NAPOLI/ Calciomercato News: mal di pancia Giaccherini, El Kaddouri addio

Calciomercato Napoli, El Kaddouri verso l’addio agli azzurri ed incontro tra il ds Giuntoli e l’agente Valcareggi per trattenere Giaccherini. Oggi, 27 gennaio 2017

27.01.2017 - La Redazione
giaccherini_amichevole
Uno dei marcatori della serata, Emanuele Giaccherini (Lapresse)

In quest’ultima parte della sessione invernale di calciomercato il Napoli deve sistemare la rosa piazzando quei giocatori che non rientrano più nei piani di tecnico e società. Discorso Gabbiadini a parte, i partenoepi stanno ragionando sull’uscita di uno tra Emanuele Giaccherini ed Omar El Kaddouri, decisamente poco impegnati dal tecnico Sarri nella prima parte della stagione. Nelle scorse ore sembrava che l’indiziato principale a lasciare i partenopei fosse Giaccherini viste le parole del suo procuratore Furio Valcareggi che lo indicava come potenziale rinforzo di formazioni come Milan, Genoa e Roma. Tuttavia, secondo quanto rivelato da Il Roma, ora è il marocchino El Kaddouri ad essere in una posizione di vantaggio verso la cessione, con i toscani dell’Empoli in attesa di conoscere gli sviluppi. Stando alle indiscrezioni infatti, in giornata il direttore sportivo del Napoli Giuntoli incontrerà il procuratore di Giaccherini per fornire ulteriori garanzie tecniche a lui ed al suo assistito.

All’inizio della finestra di calciomercato in corso il Napoli ha ufficializzato l’acquisto di Leonardo Pavoletti dal Genoa. L’attaccante è arrivato per rinforzare un reparto in cui il polacco Milik sta rientrando solo ora dall’infortunio patito in ottobre e Gabbiadini non è stato in grado di sopportare le pressioni. Intervenuto a Si Gonfia La Rete su Radio Crc, il giornalista Raffaele Auriemma ha ricordato come quello di Pavoletti sia stato un acquisto voluto dal tecnico Maurizio Sarri: “Ho letto critiche ingiuste su Pavoletti per la partita con la Fiorentina. Dopo l’infortunio ha dovuto ristabilirsi dal punto di vista fisico, poi ha dovuto cambiare squadra, allenatore e compagni. Non vorrei che gli stessi che oggi lo criticano, domani ne esaltino le qualità di bomber, dopo i primi gol. Con Zielinski è l’unico calciatore richiesto espressamente da Sarri.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori