Calciomercato Inter/ News, Gabigol torna in Brasile: Santos in prima fila (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime notizie legate al mondo nerazzurro: dovrebbe tornare in Brasile, fra le fila del Santos, l’attaccante ora in prestito al Benfica, Gabigol

gabigol_benfica_2017
Calciomercato Inter, Gabigol - Instagram

Sembrerebbe essere ormai agli sgoccioli l’esperienza al Benfica di Gabigol. L’attaccante di proprietà dell’Inter è sbarcato in Portogallo in occasione del calciomercato estivo, e fino ad ora non ha reso come ci aspettava, totalizzando la miseria di cinque presenze per 164 minuti di gioco. Il nerazzurro è tornato in Brasile per le festività natalizie, e ha ricevuto l’autorizzazione dal club lusitano a rimanere in patria più a lungo per trovarsi una nuova sistemazione. Prende quindi sempre più piede l’ipotesi di un possibile ritorno a casa dell’ex Santos, e proprio la compagine di Rio de Janeiro potrebbe decidere di riaccogliere fra le proprie fila l’attaccante classe 1996. Si sta quindi per chiudere un anno a dir poco travagliato per il sudamericano, che dopo la deludente esperienza a Milano (un solo gol in stagione e pochissime presenze), ha fallito anche in Portogallo, fra le Aquile di Lisbona. La speranza e che il ritorno fra i bianconeri possa far ritrovare allo stesso giocatore la verve di due anni fa. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DEULOFEU SI AVVICINA

Si avvicina sempre più all’Inter l’esterno d’attacco del Barcellona, Gerard Deulofeu. Il nazionale spagnolo gioca poco in casa catalana e di conseguenza è alla ricerca di una nuova squadra in cui trovare maggiore continuità. Non va infatti dimenticato che la prossima estate si giocheranno i mondiali, e tutti i calciatori in ottica convocazione cercano di conseguenza spazio. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti, sembra che l’operazione fra i due club sia davvero fattibile, anche perché il Barca ha aperto alla cessione in prestito del proprio giocatore, e lo stesso avrebbe già dato il suo consenso al ritorno in Serie A. Deulofeu ha vissuto sei mesi positivi a Milano, sponda rossonera, e gradirebbe rimettere piede in un campionato dove si è trovato bene. A Spalletti farebbe comodo avere un giocatore in grado di essere posizionato sulle due fasce, dando quindi un po’ di riposo a Candreva o Perisic quando necessario. Si lavora sull’eventuale inserimento dell’opzione diritto/obbligo di riscatto, ma l’operazione appare tutta in discesa. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

L’UEFA BLOCCA L’OPERAZIONE RAMIRES

Sembra sempre più lontano dall’Inter il centrocampista brasiliano Ramires. Il giocatore di proprietà del Jiangsu, club cinese il cui presidente è Suning, lo stesso del club meneghino, è accostato ai nerazzurri ormai da mesi, ma stando a quanto sottolineato stamane da La Gazzetta dello Sport, l’operazione è destinata a svanire prima ancora del nascere. Sembra infatti che l’Uefa abbia bocciato tale trattativa, visto che rappresenterebbe solo un favore che il Jiangsu farebbe all’Inter, cosa vietata visto che il proprietario dei due club, come detto sopra, è lo stesso. Inoltre vi sarebbe anche un problema legato all’ingaggio, visto che l’Inter può destinare il 60% del fatturato al monte ingaggi, ovvero, circa 120 milioni, ma Ramires guadagna ben 10 milioni ogni dodici mesi, e ciò farebbe appunto superare la soglia imposta dal fair play finanziario. Difficile a questo punto, che arrivi anche uno fra Pastore e Mkhitaryan, altri due calciatori che guadagnano cifre molto elevate. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PIACE BARAK

L’Inter vuole sul calciomercato di gennaio mettere a segno un colpo in mezzo al campo, questo è chiaro ormai da diverso tempo. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com l’obiettivo numero uno è diventato il calciatore dell’Udinese Antonin Barak in grado di giocare diversi ruoli da quello di interno fino all’ala e il trequartista. A segno con grande continuità su di lui ci sono tutti i grandi club del nostro calcio e non solo. Pare, sempre come riporta il portale, che il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti abbia contattato in prima persona Massimo Oddo per saperne di più sul calciatore a livello umano. Uno studio importante che potrebbe portare a capire se il ragazzo è un talento anche fuori dal campo. Per prenderlo servono circa venti milioni di euro con la possibilità che il club nerazzurro possa anche decidere di acquistare subito il calciatore e lasciarlo in prestito, con un sacrificio, fino a giugno all’Udinese stessa.

PASTORE CAMBIA IDEA?

Si è parlato a lungo della possibilità di vedere Javier Pastore passare all’Inter nella sessione di calciomercato di gennaio. El Flaco rappresenta il profilo perfetto per Luciano Spalletti che cerca un trequartista talentuoso e che conosca bene il nostro campionato. L’argentino del Paris Saint German è esploso proprio in Serie A con la maglia del Palermo prima di volare in Ligue 1. Le cose però sembrano cambiate con Unai Emery che gli sta concedendo ultimamente molto più spazio. Tanto che l’ex rosanero a Psg Tv ha sottolineato: “Ho giocato ben tre partite di fila prima della sosta e sto prendendo ritmo. Non è facile rientrare nei meccanismi di gioco dopo che non scendi in campo con continuità per molto tempo. Ora che sto giocando mi diverto e la posizione in campo mi piace molto”. Parole importanti che potrebbero far intuire un cambiamento di tendenza con il calciatore che pare pronto a rimanere ora al Psg con l’Inter spettatrice costretta, forse, a rinunciarvi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori