CALCIOMERCATO NAPOLI/ News, Sarri: io ct dell’Italia? Più facile che entri in politica (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli, tutte le news, le ultime notizie, le indiscrezioni e gli aggiornamenti, sulle trattative degli azzurri: il Manchester City insiste per arrivare a Lorenzo Insigne.

18.11.2017 - Matteo Fantozzi
Mertens_Napoli_urlo_lapresse_2017
Napoli, Mertens consegna le pizze - La Presse

Maurizio Sarri è ovviamente molto soddisfatto del suo Napoli che guarda dall’alto in basso tutta la Serie A. Il calciomercato non lo interessa e soprattutto vuole far rimanere tranquilla la squadra spegnando sul nascere le voci degli ultimi giorni. Si parla tra le alternative proprio di Maurizio Sarri come nuovo commissario tecnico della nazionale azzurra dopo l’esonero di Giampiero Ventura. Alla fine della partita di ieri contro il Milan in conferenza stampa Sarri ha risposto in maniera ironica: “Io commissario tecnico? Più facile che entri a far parte della politica”. Ovviamente è un paradosso per sottolineare che non si muoverà da un Napoli dove sta ottenendo un successo dietro l’altro. Sarri infatti è arrivato in azzurro dopo una lunga gavetta e ora sembra davvero pronto a vincere lo Scudetto con una squadra che si è costruito e ha istruito per giocare a memoria. Tanto che in molti hanno sottolineato come gli azzurri siano tra le squadre che meglio gioca in Europa. (agg. di Matteo Fantozzi)

MERTENS VUOLE RIMANERE IN AZZURRO

Dries Mertens non sembra intenzionato a lasciare il Napoli tanto facilmente e lo ha fatto capire, seppur in via indiretta. Questa mattina ha rilasciato una bella intervista ai microfoni del Corriere dello Sport in cui lo stesso nazionale belga ha elogiato, senza troppi giri di parole, la propria squadra e la vita nel capoluogo campano: «Quando la società mi ha acquistato sono venuto con tutta la mia famiglia e mi sono ambientato facilmente – le parole dell’ex attaccante del PSV d Eindhoven – E’ diverso il sentimento della gente di Napoli per il calcio e i suoi protagonisti rispetto a quello a cui ero abituato in Belgio. Ci sono un calore, una solidarietà che ti aiutano a vivere bene una città che non è la tua. Napoli si stringe attorno ai giocatori della sua squadra, li fa sentire napoletani da sempre». Parole di elogio anche nei confronti di Maurizio Sarri, dichiarazioni quasi da brividi quelle di Mertens per il tecnico toscano: «Cosa mi ha insegnato Sarri? Il calcio. E’ un allenatore che mi piace. E’ preparato e scientifico nella cura delle partite. Mi piace come prepara ogni incontro. Sembra che hai già giocato la partita e in campo sembra che la tua squadra abbia un uomo in più». Alla luce anche di queste dichiarazioni sembra davvero difficile pensare ad un Mertens lontano dal Napoli durante la prossima stagione. Il bomber belga ha una clausola rescissoria da appena 28 milioni, ma se non riceverà un’offerta monstre, a quel punto rimarrà sicuramente a Castelvolturno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI QUAGLIARELLA

Fra i vari nomi accostati al Napoli in vista calciomercato di riparazione, anche quello del grande ex Fabio Quagliarella. Il club partenopeo punta a rafforzare il reparto avanzato, visto l’infortunio di Milik, che ne avrà ancora per qualche mese, e anche il centravanti della Sampdoria è rientrato fra i papabili per una maglia azzurra. Un’ipotesi che non sembra però essere realmente concreta, come ha fatto capire lo stesso attaccante stabiese. Interpellato stamane dal quotidiano La Gazzetta dello Sport, il blucerchiato ha infatti ammesso: «Mi erano giunti segnali di distensione da Napoli, ma non pensavo a qualcosa del genere. Essere accostato al Napoli è un piacere ma il suo progetto mi pare proiettato al futuro. Io invece vivo il presente e il mio presente è la Sampdoria. Le devo molto e mi fa vivere sereno». Quagliarella fa chiaramente capire che il Napoli guarda ai giovani di prospettiva mentre lui, essendo un ultratrentenne, è ormai fuori dai giochi per il progetto azzurro. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BONAVENTURA E SUSO OSSERVATI SPECIALI

Quella fra Napoli e Milan sarà una sfida dai molti significati. Oltre al valore prettamente sportivo, la gara in programma questa sera allo stadio San Paolo potrebbe regalare qualche spunto anche in ottica calciomercato. Come sottolineato dai colleghi di Calciomercato.it vi sono infatti alcuni giocatori in maglia rossonera che potrebbero interessare al Napoli in vista delle prossime sessioni di trattative. In cima alla lista del ds Giuntoli vi sarebbe in particolare l’esterno d’attacco della nazionale spagnola, Suso, già cercato tra l’altro dai partenopei in occasione della scorsa estate. Se il Milan non dovesse conquistare l’accesso alla prossima Champions League, sarà costretto a cedere qualche pezzo pregiato, e fra i maggiori indiziati vi è proprio l’ex Liverpool. Attenzione anche ad un’altra stella del Diavolo, Bonaventura, giocatore che si inserirebbe alla grande nei meccanismi di gioco di Sarri. Infine, sguardo rivolto ad Antonelli, che probabilmente questa sera non sarà in campo ma che potrebbe tornare utile come sostituto dell’infortunato Ghoulam. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL CITY VUOLE INSIGNE

Pep Guardiola si è ”innamorato” di Lorenzo Insigne e lo vuole portare al Manchester City nella prossima sessione di calciomercato. Secondo quanto riporta Don Balon pare che il calciatore difficilmente andrà a giocare in Premier League perché ama Napoli e il Napoli. Nonostante questo tutti sappiamo la forza incredibile a livello economico proprio dei Citizens e non si attenua la paura di vedere il calciatore passare al Manchester. Se Guardiola si impunterà infatti potrebbe arrivare un’offerta difficile da rifiutare per gli azzurri. A quel punto tutto passerebbe nelle mani di Lorenzo Insigne che dovrà prendere una decisione davvero molto difficile. In passato infatti c’è chi ha deciso di abbandonare la città dove è nato e il suo sogno per denaro, ma c’è anche chi come Francesco Totti ha alzato un muro attorno a sé per vestire sempre e solo una maglia nella sua carriera.

TORNA DI MODA L’IDEA MILIK-CHIEVO

Sull’asse Verona-Napoli si potrebbero sviluppare presto due trattative di calciomercato. Nella sessione di gennaio infatti Chievo Verona e Napoli si potrebbero scambiare due calciatori. Gli azzurri hanno comprato in estate dai clivensi Roberto Inglese, lasciandolo in prestito fino alla fine della stagione proprio in Veneto. L’infortunio di Arkadiusz Milik ha però portato a voler forzare la trattativa per anticipare l’arrivo di Inglese a Napoli nella sessione di calciomercato di riparazione di gennaio. Proprio Milik potrebbe andare a Verona in prestito per recuperare dal suo infortunio e diventare un’arma importante verso la salvezza nelle mani di Rolando Maran. Secondo quanto riportato da Ciro Venerato, giornalista della Rai, ai microfoni di Radio Crc pare che sia ancora tutto da definire con tutto che dipenderà dalla classifica. Le parti ancora non hanno detto di sì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori