CALCIOMERCATO ROMA/ News, l’Atletico Madrid vuole Sanabria (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Roma, tutte le news, le ultime notizie, le indiscrezioni e gli aggiornamenti, sulle trattative del club giallorosso: l’Atletico Madrid vuole l’attaccante Antonio Sanabria.

jose_gimenez_atletico_2017
Calciomercato Roma, Gimenez - Instagram

Se José Gimenez dell’Atletico Madrid piace moltissimo al direttore sportivo Monchi c’è un calciatore della Roma che è finito nel mirino dei colchoneros. Non si tratta di un ragazzo che al momento è all’interno della rosa giallorossa, ma questi gioca ora al Betis Siviglia. Si tratta dell’attaccante Antonio Sanabria sul quale i giallorossi hanno un diritto di riacquisto e che riporteranno a giugno nella capitale. Secondo Calciomercato.com da tempo c’è la volontà di andare a cederlo a giugno per ottenere così una importante plusvalenza. Diego Pablo Simeone sarebbe pronto a mettere sul piatto una buona offerta per arrivare a quello che dovrebbe essere l’erede designato di Antoine Griezmann, pronto a lasciare la Spagna per andare a giocare in un club in grado di dargli uno stipendio più importante. Di certo Sanabria sarà utilizzato da Monchi per guadagnare una plusvalenza importante a bilancio, se andrà all’Atletico Madrid lo staremo a vedere. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI TORNA SU GIMENEZ

La Roma potrebbe intervenire durante il calciomercato di riparazione del prossimo gennaio 2018, per innestare la difesa con un elemento di qualità. Diversi i giocatori nel mirino del direttore sportivo giallorosso Monchi, fra cui il gioiello José Gimenez. Il classe 1995 di proprietà dell’Atletico Madrid è accostato ai capitolini ormai da diversi mesi, precisamente dal mercato estivo, e in vista del 2018 l’operazione potrebbe finalmente concretizzarsi. Non va infatti dimenticato che il nazionale uruguagio con passaporto spagnolo ha il contratto con i Colchoneros in scadenza al 30 giugno e di conseguenza si potrebbe acquistare a breve in forte sconto. Tra l’altro pare che le due società ne abbiamo già parlato in occasione della sfida di Champions League giocatasi a Roma, e le consultazioni potrebbero ripetersi anche il 22 novembre prossimo, quando la Lupa volerà al Wanda Metropolitano di Madrid per la partita di ritorno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CINESI IN PRESSING SU DZEKO

Bell’intervista rilasciata stamane a La Gazzetta dello Sport da parte del direttore sportivo della Roma, Monchi. Il ds giallorosso ha toccato svariati argomenti, soffermandosi ovviamente sul calciomercato, a cominciare dagli arrivi della scorsa estate: «I bilanci si fanno alla fine, aabbiamo preso 8 giocatori: sono contento al 100%? No. Ho fiducia? Sì. L’idea con Di Francesco era quella di rafforzare la rosa, offrirgli delle alternative che magari non aveva. Gli 11 titolari della Roma sono tutti nazionali, non è facile trovar di meglio. Però si può migliorare la concorrenza. Siamo la seconda squadra per rotazioni, e siamo in un’ottima posizione di classifica in Italia e in Europa». Ovviamente non si può non toccare la questione spinosa Schick, altro calciatore sbarcato a Trigoria durante i mesi del caldo, e fino ad ora praticamente mai utilizzato: «Volevamo un esterno per sostituire Salah. Abbiamo puntato tutto su Mahrez, che non è venuto perché non lo volevano vendere. Non era una scusa mia, hanno detto no anche al Barcellona. Saltato Mahrez ci siamo detti: “Meglio prendere un esterno mancino a qualsiasi costo, anche se non siamo convinti e abbiamo soluzioni interne, o provare a prendere Schick che non è il profilo esatto che cerchiamo ma è un investimento per il club?”. Rinunciare a Schick per mere questioni tattiche sarebbe stato un errore. Un d.s. deve essere a metà tra tecnico e club». E a proposito di Mahrez, il giocatore, nonostante si parli di possibile addio al Leicester a gennaio, non sembra più rientrare nei piani capitolini: «A gennaio non faremo niente. I nostri acquisti devono essere i miglioramenti di Defrel e Under, l’arrivo di Schick, il ritorno di Emerson». Monchi chiude l’intervista alla Rosa così: «Chi prenderei che gioca in Italia? Dybala, il giocatore più decisivo che c’è in Serie A». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CINESI IN PRESSING SU DZEKO

Dalla Cina sono arrivate due offerte molto importanti per Edin Dzeko. La Roma non sembra intenzionata a lasciar partire il calciatore nelle prossime sessioni di calciomercato. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com pare che queste si aggirino attorno ai 12/13 milioni di euro a stagione per il calciatore che firmerebbe in caso un triennale. Il direttore sportivo Monchi non sarebbe proprio interessato a cedere il forte attaccante bosniaco, che si sta rivelando anche quest’anno decisivo sotto porta. Il calciatore poi non avrebbe nessuna intenzione di lasciare la capitale. Il bosniaco infatti ha ancora voglia di mettersi in mostra nel calcio che conta e non sembra al momento tentato dai soldi orientali. Nonostante questo i giallorossi l’estate prossima dovranno fare delle valutazioni anche puramente economiche e di fronte a un’offerta shock potrebbero anche vacillare.

RINNOVO PER ALISSON

Quando nel calciomercato estivo Szczesny è tornato all’Arsenal per poi essere girato alla Juventus il rammarico dei tifosi della Roma è stato tanto. In pochi infatti si aspettavano di veder questa esplosione del brasiliano Alisson che aveva abbastanza deluso quando era sceso in campo nella scorsa stagione. Ora invece è diventato una certezza e come riporta Il Corriere della Sera la Roma sarebbe pronta a rinnovare il suo contratto con un adeguamento verso l’alto. Il calciatore ha un contratto fino al 2021, da 1.5 milioni di euro a stagione. La Roma vorrebbe alzargli l’ingaggio e prolungare l’accordo per evitare che qualche club prestigioso possa fargli la corte e magari mettergli in testa strane idee. A Roma hanno deciso, il futuro della porta sarà affidato ad Alisson che fino a questo momento merita solo applausi. La Roma ha una buona tradizione di portieri brasiliani con sia Doni Marangon che Julio Sergio bravi ad essere protagonisti nel passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori