DIRETTA / Venezia-AEK Atene (risultato finale 101-103), streaming video:Decide James a 2 secondi dalla sirena

- Carlo Necchi

Diretta Venezia-AEK Atene: streaming video raiplay.it, orario, risultato live. La partita della Basketball Champions League si gioca martedì 17 ottobre 2017 alle ore 20:30

Burgos Pinar Karsiyaka
Diretta Burgos Pinar Karsiyaka (Foto LaPresse)

VENEZIA-AEK ATENE (RISULTATO FINALE 101-103): DECIDE JAMES A DUE SECONDI DALLA SIRENA

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Reyer Venezia e AEK Atene sul punteggio di . I padroni di casa hanno iniziato meglio grazie a Bramos che ha grazie ad una stupenda bomba da tre ha fissato il punteggio del primo periodo sul 21-15. Nel corso del secondo quarto, i greci sono riusciti anche a passare in vantaggio grazie ad un canestro di Atic che aveva portato momentaneamente sul 30-32 ma lo scatenato Orelik grazie ad una pesante tripla ha portato l’incontro all’intervallo sul 38-34. Nel terzo periodo la partita è stata assolutamente equilibrata fino a quando una tripla di Haynes ed una schiacciata di Peric hanno permesso alla squadra di De Raffaele di portarsi sul 55-48. Gli ospiti però hanno continuato a lottare trascinati da Sakota che ha permesso ai greci di arrivare a due punti di distacco, in conclusione del periodo ci ha poi pensato Jenkis ad allungare sul 64-60. L’ultimo quarto inizia con un Peric in cattedra ma i greci non demordono e trascinati da Bramos riescono ad agguantare la parità sul 79-79 a meno di un minuto dalla fine. Un errore dalla lunetta di Peric ed un gioco da tre punti di Green sembrava aver segnato la sfida che si è giocata sui nervi e con i tiri liberi che sembravano favorire l’AEK fino a 14 secondi dalla fine quando l’arbitro ha fischiato un fallo antisportivo a Larenzakis: Haynes ha tentato una conclusione da distanza siderale l’errato tiro dell’americano è stato però recuperato alla grandissima da Orelik che proprio prima della sirena finale ha subito fallo da Green. L’arbitro ha concesso i due tiri liberi dopo aver controllato all’instant replay che il fallo sia stato subito prima della sirena finale. Orelik, il grande protagonista fino a quel momento, però ha sbagliato il primo tiro libero segnando il secondo che ha portato il match ai supplementari. Extra-time altrettanto spettacolari, i greci partono fortissimi trascinati dagli esperti Sakota e Green ma il cuore dei lagunari è uscito fuori come sempre, ci ha pensato Johnson con una spettacolare bomba da tre punti a concludere la rimonta sul 95-95 a 36 secondi dalla conclusione. A decidere la sfida ci ha pensato una penetrazione a due secondi al termine di James, Johnson ha tentato il tiro della disperazione sulla sirena che però è stata respinta dal ferro. Miglior marcatore dell’incontro Orelik con 25 punti seguito da Green con 23.

SI VA AI SUPPLEMENTARI

Si è concluso da pochissimi minuti il tempo regolamentare della sfida tra Reyer Venezia e AEK Atene sul punteggio di 85 a 85. La gara si deciderà quindi ai supplementari dopo un finale trilling: un errore dalla lunetta di Peric ha dato la possibilità ai greci di poter gestire il vantaggio ai tanti liberi provocati intenzionalmente da entrambe le formazioni che sono state impeccabili dalla lunetta. A spostare l’inerzia della gara che sembrava essere a favore dell’AEK ci ha pensato Larenzakis reo di aver commesso un fallo anti-sportivo che ha permesso alla squadra di De Raffaele di passare in vantaggio. L’ultimo tiro è stato tentato da Haynes che ha sbagliato il più lesto di tutti è stato lo strepito Orekis che ha subito fallo proprio un attimo prima della sirena finale. Il grande protagonista di serata ha fallito il primo tiro libero ma ha segnato il secondo portando così la partita all’extra-time.

LA REYER RESTA IN VANTAGGIO DI DUE PUNTI

Si è concluso da pochissimi minuti il terzo quarto dell’incontro tra Venezia e AEK Atene sul punteggio di 64-60. Inizio aggressivo dei greci che provano ad accorciare ma ci ha pensato Orelik con una pesante bomba da tre a riportare il risultato sul 43-39. Due tiri liberi di Larentzakis hanno poi permesso all’AEK di portarsi a -2 sul 45-43; una bellissima giocata di Watt ha finalmente sbloccato il punteggio per i lagunari che si sono portati sul 48-43 anche se Barlow ha subito accorciato sul 48-46. Una bomba di Haynes ed una schiacciata di Peric ha permesso alla Reyer di allungare fino al 55-48. I greci però non si arrendono e trascinati dagli esperti Larentzakis e Sakota sono riusciti ad accorciare fino al 60-58; due liberi concessi tra le proteste di Barlow hanno infine permesso a Jenkins di chiudere il periodo sul 64-60. L’ultimo quarto sarà sicuramente incadescente e potrebbe succedere di tutto sul parquet.

LA REYER HA SPRECATO UN BUON VANTAGGIO

A Venezia i padroni di casa della Reyer stanno affrontando l’AEK Atena ed il risultato al termine dei primi due quarti è sul 38-34. Ricominciano meglio i greci che grazie ad un tiro libero di Green ha permesso di accorciare fino al 25-23, ci ha poi immediatamente pensato Bramos con una bomba da tre a ristabilire il vantaggio sul +5. La formazione di Atene non si è disunita ed è riuscita a rimontare fino al 28-27. Gli ospiti non si sono assolutamente fatti abbattere e lavorando un pò tutti i palloni sono riusciti a passare in vantaggio sul 30 a 32 grazie a due tiri liberi realizzati da Biliqha; due pesanti canestri messi a segno da Peric hanno poi permesso ai lagunari di riportarsi in vantaggio sul 36-34. Il canestro finale realizzato da Orelik ha infine fissato il punteggio sul 38-34.

BUON INIZIO DELLA REYER

Al Palasport Taliercio di Venezia i padroni di casa della Reyer stanno affrontando l’AEK Atene nella sfida valida per la seconda giornata di Basketball Champions League e al termine della primo quarto il punteggio è sullo 21-15. I lagunari sono reduci da un successo conquistato nel primo turno contro il Banvit dopo un extra-time mentre i greci hanno perso all’esordio in casa contro l’Estudiantes. Inizio equilibrato con tanti errori da ambo le parti con tante conclusioni forzate che non sono andate a buon fine. I primi sei punti dei greci sono stati tutti messi a segno da Mavroeidis ma la squadra di casa grazie ad una bella tripla di Orelik è riuscita ad allungare fino al 10 a 6. Due bombe di Haynes e Johnson hanno poi permesso alla Reyer di allungare fino al 18-11 che ha costretto i greci a chiamare un time-out. Un’altra pesantissima tripla di Bramos ha poi rispedito i greci a meno sei sul definitivo 21-15.

 

FORMAZIONI UFFICIALI! SI COMINCIA!

Siamo vicini all’inizio di Venezia-AEK Atene, match valido per la 2^giornata di Champions League. Dopo l’ultima partita di campionato vinta sul parquet dell’Enel Brindisi, vinta per 74-77, l’allenatore della Reyer Walter De Raffaele si è complimentato con gli avversari per la prestazione offerta: “Hanno giocato con veemenza e tenuto il pallino del gioco diverse volte. Credo che abbiamo pagato le fatiche dell’ultima settimana e perciò abbiamo avuto un impatto molto negativo sulla gara, concedendo cose molto facili per le qualità dei loro giocatori e subendo nel primo tempo 46 punti”. D’altro canto il coach orogranata ha sottolineato la reazione dei suoi giocatori nel secondo tempo, evidenziando specialmente i miglioramenti nella metacampo difensiva. De Raffaele ha poi proseguito proiettandosi sul prossimo match di coppa: “Martedì ci aspetta una sfida molto importante ad Atene e dobbiamo recuperare energie, come si è visto stasera. Non abbiamo tutti la stessa durezza mentale dello scorso anno, si salvano quelli che c’erano allora ma non tutti soprattutto sull’attenzione alle regole difensive. L’obiettivo è che tutti si abituino a giocare partite difficili ogni tre giorni, non c’è tempo per rifiatare”. (aggiornamento di Carlo Necchi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (CHAMPIONS LEAGUE)

Venezia-AEK Atene sarà trasmessa in diretta tv sul canale Rai Sport + HD, il numero 57 del digitale terrestre e 227 dello Sky Box: collegamento dalle ore 20:25 e telecronaca dalle 20:30. Diretta in streaming video sul sito internet www.raiplay.it e su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.championsleague.basketball, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche. VENEZIA-AEK, DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY.IT

FOCUS SUGLI AVVERSARI

Seconda giornata di Champions League e seconda partita casalinga per la Reyer Venezia, che riceve i greci dell’AEK Atene dalle ore 20:30. Il club ellenico è stato fondato nel 1928 e sinora ha vinto 8 campionati e 3 coppe nazionali, più 2 edizione della Coppa delle Coppe. Del roster attuale fanno parte anche 3 giocatori visti in Italia negli ultimi anni: il playmaker Mike Green e le ali Dusan Sakota e Delroy James. Green, classe 1985, ha vestito le canotte di Cantù (stagione 2010-2011) e poi Varese (2012-2013), mentre nel 2015-2016 è stato il play titolare proprio di Venezia, fornendo un ottimo rendimento. Dusan Sakota, croato naturalizzato greco, è un’ala classe 1986 di ottima tecnica, con cui sopperisce ad un fisico non esplosivo; in Italia ha giocato con Pesaro (stagione 2009-2010, segnata anche da un grave problema all’intestino che lo portò addirittura in coma farmacologico) e Varese (dal 2012 al 2014). Lo statunitense Delroy James, nato nel 1987, ha fatto molto bene a Brindisi nel biennio 2013-2015, mentre l’anno scorso non è riuscito ad esprimersi al meglio con Reggio Emilia che difatti lo ha liberato in inverno. Dakota è oggi il capitano dell’AEK Atene, mentre Green e James sono partiti in quintetto nel primo match di Champions League; con loro anche la guardia Kelsey Barloy, l’ala Bandja Sy e il pivot nigeriano Chinemelu Elonu. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Venezia-AEK Atene è una delle partite in programma per la seconda giornata della Basketball Champions League 2017-2018: appuntamento al PalaSport Taliercio nella serata di martedì 17 ottobre, palla a due ore 20:30. Le due squadre sono inserite nel gruppo C che dopo il primo turno vede la seguente classifica: Bayreuth, Strasburgo, Estudiantes e Venezia 2 punti mentre Banvit Bandirma, AEK Atene, Union Olimpija e Rosa Radom sono a quota 1. La prossima settimana la Reyer affronterà in trasferta i polacchi del Rosa Radom, mentre l’AEK riceverà i turchi del Banvit: entrambe le squadre scenderanno in campo martedì 24 ottobre alle ore 18:30.

LA SITUAZIONE

Venezia sta vivendo un ottimo avvio di stagione: sabato è arrivata la quinta vittoria in 6 partite ufficiali (l’unica sconfitta è quella contro Milano nella finale di Supercoppa): sul parquet di Brindisi la Reyer si è imposta per 74-77, al termine di una gara sofferta in cui i campioni d’Italia hanno quasi sempre inseguito gli avversari. Decisivo il canestro di Michael Bramos, annunciato in precarie condizioni (è reduce dall’infortunio ad una mano) eppure in grado di contribuire con 7 punti, altrettanti rimbalzi e la giocata vincente di cui sopra. Settimana scorsa invece gli orogranata sono usciti vincitori dalla maratona contro il Banvit Bandirma, piegato per 108-101 e solo dopo tre tempi supplementari; un grande Gediminas Orelik ha guidato i suoi segnando 24 punti, mentre MarQuez Haynes ha dato una bella mano infilandone 22 (con 6 assist). Al contrario l’AEK Atene di coach Sotoris Manolopoulos ha subito un ko interno per mano del Movistar Estudiantes: la squadra spagnola ha preso il largo già nel primo quarto concluso sul 15-31, andando poi ad amministrare la dote di vantaggio nel prosieguo del match. Per quanto riguarda la situazione infortunati, il coach veneziano Walter De Raffaele deve sicuramente fare a meno di Stefano Tonut e Tomas Kyzlink, mentre Bramos ha dimostrato di essersi ristabilito. Il quintetto base della Reyer dovrebbe essere formato da Haynes, Dominique Johnson, Orelik, Hrvoje Peric e Mitchell Watt.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori