Calciomercato news, Juventus, Dybala va da Messi? Napoli, Roma, Milan, Inter: in diretta le trattative oggi 2 gennaio 2017 (ultime notizie live)

- La Redazione

Calciomercato news: Roma, Milan, Inter, Juventus, Napoli: trattative oggi 2 gennaio 2017 in diretta. Domani inizia ufficialmente il mercato invernale, vediamo i colpi delle big

pavoletti_koulibaly
Leonardo Pavoletti (a sinistra), 28 anni, qui contro Kalidou Koulibaly, 25 (LAPRESSE)

Calciomercato news: Roma, Milan, Inter, Juventus, Napoli (aggiornamento ore 19.40): La Juventus è attiva in queste prime ore di mercato sul fronte acquisti ma nessuno parla di cessioni. Pare che su quel versante sia tutto fermo. Un anno fa il tormentone di calciomercato era quello su Pogba, finito poi al Real l’estate scorsa. Oggi un altro top player della Juventus sarebbe finito nel mirino dei Blancos. Si tratta ovviamente di Dybala: Marotta smentisce ogni rumors riguardo ad una cessione del giovane argentino ma sappiamo che in questo mercato quello che sembra inizialmente pura folllia spesso si realizza. E a complicare i piani della Juventus ci si è messo pure il barcellona, Messi in testa, a fare delle avances a Dybala. Quando queste sqadre si muovono lo fanno perché sanno di poterlo fare: non tanto per un benestare della Juve, che non c’è, quanto piuttosto perché arrivano segnali di fumo dall’entourage del calciatore. Vedremo se e quanto Marotta saprà resistere. Di sicuro in questa finestra di mercato non si muoverà nessun gioiello di famiglia. C’è una Champions da riportare a Torino. 

Il Napoli deve occuparsi dei rinnovi. Manca all’appello quello di Ghoulam che ha rifiutato la prima proposta forte di un’offerta da capogiro del Psg. Infine la Roma ha avuto la risposta che attendeva dalla Francia: Sanson, il centrocampista classe 1994 costa 7 milioni. Magari Massara deciderà di prenderlo coi 6 milioni appena incassati dal Torino per il riscatto di Iago Falque. E sempre parlando di Torino è arrivato stasera in città Iturbe per sostenere le viste mediche: per lui un prestito con riscatto a 13 milioni. 

Calciomercato news: Roma, Milan, Inter, Juventus, Napoli (aggiornamento ore 19.00): trattative oggi 2 gennaio 2017 in diretta. Manca un giorno all’apertura ufficiale di questa sessione invernale di calciomercato. Partiamo dalla lazio che oggi inaugura questo nuovo anno con due notizie che allarmano e non poco i tifosi biancocelesti: De Vrij e Keita balde hanno rifiutato l’ennesima proposta di rinnovo di Lotito e sono sempre più lontani da Roma. La Lazio dovrà capire in queste ore se venderli nel mercato di gennaio per monetizzare qualcosa oppure aspettare di perderli a parametro zero. Keita Balde potrebbe essere il primo grande colpo del ds “cinese” del Milan, Mirabelli. il dirigente rossonero ha in tasca un accordo con il calciatore ex Barcellona per il calciomercato di giugno. Non è detto che la tratativa con la Lazio possa decollare già da questa sessione invernale.

Intanto il Milan è pronto a riaccogliere Storari, in città per definire i dettagli. Se sarà fumata bianca, Gabriel prenderà la strada opposta e andrà a Cagliari. La Juventus ha comunicato che domai alle 16 presenterà alla stampa il nuovo acquisto Rincon, che non sarà l’unico di gennaio. Sul fronte Inter vediamo che si fa sempre più intensa la pista Gagliardini tanto che l’Atalanta avrebbe bloccato la cessione di Grassi, altro centrocampista che ha molto mercato. E’ ritornato si moda un altro tormwentone di calciomercato dell’Inter: Darmian. Il laterale del Manchester aveva fatto parlare di sè già a giugno ed era stato accostato ai nerazzurri ma anche a Roma e Napoli, poi alla fine Mourinho non lo liberò. Ora il tecnico ex Inter si è deciso a lasciarlo partire in prestito per farlo giocare.

Calciomercato news: Roma, Milan, Inter, Juventus, Napoli (aggiornamento ore 17.30): trattative oggi 2 gennaio 2017 in diretta. Manca un giorno all’apertura ufficiale di questa sessione invernale di calciomercato. E se le premesse manterranno le attese, allora non sarà una sessione di saldi invernali. I giocatori forti le squadre se li tengono stretti e partono solo per cifre folli. Le big non stanno a guardare e come accaduto lo scorso anno provano amuoversi in anticipo. Andiamo con ordine. Il Milan sta facendo due mercati paralleli con due ds differenti. Da una parte abbiamo il solito Galliani col portafoglio vuoto che prova a fare colpetti a costo zero per coprire i buchi fino a giugno, dall’altra parte c’è Mirabelli, ds dei cinesi che lavora per il futuro. C’è in ballo per il centrocampo l’affare Gago che però ora il Boca sta provando a rinnovare. Un colpo alla galliani che intanto si sta ormai ufficialmente liberando dell’ingaggio di Luiz Adriano. Per il futuro Mirabelli ha chiuso per Keita Balde della Lazio a parametro zero e sta sondando 3 big.

La Roma ha appena bloccato la cessione di Iturbe al Torino (13 milioni più 500mila euro di prestito oneroso. Spalletti prima vuole vedere il sostituto vista anche la partenza di salah per la Coppa d’africa. Le tratattiva del ds Massara sono molteplici, vedremo con chi si andrà a nozze. Tutti dicono che Jesé è il nome in pole, ma non si escludono sorprese dell’ultimo minuto. Per il centrocampista c’è in ballo la tratattiva per Torreire sponsorizzato da mister Giampaolo: dopvesse arrivare non è escluso che possa partire Leo Paredes.

L‘Inter sta facendo molte operazioni di sfoltimento: è questo l’obiettivo dichiarato di questa sessione di calciomercato. Pulizia la parola d’ordine in vista del mercato estivo. Si sta provando a sbaragliare la concorrenza solo su Gagliardini dell’Atalanta su cui ci sono anche La Roma e la Juventus. Juve che perso Witsel e preso Rincon vuole rinforzare la metà campo con Luiz Gustavo. Anche qui è in ballo un duello con l’Inter. Il Napoli ha anticipato tutti, si è preso Pavoletti dal Genoa e ora con calma può valutare le alternative in difesa e a centrocampo. Con il nodo Gabbiadini che è vicino all’addio. 

La sessione di calciomercato invernale che inizierà ufficialmente domani potrà permettere al Napoli di migliorare il proprio organico tra acquisti e cessioni. Chi dovrebbe lasciare gli azzurri è Manolo Gabbiadini, attaccante azzurro che non è stato in grado di esprimere tutto il suo potenziale dal momento del suo arrivo dalla Sampdoria. Il venticinquenne infatti, dopo aver trascorso una stagione da panchinaro alle spalle dell’imprescindibile Higuain, non è stato in grado di sostituire l’argentino quando chiamato nel ruolo di titolare così come non ha convinto nemmeno al posto del nuovo arrivato Milik, polacco infortunatosi nella prima parte di stagione. Come riporta Tuttomercatoweb.com, le offerte per Gabbiadini non mancano ed arrivano soprattutto dall’estero, dove il Napoli vorrebbe piazzarlo così da non rinforzare le dirette rivali. Secondo quanto rivelato dai transalpini di Le Parisien, la formazione francese dell’Olympique Marsiglia sarebbe intenzionata a formulare una proposta da 18 milioni di euro pur di arrivare all’ex blucerchiato sebbene la concorrenza non manchi, dato l’interesse degli inglesi dello Stoke City e dei soliti tedeschi del Wolfsburg, pronti a versare 16 milioni più bonus nelle casse napoletane.

L’obiettivo principale per rinforzare l’organico della Roma nel corso di questa sessione di calciomercatoinvernale riguarda senza dubbio la ricerca di un attaccante che sostituisca a breve Salah, in partenza per affrontare la Coppa d’Africa con l’Egitto. Come riporta La Gazzetta dello Sport, i giallorossi sono al lavoro su diversi nomi ma l’interesse maggiore si registra nei confronti Grégoire Defrel, punta francese di proprietà del Sassuolo. Il venticinquenne ex Cesena sembra il profilo ideale per rimpiazzare Salah soprattutto per le caratteristiche tecnico-tattiche a disposizione ma la Roma dovrà faticare parecchio per strapparlo ai neroverdi. Con Iturbe verso il Torino, il club capitolino vorrebbe incassare il riscatto di Iago Falque dai granata così da poter reinvestire subito il denaro ed arrivare a Defrel, pista difficile a causa della differenza tra la richiesta del Sassuolo e la somma che la Roma sarebbe disposta a spendere. Discorso simile per Alejandro Papu Gomezdell’Atalanta, con i bergamaschi restii a lasciare partire l’argentino sin dalla passata sessione estiva.

Non solo giocatori di movimento per migliorare la rosa del Milan in questa sessione di calciomercatoestivo. I rossoneri per la porta possono infatti contare sul talentuoso Gigi Donnarumma, grande protagonista tra i pali sin dal momento del suo esordio nella scorsa stagione. Nelle intenzioni del Milan c’è senza dubbio quella di puntare sul proprio numero 99 per le prossime annate ma c’è anche quella di volersi tutelare in caso di squalifiche ed infortuni. Il vice Gabriel non sembra dunque convincere il tecnico Montella ed il terzo giovanissimo portiere Alessandro Plizzari ha ancora bisogno di tempo per poter essere impiegato. Secondo quanto rivelato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, le voci che vedrebbero un ritorno di Marco Storari al Milan, dove è passato nel 2007 e nel 2009/2010, si fanno sempre più insistenti e soprattutto concrete. Il portale rivela infatti che l’allenatore rossonero ed il suo preparatore dei portieri Magni avrebbe già incontrato l’estremo difensore, deciso a collocarsi alle spalle di Donnarumma dopo il periodo poco sereno vissuto al Cagliari, dove invece si trasferirà il brasiliano Gabriel, con maggiori chances di vedere il terreno di gioco.

L’Inter ha sicuramente l’intenzione di rinforzare la squadra attraverso la sessione di calciomercato invernale alle porte ed il tema riguardante il ruolo di terzino rimane caldo come lo era stato nella finestra estiva. In casa nerazzurra, infatti, le situazioni di D’Ambrosio e, soprattutto, di Santon rimangono in bilico dato che i vari elementi della società stanno valutando opzioni più convincenti. Con l’ex Newcastle vicino alla Sampdoria, l’Inter, come rivelato dal quotidiano Tuttosport, potrebbe tornare a pensare all’ex milanista Matteo Darmian, al Manchester United dalla passata stagione. L’esterno azzurro è stato impiegato poco dal tecnico dei Red Devils José Mourinho, nelle ultime due uscite è stato del tutto escluso, ed i rumors di un suo possibile ritorno in Serie A si fanno così insistenti. Tuttavia, non bisogna dimenticare che l’allenatore portoghese a breve dovrà fare a meno di Bailly, capace di giocare sia da centrale che da terzino, il quale partirà a breve per la Coppa d’Africa, frenando in questo modo il possibile trasferimento di Damian.

A questo punto del campionato la Juventus si trova in vetta alla classifica ma i vertici bianconeri stanno comunque lavorando per migliorare ulteriormente la squadra tramite il calciomercato invernale. In casa Agnelli non si sta però pensando solamente ad acquisti e cessioni bensì si sta lavorando pure per rinnovare il contratto di uno degli elementi più talentuosi della formazione di mister Allegri, ovvero Paulo Dybala. L’attaccante argentino non sta attraversando un grandissimo periodo di forma anche sotto l’aspetto realizzativo ma Marotta e soci sono convinti che sia in ogni caso uno dei giocatori su cui puntare per l’immediato futuro. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato juventino aveva già annunciato in precedenza che Dybala avrebbe firmato nel mese di gennaio ed ora si attende solo l’annuncio del nuovo contratto. L’ex Palermo dovrebbe dunque guadagnare una cifra vicina ai 7,5 milioni di euro, ovvero lo stipendio di Gonzalo Higuain, e rimarrà legato alla Juventus fino al 2021, una stagione in più rispetto a quanto pattuito al momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori