomercato del Milan molto legato a questa entrata definitiva della cordata cinese… Sì, bisognerà aspettare il closing della cordata cinese, che in ogni caso finora ha investito duecento milioni. Ne dovrà tirare fuori degli altri, quanti ne vorranno spendere per il calciomercato… Una situazione quindi ancora da definire in cui non c’è ancora niente di chiaro.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori