CALCIOMERCATO NAPOLI/ News, Inglese segna una doppietta e torna a parlare degli azzurri (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli, tutte le news, le ultime notizie, le indiscrezioni e gli aggiornamenti, sulle trattative degli azzurri: Roberto Inglese segna una doppietta e parla degli azzurri.

25.11.2017 - Matteo Fantozzi
Mertens_Napoli_urlo_lapresse_2017
Napoli, Mertens consegna le pizze - La Presse

Roberto Inglese continua a far parlare di sé in prossimità del calciomercato di gennaio quando potrebbe indossare definitivamente la maglia del Napoli. Il calciatore è stato acquistato dagli azzurri in estate, ma è rimasto in prestito al Chievo Verona. L’infortunio di Arkadiusz Milik potrebbe però anticipare il suo arrivo in Campania. Il calciatore ha segnato una doppietta nella gara contro la Spal, dando una mano alla sua squadra a ribaltare una partita che sicuramente ha regalato grandi emozioni ai tifosi clivensi. Dopo la gara Inglese ha parlato a Sky Sport, sottolineando: “Io a gennaio al Napoli? Devo pensare solo a fare bene con la maglia del Chievo Verona. Poi quando si aprirà il calciomercato vedremo”. Di sicuro Inglese non può in questo momento parlare di un possibile passaggio al Napoli e deve solo continuare a fare bene con la maglia del Chievo Verona allenato da Rolando Maran. Gli azzurri intanto continuano a lavorare sul reparto offensivo e staremo a vedere se anticiperanno davvero l’arrivo di Roberto Inglese. (agg. di Matteo Fantozzi)

MERTENS ALLO SCOPERTO

Torna allo scoperto l’attaccante della nazionale belga, di proprietà del Napoli, Dries Mertens. Il goleador azzurro ha rilasciato un’intervista ad un quotidiano belga, e nell’occasione ha parlato del proprio futuro. Le parole di Mertens potrebbero spaventare i tifosi del club campano, nonché la dirigenza della stessa società: «In inverno ho ricevuto improvvisamente un’offerta dalla Cina – racconta l’ex PSV di Eindhoven – mi avrebbero offerto tantissimi soldi, ma il Napoli non voleva che andassi via e anche io volevo rimanere. Poi mi sono chiesto ‘E se ricapitasse l’occasione’? Ora c’è una clausola nel mio nuovo contratto di 28 milioni di euro, una cifra non eccessiva per un club cinese. Anzi sarebbe un affare per tanti». Mertens fa chiaramente capire che se dovesse ricapitargli un’offerta monstre, difficilmente direbbe no, anche perché si tratterebbe molto probabilmente dell’ultima importante offerta in carriera. Un Mertens che però ha aggiunto: «Cosa prevede il mio futuro? L’addio al Napoli non è all’ordine del giorno. C’è stato un interesse del Barcellona, ma sarei stata la riserva di Messi, Suarez e Neymar. Certo, se avessi saputo che Neymar sarebbe partito… Ad ogni modo dopo un anno così bello al Napoli non avevo voglia di tornare a fare panchina, neppure al Barcellona. Così ho deciso di rinnovare». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ATTENZIONE A DE PAUL

Fra i giocatori dell’Udinese che si stanno mettendo in mostra in questa stagione, vi è senza dubbio il centrocampista De Paul. Il 23enne argentino sta vivendo un buon campionato, nonostante gli alti e bassi della stessa società friulana. Il ragazzo ha molti estimatori, e fra questi vi sarebbe in particolare il Napoli. Del resto è ben noto il sodalizio fra la compagine campana e quella bianconera, che in passato ha visto moltissimi giocatori lasciare il nord-est dell’Italia per sbarcare all’ombra del Vesuvio, leggasi Inler, Armero, Quagliarella, per arrivare ai più recenti Zielinski e Allan. A riguardo ha parlato Stefano Campoccia, vice-presidente del club di Udine, che intervistato in queste ore dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha ammesso: «De Paul? È un talento sul quale puntiamo molto, sono certo che a fine stagione sarà una delle sorprese del campionato. E chissà che non ci ritroveremo di nuovo il club partenopeo sulle tracce di un nostro calciatore…». Oltre al Napoli sulle tracce del sudamericano vi sarebbero anche Inter e Milan. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GIUNTOLI STUDIA I GIOIELLI SHAKHTAR

La sfida di Champions League di martedì sera fra il Napoli e lo Shakhtar Donetsk, è servita al direttore sportivo del club partenopeo, Cristiano Giuntoli, per osservare da vicino alcuni interessanti calciatori facenti parte del club ucraino. Stando alle ultime indiscrezioni riportate dal quotidiano Il Mattino, pare che nel mirino del ds del Napoli vi siano in particolare quattro talenti brasiliani, leggasi Fred, Marlos, Taison e Bernard, senza dubbio fra i migliori della formazione dell’est Europa. Al termine della partita del San Paolo lo stesso Giuntoli ha incontrato di persona la dirigenza avversaria, proprio per cercare di capire se vi siano i margini per imbastire una possibile trattativa. Riflettori in particolare su Taison e Bernard, i due esterni d’attacco, che potrebbero sbarcare a Castelvolturno in un’ottica di rinnovamento del reparto più avanzato, tenendo conto del fatto che Mertens potrebbe essere tentato da qualche offerta importante in estate, mentre Callejon sta vivendo una stagione un po’ difficile dal punto di vista realizzativo, al di sotto della sua media gol. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI CHIESA

Fra i grandi obiettivi del Napoli per il calciomercato estivo del 2018, vi è Federico Chiesa. Il club partenopeo ha tentato l’acquisto del gioiello della Fiorentina già in estate, trovando però la ferma opposizione della società gigliata. Il figlio d’arte è rimasto all’Artemio Franchi e nel contempo ha prolungato il proprio contratto. Difficile che il ragazzo possa lasciare in tempi brevi la Viola, ed è stato lo stesso esterno d’attacco a farlo chiaramente capire. Intervistato stamane dai microfoni de La Gazzetta dello Sport ha infatti esclamato: «Napoli e Inter sulle mie tracce? Ringrazio De Laurentiis e Spalletti. I loro elogi mi lusingano, vuol dire che sto facendo bene. Devo continuare così. Ho appena firmato il contratto e mi immagino un lungo percorso in viola. Però in questo momento l’unico pensiero è di disputare una bella partita con la Lazio. Ho ancora tanto da crescere e dimostrare». Niente da fare quindi, Chiesa non vuole andarsene dalla Fiorentina in tempi brevi: il Napoli e De Laurentiis devono mettersi l’anima in pace. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CONCORRENZA PER CHIESA

Il grande sogno del Napoli sul calciomercato è Federico Chiesa, inutile girarci intorno. Già nella scorsa sessione estiva Aurelio De Laurentiis in persona era sceso in campo per provare a convincere la Fiorentina a cederglielo. Si era poi trovato chiusa la porta in faccia, perché la viola aveva già dovuto rinunciare a Nikola Kalinic, Federico Bernardeschi, Matias Vecino, Borja Valero e Josip Ilicic. Non era possibile a quel punto andare a cedere anche Federico Chiesa. Secondo quanto riporta Radio Rai il Napoli ci riproverà ancora una volta nel calciomercato di gennaio, conscio però del volo a Parigi del padre del calciatore. Enrico Chiesa infatti ha incontrato i dirigenti del Paris Saint German e non è da escludere che proprio i transalpini possano accelerare per aggiungere al loro reparto offensivo straordinario un altro tassello di elevata qualità. Difficile capire se l’affare andrà in porto, ma di certo il Napoli ci riproverà.

ECCO PERCHÈ SALTÒ BERARDI

Il Napoli aveva praticamente in mano Domenico Berardi nella sessione estiva di calciomercato. Sembrava tutto fatto col Sassuolo per il passaggio del talentino alla corte di Maurizio Sarri. Secondo Rai Sport però c’è stato un evento decisivo per far saltare tutto, pare infatti che sia stato il no di Duvan Zapata, poi passato alla Sampdoria, a far vacillare i neroverdi. Questi infatti volevano una contropartita importante per rinforzare il loro reparto offensivo, ma il lungo colombiano non era dello stesso avviso. Secondo quanto riportato da Il Mattino pare però che i dialoghi tra le due società non si siano mai interrotti col Napoli che avrebbe già bloccato Domenico Berardi per la prossima stagione e che potrebbe essere riaperto il discorso anche nel calciomercato di gennaio magari per affrettare il suo arrivo in Campania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori