Calciomercato inter / Chiaradia: Barella non va bene per i nerazzurri. Eder? ai saluti a giugno (esclusiva)

Calciomercato Inter: intervista esclusiva a Pietro Chiaradia sui prossimi movimenti di mercato in casa dei nerazzurri. Eder pronto ai saluti a giugno. 

18.12.2017 - int. Pietro Chiaradia
eder_inter_lapresse_2017
Eder, attaccante Inter - LaPresse

Movimenti di calciomercato in casa dell’Inter: la squadra di Spalletti nutre alte ambizioni e guarda alla prossima finestra di mercato invernale con grande interesse. Tra i possibili obbiettivi del club nerazzurro di cui si vocifera moltissimo spicca il nome del neroverde Berardi oltre che del bianconero Jankto e del sardo Barella: chi invece pare prossimo ai saluti all’Inter è Eder, non prima scelta dello stesso Spalletti. Per parlare di tutto questo abbiamo sentito il procuratore Pietro Chiaradia: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Potrebbe arrivare Jankto? Diciamo che innanzitutto l’Udinese vorrebbe far rinnovare il contratto a Jankto ma lui da quando ha sentito dell’interessamento dell’Inter sta un po’ declinando l’offerta della società friulana. Penso che alla fine Jankto potrebbe partire a giugno, con l’Udinese che ovviamente cercherà di strappargli il rinnovo del contratto per prendere più soldi dalla sua cessione.

Berardi nerazzurro?   No, non penso che questo possa succedere, visto che il Sassuolo sta rischiando seriamente di lottare per la retrocessione. Quindi credo proprio che la società emiliana non possa cederlo all’Inter.

Arriverà Barella? Non mi sembra un giocatore che possa andare bene per una grande squadra, come l’Inter o la stessa Juventus. Per il momento lo vedo pronto per una squadra di seconda fascia come Sampdoria o Lazio, dovrà ancora crescere per essere un giocatore importante.

Perisic resterà all’Inter? Perisic sta giocando molto bene, ha appena rinnovato il contratto, prende un ingaggio di cinque milioni. E’ anche vero che continuando a avere un rendimento così alto, tanti club europei cercheranno di acquistarlo. Potrebbero offrire cifre altissime e l’Inter logicamente potrebbe vacillare. Coi soldi ricevuti, per esempio settanta, ottanta milioni l’Inter potrebbe comprare tre giocatori.

Che futuro per Eder? Eder gioca poco, entra negli ultimi minuti dell’incontro, è molto probabile che possa partire e lasciare l’Inter a fine stagione.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori