Milan / Calciomercato news: Niang-Ocampos, manca l’ok del francese. No del Torino per Ljajic

- La Redazione

Milan, calciomercato news: continua la trattativa con il Genoa per lo scambio tra Niang ed Ocampos, manca solo l’ok del francese. No del Torino per Ljajic o Falque.

Maksimovic_Niang
Foto Infophoto

La trattativa per Niang ed Ocampos è ufficialmente entrata nel vivo. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ nella serata di ieri ci sarebbe stato un vertice tra Milan e Genoa che vorrebbero chiudere questa trattativa di calciomercato nel minor tempo possibile. Questa mattina invece ci sarà un incontro tra l’attaccante francese ed il presidente del Genoa, Preziosi. Nella trattativa rientra anche il Marsiglia, proprietario del cartellino di Ocampos, e la Sino-Europe Sports che sta acquistando il Milan che non si opporrebbe alla trattativa visto che l’operazione non comporterebbe spese aggiuntive. Niang non convince più il tecnico Vincenzo Montella, per questo motivo il Milan ha pensato di girarlo in prestito per sei mesi ad un altro club, esattamente come fatto in precedenza con Suso che tornato a Milano ha dato poi il meglio di sè. Manca solo l’ok del francese che sta riflettendo sulla possibilità di un ritorno al Genoa.

Lo scambio tra Niang e Ocampos sembra quasi certo ma ‘La Gazzetta dello Sport’ svela un retroscena interessante su quanto accaduto ieri sull’asse Milano-Torino. Pare infatti che prima di contattare il Genoa per il cartellino di Ocampos il club rossonero abbia bussato alla porta del Torino di Mihajlovic proponendo uno scambio Niang ed uno tra Ljajic e Iago Falque. Il club granata ha respinto questa proposta del Milan visto che i due giocatori sono considerati indispensabili da Sinisa Mihajlovic in questa seconda parte di stagione. Non è escluso però che Niang raggiunta comunque Torino anche se nelle ultime ore la trattativa con il Genoa sembra in fase avanzata. Il presidente Preziosi ha personalmente parlato con Niang per convincerlo a sposare nuovamente il progetto rossoblù, manca infatti soltanto il suo ok per avvallare questa trattativa visto che Ocampos non avrebbe problemi a trasferirsi a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori