Juventus/ Calciomercato News, Fenerbahce su Hernanes. 20 gennaio 2017 (ultime notizie in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus: news, trattative live e ultime notizie in diretta di oggi, venerdì 20 gennaio 2017. Mercato chiuso dopo Rincon? Grandi lavori in corso per l’estate… 

alexisanchez_calcio
Alexis Sanchez (Foto: Lapresse)

Oltre alle diverse ed importanti operazioni che la dirigenza sta conducendo, la Juventus deve pure pensare a qualche cessione prima della fine di questa cessione di calciomercato invernale. Il maggiore indiziato a partire è il brasiliano Hernanes, arrivato lo scorso anno nell’ultimo giorno di mercato ma incapace di lasciare il segno in campo con i bianconeri ed il cui contratto scadrà al termine della prossima stagione, ovvero nel giugno del 2018. Il Profeta ha già rifiutato le proposte provenienti dalla Cina ma emerge ora una nuova pretendente per lui. Secondo quanto raccolto dai turchie di AMK Sport, il Fenerbahce sarebbe pronto a farsi avanti per Hernanes. La formula proposta dai gialloneri è quella del prestito secco con obbligo di riscatto fissato a 5 milioni di euro per l’estate, un’opportunità per la Juventus di risparmiare qualche soldo pure sull’ingaggio.

La Juventus è diventata famosa nelle ultime sessioni di calciomercato nell’aggiudicarsi con largo anticipo giovani promettenti calciatori per poi magari girarli in prestito altrove per monitorarne la crescita. Persino in questa sessione i bianconeri si sono aggiudicati un profilo del genere acquistando Riccardo Orsolini, classe 1997, dall’Ascoli dove rimarrà fino al termine della stagione. Chi invece non dovrebbe lasciare la Juventus è Federico Mattiello, terzino classe 1995 capace di giocare su entrambe le corsie e seguito da diversi club in A ed in B. Intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb, il suo agente Federico Pastorello ha spiegato: “Proprio questa mattina ho avuto una riunione con la Juventus e di comune accordo abbiamo deciso di continuare insieme fino al termine della stagione. Di fatto non si può parlare di giocatore tolto dal mercato dato che non lo è mai stato. La volontà sia nostra che della Juventus punta infatti a completare il recupero di Federico a Torino. L’infortunio è alle spalle ma vista la gravità di quanto vissuto dal ragazzo i tempi sono naturalmente più lunghi. Le parole di Marotta e Allegri arrivate nelle ultime ore dimostrano quanto la società bianconera abbia fiducia in lui. Interessamenti? Ne sono arrivati senza che neanche il ragazzo fosse concretamente sul mercato. Adesso però la testa è solo e soltanto alla Juve”.

La Juventus è a caccia di un nuovo esterno basso per questa sessione di calciomercato invernale. La notizia della possibile partenza di Patrice Evra ha infatti scompaginato i piani dei dirigenti bianconeri costringendoli a tornare sul mercato dopo l’arrivo a centrocampo di Rincon dal Genoa. Con Evra destinato a tornare in Inghilterra, dove piace a Crystal Palace e Manchester United con il Valencia più defilato, la Juventus ha individuato come sostituto ideale Sead Kolasinac, di proprietà dello Schalke 04. Tuttavia, il club tedesco si è trovato a riflettere sulla permanenza del suo terzino a causa degli infortuni riscontrati in quella posizione e spingendo la Juve a vagliare altre possibilità. In questa direzione, secondo quanto raccolto dalla redazione di Sky Sport, ai bianconeri sarebbe stato offerto Adriano Correia. L’ex laterale del Barcellona, dopo essere stato inseguito a lungo pure in Italia, aveva scelto di trasferirsi in Turchia al Besiktas ma la vita difficile nel nuovo Paese, tempestato dai continui attentati terroristici, stanno spingendo Adriano a cambiare area ma la Juventus non sarebbe interessata a lui, preferendo appunto il bosniaco Kolasinac.

I centrocampisti non mancano sul taccuino della dirigenza della Juventus in questa sessione di calciomercato. L’infortunio di Lemina in Coppa d’Africa alimenta inoltre i discorsi in questo senso e, assodato il rifiuto di Tolisso, i bianconeri stanno valutando le altre ipotesi. All’estero piace infatti il brasiliano Luiz Gustavo, di proprietà del Wolfsburg, ma i biancoverdi tedeschi non sembrano affatto intenzionati a lasciarlo partire per meno di 20 milioni di euro, cifra che potrebbe convincere Marotta e Paratici a guardarsi altrove. Un altro che potrebbe fare al caso della Juventus è Lucas Biglia, capitano della Lazio. Il regista argentino, nel mirino anche dell’Inter, ha il contratto in scadenza nel 2018 e, se non dovesse trovare l’intesa con la società biancoceleste visto che il suo agente è in Italia in questi giorni, i bianconeri proveranno a portarlo a Torino.

L’improvviso infortunio subito da Mario Lemina col Gabon in Coppa d’Africa stanno convincendo la dirigenza della Juventus a tornare sul calciomercato invernale per intensificare la propria ricerca del centrocampista di livello da regalare ad Allegri. Tuttavia, il nome caldo delle ultime ore, ovvero quello del francese Corentin Tolisso, sembra non essere più sul taccuino della dirigenza bianconera di Andrea Agnelli. Lo stesso Tolisso, infatti, ha recentemente dichiarato di voler rimanere a giocare in Francia con il suo attuale club, l’Olympique Lione: “La Juve è un club storico e il loro interesse è un onore per me. Ora, però, penso al Lione, dove giocherò la seconda parte della stagione e darò tutto fino alla fine.” C’è quindi da pensare che dietro la precedente offerta del Napoli da 30 milioni di euro ci fosse anche la volontà dello stesso calciatore di rimanere a Lione.

La notizia della possibile partenza di Patrice Evra prima della fine di questo calciomercato di gennaio ha costretto la Juventus a rivedere i propri piani per la sessione. Il sostituto ideale individuato dai bianconeri sarebbe Sead Kolasinac, esterno bosniaco in uscita dai tedeschi dello Schalke 04, tuttavia club questo bisognoso a sua volta di un terzino per sopperire all’infortunio di Baba Rahman. Secondo le indiscrezioni, questo aspetto avrebbe infatti addirittura portato lo stesso Schalke a chiedere Evra alla Juventus, sebbene l’esterno francese sia vicino ad altre società come Crystal Palace, Valencia o Manchester United. Si fa sempre più difficile dunque la pista che porta Kolasinac a Torino ed è quindi presumibile che il bosniaco possa arrivare più in estate che in questo inverno.

In questa sessione di calciomercato invernale la Juventus si è trovata a dover fare i conti con l’interesse di un grande club come il Real Madrid nei confronti di Paulo Dybala, attaccante argentino prelevato dal Palermo nel 2015 per 40 milioni di euro. La volontà della società bianconera è sempre stata quella di rinnovare il contratto di Dybala e di adeguargli lo stipendio, situazione questa che sta andando per le lunghe. Secondo quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport però, lunedì dovrebbe essere la giornata ideale perchè Dybala prolunghi il proprio rapporto con la Juventus. Lo stesso calciatore aveva affermato nei giorni scorsi che i suoi pensieri erano unicamente rivolti ai bianconeri e l’amministratore delegato Beppe Marotta dovrebbe accontentarlo facendogli percepire 5 milioni di euro netti all’anno fino al 2021 con 2 milioni di bonus aggiuntivi, stipendio molto simile a quello di Gonzalo Higuain, il più pagato della squadra.

Una buona notizia di calciomercato per la Juventus è arrivata dalla Germania. Infatti, come ha riportato Tuttosport, il Bayern Monaco è ancora intenzionato a versare nelle casse bianconere il diritto di riscatto di Kingsley Coman. Un’opzione pari a 21 milioni di euro, che andrebbero ad aggiungersi ai 7 che i bavaresi pagarono nell’estate 2015 per il prestito oneroso (e biennale) dell’attaccante classe 1996. Il presidente del Bayern, l’ex centravanti Karl-Heinze Rummenigge, ha dichiarato alla Bild che l’idea del club è quella di esercitare il diritto concordato con la Juventus; il tema è tornato d’attualità perché la scadenza per la conferma o meno di Coman è fissata entro la fine di aprile. Se il Bayern Monaco non cambierà idea, i bianconeri incasseranno una bella somma da gestire come meglio si crederà. Nel frattempo Coman, che l’anno scorso segnò anche alla Juventus negli ottavi di Champions League, sta vivendo una seconda stagione in Germania più travagliata, anche a causa dei problemi fisici che hanno ridotto il suo impiego a 9 presenze (senza gol). In questo calciomercato invernale invece i campioni d’Italia rimangono in attesa di segnali, in particolare da Patrice Evra che però non ha ancora preso una decisione sul proprio futuro; l’affare con il Crystal Palace rimane perciò in stand-by, così come l’eventuale discorso con lo Schalke 04 per portare subito a Vinovo il bosniaco Sead Kolasinac.

Sembra in ogni caso che i tifosi della Juventus siano destinati e divertirsi, perché le ipotesi di calciomercato relative alla prossima estate fioccano già in questi giorni. Il Daily Mirror ha parlato ad esempio di Alexis Sanchez, descritto come uno dei possibili obiettivi bianconeri per la stagione 2017-2018 (si è ipotizzato anche uno scambio con Miralem Pjanic). Secondo il quotidiano inglese, l’Arsenal non si è affatto rassegnato a vedere partire l’attaccante cileno, che le cronache recenti hanno descritto come non più convinto di rimanere a Londra. Il manager dei Gunners, il francese Arsene Wenger, cercherà di convincere Sanchez a prolungare il contratto con il club che ad oggi scade nel 2018. Dalla Francia invece sono rimbalzate le dichiarazioni di Corentin Tolisso, centrocampista del Lione classe 1995 accostato non da oggi alla Juventus. Il ventunenne transalpino ha parlato ad Eurosport descrivendo il vociferato interesse dei bianconeri come un onore per lui. Per il momento però, la concentrazione di Tolisso è tutta rivolta al Lione e alla seconda parte di stagione. Dichiarazioni di facciata, l’impressione è che qualcosa possa davvero bollire in pentola nei prossimi mesi anche se la concorrenza non mancherà, per Tolisso così come per Alexis Sanchez. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori