Calciomercato Inter/ Pellegrini: Criscito e Cristante? non sono in arrivo (esclusiva)

Calciomercato Inter: intervista esclusiva al procuratore Sante Pellegrini sui prossimi movimenti e le ultime indiscrezioni di mercato in casa dei nerazzurri. 

28.11.2017 - int. Sante Pellegrini
cristante_atalanta_lapresse_2017
Cristante (foto LaPresse)

Si avvicina la finestra invernale del calciomercato e la dirigenza dell’Inter è al lavoro per rinforzarsi in vista della seconda metà della stagione, per essere sempre protagonista, in campo come nella classifica ella serie A. Le ultime indiscrezioni di mercato parlano di un interessamento da parte dei piani alti per Criscito dello Zenit San Pietroburgo come per Cristante, centrocampista che si sta mettendo davvero in luce con la maglia dell’Atalanta. Per parlare di tutto questo abbiamo sentito il procuratore Sante Pellegrini: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Dalbert potrebbe lasciare l’Inter? Sarà importante vedere se possa imparare fino in fondo gli automatismi della formazione nerazzurra, se possa inserirsi in breve tempo negli schemi dell’Inter. Solo così sapremo se Dalbert  rimarrà ancora all’Inter.

Criscito potrebbe arrivare? Se Dalbert rimarrà all’Inter non credo proprio che Criscito possa arrivare: non so neanche se l’Inter sia interessata a lui. Criscito è un jolly, un giocatore in grado di coprire più ruoli in difesa.

Potrebbe arrivare Kovacic? Nel Real Madrid non sta giocando e poi sarebbe un cavallo di ritorno, non sarebbe ideale per l’Inter prenderlo!

Cristante passerà all’Inter? E’ un giocatore che in futuro vestirà la maglia della Nazionale con continuità. Credo però che l’Inter abbia bisogno più di un giocatore che sappia rompere gli equilibri tra le linee del del centrocampo delle squadre avversarie. L’Inter è la squadra migliore dal punto di vista fisico del campionato, avrebbe bisogno di un fantasista, uno come Pastore magari.

Icardi finirà al Real Madrid? Per il momento Icardi dovrebbe restare, più avanti però potrebbe andare in un grande club europeo anche per volontà del giocatore stesso, come il Real Madrid. Del resto potrebbe fare la Champions ad alti livelli, che è una cosa che non sarà possibile all’Inter per molti anni, la stessa Juventus ci ha messo quattro, cinque anni. 

 

 (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori