ROMA/ Calciomercato News: da Donsah a Gerson, il mercato delle occasioni perdute

- La Redazione

Calciomercato Roma, il direttore sportivo del Bologna Bigon rivela che i giallorossi non hanno cercato Donsah in queste ultime battute. Oggi, 31 gennaio 2017

gomez_donsah
Godfred Donsah (LAPRESSE)

In questa finestra di calciomercato invernale la Roma ha cercato a lungo di aggiungere un nuovo importante centrocampista oltre all’inserimento in organico di Clement Grenier dal Lione per il reparto. Uno dei nomi più caldi accostati ai giallorossi sembrava essere quello di Godfred Donsah, ventenne ghanese di proprietà del Bologna, ma il direttore sportivo dei felsinei Riccardo Bigon, intercettato da Sky Sport, ha spiegato che la Roma non ha intensificato i contatti in queste ultime battute: “Donsah alla Roma in extremis? No no assolutamente. Non c’è stato nessun contatto dell’ultimo minuto per Donsah. Chiaramente è un profilo importante seguito da una grande squadra e questo ha avuto grande risonanza mediatica… Non c’è mai stata una vera e propria trattativa, solo una richiesta di informazioni nei giorni scorsi”. Probabile dunque che la Roma torni su Donsah nella sessione estiva ma nel mirino c’è pure un altro centrocampista africano interessante, ovvero Franck Yannick Kessié dell’Atalanta.

Nel corso della sessione di calciomercato di gennaio la Roma ha provato a rinforzare il proprio organico non senza incontrare qualche difficoltà tra obiettivi sfumati in attacco e centrocampisti rimandati a giugno. Intervenuto a Radio Radio Mattino Sport & News, Stefano Agresti si è espresso così sulle strategie giallorosse: “Grenier è una scommessa rischiosa, come puntare un euro per vincerne mille. I giallorossi sono stati però abili a rientrare per l’investimento di Gerson: il brasiliano poteva essere una catastrofe soprattutto economica, almeno così si è salvato il salvabile. Kessie? Il ragazzo ad oggi andrebbe convinto, preferirebbe la Premier.” Gli fa eco Alvaro Moretti: “Le operazioni della Roma? Non vanno nella direzione del potenziamento tecnico della squadra, ma del risanamento del bilancio. Con l’operazione Kessié mi sembra che i giallorossi abbiano mentalmente rinunciato allo scudetto per puntare già da ora sulla prossima stagione.” (Alessandro Rinoldi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori