Juventus/ Calciomercato News, Il Boca Juniors alza il prezzo per liberare Bentancur (oggi, ultime notizie)

- La Redazione

Calciomercato Juventus: news, trattative live e ultime notizie in diretta di oggi, domenica 22 gennaio 2017. Fabio Cannavaro perso Kalinic punta a portare in Cina il croato Mandzukic.

Biglia_Mandzukic
Lucas Biglia e Mario Mandzukic (LaPresse)

La ricerca di un nuovo centrocampista tra il mancato arrivo di Witsel e l’infortunio di Lemina in Coppa d’Africa potrebbe convincere la Juventus ad anticipare il trasferimento a Torino di Rodrigo Bentancur prima della fine di questa sessione di calciomercato invernale. Il mediano classe 1997 di proprietà del Boca Juniors era stato opzionato dalla Juventus nell’operazione per riportare Carlos Tevez in Argentina ed ora sarebbe monitorato dagli osservatori juventini al campionato Sudamericano Under 20, dove Bentancur è impegnato con i pari età dell’Uruguay. Tuttavia, il nodo principale che al momento frena l’arrivo di Bentancur a Vinovo sarebbe la nuova richiesta del Boca Juniors con gli Xeneizes intenzionati a chiedere altri 2-3 milioni di euro per lasciar partire il giocatore immediatamente, senza dimenticare che il cartellino del diciannovenne vale già ora 8-9 milioni di euro.

Emerge un nuovo nome da aggiungere all’elenco dei centrocampisti seguiti dalla Juventus per migliorare il reparto centrale del campo. Stando alle indiscrezioni del Corriere dello Sport, i bianconeri starebbero monitorando il centrocampista Emre Can, di proprietà del Liverpool. I rumors raccontano infatti addirittura della presenza di un osservatore juventino nel match pareggiato dai Reds contro il Manchester United aumentando la candidatura di Can come possibile rinforzo dal calciomercato. Ventitreenne turco capace di giocare sia a centrocampo che eventualmente da difensore centrale adattato, Can in questa stagione ha sin qui collezionato 22 presenze complessive impreziosite da 3 reti e da 2 assist vincenti per i compagni ma se la Juventus vorrà aggiudicarselo dovrà fare i conti con la concorrenza di altri due club tedeschi come il Bayern Monaco ed il Bayer Leverkusen.

La ricerca di un nuovo mediano non è affatto cessata in casa Juventus. In quest’ultima parte della finestra di calciomercato invernale i bianconeri potrebbero mettere a segno un ulteriore colpo per migliorare un reparto che ha recentemente perso per infortunio Mario Lemina, il quale ha subito un brutto colpo in Coppa d’Africa. Per questo motivo, secondo quanto raccolto dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà tramite il suo sito, la Juventus nei giorni scorsi avrebbe nuovamente sondato il terreno con i tedeschi del Wolfsburg per Luiz Gustavo. Il trentenne brasiliano, seguito anche dall’Inter, sembrava poter lasciare i biancoverdi con la formula del prestito ma il Wolfsburg ha poi fatto dietrofront rivedendo la propria posizione sulla cessione di Luiz Gustavo. L’arrivo del calciatore è comunque subordinato all’addio di Hernanes e non sono da escludere nuovi sviluppi al riguardo.

Al fine di confermarsi ai vertici del calcio italiano ed europeo, la Juventus è sempre attiva sul calciomercato ma deve anche guardarsi bene dagli assalti delle altre big nei confronti dei suoi campioni. In particolare nelle scorse settimane si è parlato molto dell’interesse del Real Madrid verso l’attaccante bianconero Paulo Dybala, a cui la Juventus vorrebbe prolungare il contratto. La dirigenza di Agnelli deve ancora incontrarsi con l’entourage di Dybala e l’amministratore delegato juventino Beppe Marotta, intervistato da Premium Sport prima della vittoria sulla Lazio, è parso molto sereno al riguardo affermando: “L’annuncio del rinnovo di Dybala? Innanzitutto ha già un contratto lungo con noi (fino al 2020 ndr), non c’è nessun timore ma vogliamo adeguargli l’ingaggio secondo i parametri adeguati e relativamente al contributo che può dare per noi.” Stando alle indiscrezioni, Dybala dovrebbe prolungare fino al 2021 percependo 7 milioni di euro più bonus a stagione.

L’acquisto del solo Rincon dal Genoa non sembra accontentare la Juventus in questa sessione di calciomercato invernale. I bianconeri hanno inoltre perso momentaneamente per infortunio Mario Lemina, fermatosi col Gabon in Coppa d’Africa, e non sono riusciti ad aggiudicarsi Witsel dallo Zenit a causa delle avances, poi accettate, provenienti dalla Cina. Tra i vari nomi emersi in orbita juventina c’era pure quello di Sergej Milinkovic-Savic, di proprietà della Lazio. Eppure, intervistato da Premium Sport prima dell’impegno proprio in casa della Juventus, il dirigente biancoceleste Tare ha commentato così le voci sul ventunenne serbo: “Non lo so, lo sento adesso per la prima volta. Prezzo? Non lo so, non sono bravo a fare prezzi, è un ragazzo giovane, ha margini di miglioramento”. Difficile dunque che la Lazio decida di privarsene.

La notizia della possibile partenza di Patrice Evra ha scompaginato le strategie di calciomercato della Juventus per questa sessione invernale. Il terzino francese non ha avuto molto spazio dall’inizio della stagione a causa della presenza di Alex Sandro ed avrebbe ricevuto diverse proporste, in particolare da Manchester United, Crystal Palace e Valencia. L’ultima pretendente fatta avantisi per Evra sarebbe la formazione transalpina dell’Olympique Lione, club con cui potrebbe intavolarsi un’interessante trattativa. I bianconeri infatti inseguono un nuovo centrocampista per la mediana di Allegri ed uno dei nomi caldi è quello di Corentin Tolisso, interno di centrocampo in forza proprio al Lione. La squadra francese ha però fatto muro davanti alle proposte per Tolisso e bisognerà vedere se ci saranno sviluppi in questo senso nei prossimi giorni.

Durante il calciomercato della scorsa estate la Juventus si è aggiudicata il croato Marko Pjaca lasciando a bocca asciutta altre pretendenti come Inter e Milan. Intervistato in esclusiva da Tuttojuve.com, il procuratore di Pjaca Marko Naletelic ha parlato così del suo assistito: “Marko è stato convinto dalla posizione della Juve in campionato, dalla sua forza e dagli obiettivi che può raggiungere. Il suo obiettivo era quello di far parte di una grande squadra del genere, ha scelto la squadra più importante e aveva desiderio di potersi allenare con grandi campioni. Può soltanto migliorare con loro, di certo non può peggiorare. Sapeva già dall’inizio di aver trovato poco spazio all’inizio, ecco perchè ha molta pazienza ed è consapevole che questa, alla lunga, sarà la miglior scelta possibile che avrebbe potuto fare. Ora ambisce a vincere sia il campionato che la Champions. Il mister lo sta inserendo piano piano, dapprima gli ha fatto fare quindici minuti e quando stava per trovare maggior minutaggio si è purtroppo infortunato. E visto l’infortunio di Dybala, senza l’infortunio sarebbe stato lui il titolare della Juve. Dal suo ritorno ha trovato molto spazio, se continua così lui dovrà essere solo contento. Dovrà sfruttare la mezz’ora concessa dal tecnico e fare bene il suo lavoro, poi tutto diventerà più semplice. Già contro la Fiorentina ha fatto un numero importante, poi non è facile entrare in partite difficile da recuperare.”

In questa sessione di calciomercato invernale la Juventus sta già lavorando in previsione dell’estate al fine di mantenere alto il livello del proprio organico. Secondo quanto raccolto dal quotidiano Tuttosport, i bianconeri potrebbero mettere nel mirino Sergio Aguero per rinforzare il proprio reparto offensivo. L’attaccante argentino ha il contratto in scadenza col Manchester City nel giugno del 2019 ma gli scarsi risultati ottenuti dal tecnico spagnolo Guardiola potrebbero convincerlo a cambiare aria a breve. Poco importa che Aguero percepisca addirittura 11 milioni di euro poichè la Juventus non si lascerebbe certo scappare l’occasione di aggiungere un elemento del genere alla propria rosa se ne avesse l’opportunità visti anche i rumors che vorrebbero un trasferimento di Mandzukic nel campionato cinese.

Gli ingenti capitali a disposizione dei club del campionato cinese non sembravano dover interessare la Juventus ma pare che gli orientali abbiano messo nel mirino uno dei giocatori di Massimiliano Allegri in questa seconda parte della sessione di calciomercato invernale. Stando alle indiscrezioni di QS infatti, dopo il rifiuto del croato Nikola Kalinic di lasciare la Fiorentina per trasferirsi in Cina, il Tianjin Quanjian allenato dall’ex Fabio Cannavaro avrebbe rivolto le proprie attenzioni nei confronti di Mario Madzukic. Connazionale di Kalinic, Mandzukic non ha vissuto una prima parte di stagione serena a causa dell’arrivo in estate di Gonzalo Higuain, costringendolo appunto a qualche panchina di troppo, e la possibile offerta di 28 milioni di euro per il cartellino a cui si aggiungono i 7,5 milioni di ingaggi annui potrebbe risolvere sia i problemi del giocatore che della Juventus, poco propensa a trattenere un calciatore scontento. 

Rimane piuttosto complicata la situazione legata a Patrice Evra terzino francese della Juventus che si è preso del tempo per decidere se partire in questa sessione di calciomercato di gennaio. Il calciatore ex Manchester United rimane fuori dai convocati, ma non è stato ancora ceduto. Secondo Sky Sport rimane in piedi la possibilità che porta a Kolasinac dello Schalke 04 per sostituirlo, anche se i tedeschi nonostante il contratto in scadenza non sembrano aver fretta di venderlo e soprattutto paura di perderlo a zero. Si fa avanti anche una clamorosa ipotesi di scambio proprio tra Evra che andrebbe a giocare in Bundesliga e Kolasinac che arriverebbe in bianconero. Intanto rimarrà a Torino il giovane Federico Mattiello che si è ripreso completamente da diversi problemi fisici e che comunque potrà tornare utile a Massimiliano Allegri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori