INTER/ Calciomercato News, Darmian prende casa a Milano ma c’è distanza…

Calciomercato Inter – Per la stampa britannica Matteo Darmian sta lasciando il Manchester United per trasferirsi in nerazzurro entro la fine della finestra. Oggi 27 gennaio 2017

27.01.2017 - La Redazione
DarmianItalia_Europei
Matteo Darmian al Napoli? (Foto LaPresse)

L’Inter sta lavorando alle cessioni per questo finale di calciomercato ma non è da escludere un colpo a sorpresa dell’ultimo minuto, soprattuto in difesa. I nerazzurri, infatti, cercano da tempo un terzino sinistro magari in grado di giocare pure da centrale difensivo e, secondo quanto rivelato dai britannici del The Sun, l’esterno Matteo Darmian starebbe comprando casa a Milano proprio in previsione di un trasferimento all’Inter. Tuttavia, stando alle indiscrezioni di Sky Sport, ci sarebbe ancora parecchia distanza nella formula proposta dall’Inter, ovvero quella del prestito magari con diritto di riscatto, e la volontà del Manchester United, club titolare del cartellino, ovvero il bisogno di cedere in prestito con obbligo di riscatto oppure a titolo definitivo il calciatore così da rientrare nei parametri imposti dal Financial Fair Play dell’Uefa.

Al fine di rendere maggiormente omogenea la rosa a disposizione dell’allenatore Stefano Pioli, l’Inter sta operando quasi esclusivamente sul calciomercato in uscita. Come vi avevamo raccontato anche in precedenza l’Inter ha definito il trasferimento del centrocampista ivoriano Assane Gnoukouri all’Udinese, come si legge sul sito nerazzurro: “F.C. Internazionale comunica il trasferimento del centrocampista Assane Gnoukouri in prestito alla società Udinese fino al 30 giugno 2017 con diritto di opzione a favore dei friulani.” Anche il portale web della società bianconera ha confermato l’operazione: “Udinese Calcio comunica di aver acquisito dalla società FC Inter, a titolo temporaneo con diritto di riscatto, le prestazioni sportive del centrocampista ivoriano classe 1996 Assane Gnoukouri. Il calciatore indosserà la maglia numero 7.” 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori